University of CalabriaHRS4RUniversity of CalabriaHRS4R
University of CalabriaHRS4R
Search
Search
Address bookAddress book
Italian English Chinese French Portuguese Espanol Arabic Russian
Botanical garden
Paleontology
Zoology
Mineralogy and Petrography

Zoologia

La sezione Zoologia del MUSNOB, oltre ad offrire spazi e strumenti per la didattica universitaria, è sede di visite guidate per le scuole.

La sezione di Zoologia nasce con obiettivi sia scientifici che didattici e divulgativi. Lo scopo principale è quello di approfondire le conoscenze sulla fauna della regione, osservarne i cambiamenti nel tempo, mediante la raccolta e collezione di materiali, da mettere a disposizione degli studiosi per le numerose ricerche in ambito ecologico, biologico evolutivo, tassonomico e morfologico.

Altro compito è poi quello di rendere disponibili queste conoscenze ai visitatori, dai bambini della scuola dell’infanzia agli studenti universitari, per stimolare l’interesse verso queste tematiche. Vengono organizzati programmi educativi ed informativi, attraverso visite guidate, percorsi multidisciplinari e itinerari tematici, per fornire ai visitatori un’esperienza interessante e memorabile attraverso un percorso strutturato di apprendimento per scoperta, in cui giocano un ruolo importante curiosità e creatività.

La sezione di Zoologia ospita collezioni zoologiche che comprendono:

  • Collezione di Invertebrati, con 86 esemplari, conservati a secco ed in liquido, appartenenti ai taxa di Porifera, Cnidaria, Mollusca, Echinoderma e Artropoda (non incluse le collezioni entomologiche).
  • Collezione Entomologica,
  • Collezione Erpetologica, comprende circa 550 esemplari di fauna calabrese così ripartiti: Anfibi Anuri circa 200; Anfibi Urodeli circa 170; Rettili Testudinati circa 10 reperti; infine, pochi esemplari di  Rettili Squamati. A questi si aggiungono alcuni esemplari di Rettili del Brasile.
  • Collezione Ornitologica, comprende 170 esemplari di Uccelli, quasi esclusivamente della fauna calabrese, della “Collezione A. Di Giorgio” e 103 esemplari, privi di dati, avuti in affidamento giudiziario a seguito di un sequestro.
  • Collezione Teriologica, costituisce la collezione più ricca di esemplari del Museo e include circa 2500 esemplari di micromammiferi (Eulipotifli e Roditori) conservati in liquido e circa 15000 reperti ossei provenienti da borre di Uccelli Rapaci. Pochi, invece, i reperti di altri gruppi tassonomici (Cetartiodattili e Carnivori).

L’attività di ricerca è svolta nei campi della teriologia ed entomologia, con particolare attenzione in ambito ecologico, evolutivo, tassonomico e morfologico.

In particolare, le ricerche comprendono:

  • Tassonomia, Ecologia e Corologia di Eulipotifli e Roditori;
  • Morfometria e caratteristiche degli occhi composti di Carabidi della fauna italiana e studio degli effetti di pesticidi in popolazioni di Coleotteri Carabidi negli agroecosostemi calabresi;
  • ………….

Progetto BioTes

Il Progetto, finanziato nell'ambito del POR Calabria FESR 2014-2020 - Avviso Educazione Ambientale - Asse: 6 / Azione 6.5.A.1, si snoda attraverso un percorso di scoperta e conoscenza della biodiversità vegetale e animale, in seno alla Rete Natura 2000 della Calabria, mirando alla comprensione dell'importanza della tutela del patrimonio naturale e seminaturale che caratterizza il territorio regionale, nonché degli equilibri naturali che regolano i diversi habitat e gli ecosistemi.

OBIETTIVI DEL PROGETTO

Gli obiettivi generali del progetto riguardano l'educazione, l'informazione e la comunicazione ed hanno come valore primario quello di contribuire all'arricchimento del bagaglio di esperienze e conoscenze degli studenti, alla sensibilizzazione e all'empatia della società verso l'ambiente, attraverso una partecipazione attiva. L'intento è quello di promuovere nei giovani una mentalità di sviluppo consapevole del territorio a partire dai contesti di vita e di relazione in cui vivono, dall'ambiente scolastico fino alla città ed al mondo intero, cogliendo e sintetizzando al meglio i legami tra uomo, ambiente, risorse e inquinamenti, favorendo anche una sensibilità verso il patrimonio paleontologico.

BENIFICIARI

Il Progetto si rivolge ai docenti e agli studenti degli Istituti Scolastici di ogni ordine e grado appartenenti all'Area APTR/UPTR 11.C - Conurbazione Cosentina (Comuni coinvolti: Carolei, Casole Bruzio, Castiglione Cosentino, Castrolibero, Cerisano, Cosenza, Dipignano, Domanico, Lappano, Lattarico, Luzzi, Marano Principato, Marano Marchesato, Mendicino, Montalto Uffugo, Paterno Calabro, Rende, Rose, Rota Greca, Rovito, San Benedetto Ullano, San Fili, San Martino di Finita, San Pietro in Guarano, San Vincenzo La Costa, Trenta, Zumpano).

VISITA GUIDATA E LABORATORI DIDATTICI

A causa della pandemia da Covid19 la visita guidata è prevista solo per l'Orto Botanico, mentre le attività laboratoriali di tutti i Musei dell'Ateneo si svolgeranno presso l'aula all'aperto creata ad hoc per l'emergenza sanitaria in atto; in particolare, all'interno della ZSC "Orto Botanico" è stimolato il contatto diretto con alcune tipologie di habitat tipiche del nostro territorio, un tempo ampiamente diffuse, ma che a causa di inurbamento e sviluppo agricolo stanno rapidamente scomparendo. Le attività laboratoriali sono pensate in modo da far conoscere agli alunni le specie di fauna e di flora più significative della Rete Natura 2000 regionale, le loro esigenze ecologiche e vulnerabilità. I laboratori didattici del Museo di Zoologia favoriranno la riflessione sugli esemplari di fauna a rischio e in via d'estinzione in Calabria; le attività laboratoriali del Museo di Paleontologia hanno l'obiettivo di sollecitare gli studenti a riflettere sulle conseguenze dei cambiamenti climatici che hanno provocato, nel passato geologico, le grandi estinzioni di massa e che potrebbero verificarsi anche nel corso del cosiddetto "ANTROPOCENE". Le attività didattiche del Rimuseum evidenzieranno quali sono i fattori inquinanti che costituiscono un rischio per la biodiversità in generale ed in particolare all'interno della rete Natura 2000.


Sala degli uccelli

Nella Sala espositiva è presente la collezione ornitologica del sig. Aldo Di Giorgio, ornitologo cosentino, che comprende un totale di oltre 130 esemplari.


Sala dei mammiferi

L’esposizione ospita parte della collezione di Mammiferi conservata al Museo


Sistema Museale



Sezione di Zoologia - Musnob
infomusei@unical.it; federica.talarico@unical.it
0984 493295-3288