University of CalabriaHRS4RUniversity of CalabriaHRS4R
University of CalabriaHRS4R
Search
Search
Address bookAddress book
Italian English Chinese French Portuguese Espanol Arabic Russian
Access to museums
MuSNOB
RiMuseum


Accesso ai musei

Il Sistema Museale è aperto al territorio con una ampia offerta di visite, percorsi, laboratori dedicati a gruppi, famiglie, scuole e singoli utenti. Consulta orari e programmi.

ATTIVITÀ PER LE SCUOLE
La scuola rappresenta l’utente privilegiato del SiMU. I Servizi educativi offerti spaziano dalla visita guidata ai laboratori scientifici e ludico-didattici fino alla costruzione di percorsi didattici più complessi, che possono anche accompagnare la classe durante l’intero anno scolastico. Le attività sono fatte in presenza negli spazi delle sezioni del SiMU, nel pieno rispetto delle norme vigenti, molte altre possono essere svolte in classe o da remoto e possono strutturarsi su uno o più incontri. Per le prenotazioni utilizzare il modulo di prenotazione presente nella scheda descrittiva di ogni attività. 


ATTIVITÀ PER GRUPPI, FAMIGLIE E SINGOLI VISITATORI
I servizi e le attività delle diverse sezioni del SiMU sono aperti a tutti, gruppi, famiglie e singoli utenti. Per informazioni ed organizzare la visita contattare il numero di telefono nella sezione contatti o utilizzare il modulo di prenotazione presente nella scheda descrittiva di ogni attività. Per i gruppi è sempre necessaria la prenotazione

COME PRENOTARE

mail: infomusei@unical.it

Orto Botanico 0984/493089

Paleontologia 0984 493559- 493685

Rimuseum 0984 465353

Zoologia 0984 493295-3288

 

TABELLA COSTI

Attività per gruppi (max 20 persone + accompagnatori) in una singola struttura museale 
Visita guidata50 €
Approfondimento tematico 30 €
Percorso tematico (visita guidata + approfondimento)70 €
Attività laboratoriale (creativa, ludica, didattico-scientifica)50 €
Visita guidata +  Attività laboratoriale80 €
Visita guidata +Approfondimento tematico + Attività laboratoriale 90 €
Pacchetti di visite guidate in più strutture museali  
Rimuseum + 1 sezione MuSNOB*½ giornata80 €
Rimuseum + 2 sezione MuSNOBgiornata intera100 €
Rimuseum + 3 sezione MuSNOBgiornata intera120 €
MuSNOB 2 sezioni½ giornata80 €
MuSNOB 3 sezionigiornata intera100 €

*Sezioni MuSNOB: Orto Botanico, Paleontologia, Zoologia

Per la Scuola dell'Infanzia tutte le attività sono gratuite


Servizi educativi

Visite, percorsi e laboratori pensati per le esigenze specifiche di queste scuole. Espressione e creatività insieme a strumenti didattici innovativi consentono ai piccoli visitatori di imparare giocando!


VISITE GUIDATE

 

  

ALLA SCOPERTA DELL'ORTO BOTANICO  (durata 1h)

Orto Botanico 

Infanzia
Una visita guidata per scoprire le ricchezze dell’Orto botanico in termini di biodiversità vegetale della Calabria, che verrà modulato in relazione agli utenti.

UN MONDO DI RIFIUTI  (durata 1h)

Rimuseum 

Infanzia 
Ogni giorno esce da casa nostra un sacco contenente rifiuti. Visita guidata al Rimuseum: dalla fase della produzione del rifiuto a quella dello smaltimento, fino a considerare l’impatto che questo problema ha sulla vita dell’uomo e sull’organizzazione del suo modello sociale. La visita guidata è mediata da un operatore con supporti e linguaggi adatti al grado di scuola

IL FANTASTICO MONDO DELLA ZOOLOGIA  (durata 30 min)

Zoologia

Infanzia
Durante la visita guidata, della durata di circa mezz’ora, verranno affrontati diversi argomenti in modo accattivante, utilizzando un linguaggio semplice e diretto alla scoperta delle caratteristiche degli animali presenti nel museo. A partire dall’evoluzione della vita in ambiente acquatico, si passerà alla conoscenza degli animali terrestri e delle differenze e particolarità che li caratterizzano.
 

LABORATORI LUDICO/CREATIVI

La durata delle singole attività è di 1h e 30 minuti

LA CATENA ALIMENTARE

Orto botanico 

Infanzia 
 Dopo la visita guidata nell’Orto Botanico, i bambini saranno coinvolti, da protagonisti, in un gioco che fornisce gli elementi fondamentali per comprendere, in maniera del tutto ludica, quali sono i componenti di una catena alimentare e quali sono le funzioni che questi svolgono in un ecosistema. In base al tipo di cibo di cui si nutrono, gli organismi viventi assumono un ruolo preciso nell'ecosistema e si suddividono in tre gruppi principali: produttori, consumatori e decompositori. 

CONOSCIAMO MEGLIO I FIORI

Orto botanico 

Infanzia
Dopo la visita guidata, in cui l’attenzione dei piccoli visitatori sarà concentrata sulle principali piante a fiore ospitate nell’Orto Botanico, i bambini potranno osservare da vicino come sono fatti i fiori grazie a dei modelli 3D, per poi creare un bouquet creativo e colorato da regalare a chi amano.

ESPLORIAMO GLI AMBIENTI: IL BOSCO

Orto botanico 

Infanzia
I bambini, dopo la visita guidata, saranno impegnati nella realizzazione di un manufatto che riproduce un ambiente boschivo con carta e cartoncino, colori e materiali di recupero.

IL SEMINO CUORICINO E LA MAGIA DELLA NATURA

Orto botanico 

Infanzia
Come nascano le piante e i fiori a partire da un piccolo seme è davvero straordinario: è la magia della vita! Dopo una breve spiegazione sul ciclo vitale degli organismi, i bambini potranno conoscere come funziona il processo di germinazione dei semi attraverso una storia in rima; in seguito, si dedicheranno alla composizione di un puzzle a tema da colorare e portare via

SULLE ORME DEI DINOSAURI!

Paleontologia 

Infanzia 
Un viaggio a ritroso nel tempo alla scoperta delle creature più incredibili apparse sulla Terra, i dinosauri. Lo scopo è di avviare i bambini all’esplorazione e alla ricerca, a porre e a porsi domande stimolando lo sviluppo della curiosità ed il desiderio di esplorazione del passato. Tra veri reperti fossili e illustrazioni per bambini, ci immergiamo in un mondo fantastico per raccontare le bizzarre avventure di quattro fratellini curiosi che accompagnano mamma e papà in un entusiasmante viaggio nel tempo alla ricerca e alla scoperta dei dinosauri e di mammiferi preistorici. Al termine, i bambini potranno comporre dei puzzle a tema da colorare e portare via, così da conservare un ricordo della loro prima esperienza da piccoli paleontologi.

IN FONDO AL MARE: ALLA SCOPERTA DELLE CONCHIGLIE

Paleontologia 

Infanzia
Un tuffo nel mare del passato: come si formano i fossili. Attraverso un racconto avvincente spiegheremo ai bambini cosa sono i fossili, come si formano e l’importanza della figura del paleontologo per capire meglio il mondo di ieri, di oggi e di domani. Seguirà un’attività pratica in cui i bambini potranno toccare con mano delle conchiglie fossili e, mettendo in gioco la loro creatività, realizzare animali fantastici che potranno portare a casa come ricordo di questa meravigliosa esperienza.

ECORÌ

Rimuseum 

Infanzia 
Una favola dedicata ai problemi dell’inquinamento ed alle eccellenze agroalimentari. La favola di Ecorì è un viaggio alla scoperta dei rifiuti nell'ambiente. Con Ecorì, il paladino dell'ambiente, Spazzaturello e Riciclope impariamo a fare la raccolta differenziata. Nella fiaba troviamo altri personaggi: Mister Potato, Miss Bergamotto e la Signora Cipolla che ci parlano delle eccellenze della Calabria!

BIANCA E BEA ALLA RICERCA DELLA BIODIVERSITÀ 

Rimuseum 

Infanzia 
 Una favola che introduce i più piccoli all’importanza della biodiversità. Una bellissima favola sulla biodiversità, realizzata dal Rimuseum dedicata ai bambini più piccoli. Bianca e Bea sono le protagoniste che scoprono, in modo semplice, l'importanza della biodiversità per la vita sulla terra e come i rifiuti siano per essa una grande minaccia

FLEPY E L’ACQUA

Rimuseum 

Infanzia 
Attraverso il racconto di Flepy i bambini verranno trascinati alla scoperta dell’ambiente naturale. Le storie avventurose dello strano pesce volante verrà letta dagli educatori con attiva partecipazione dei bambini. I piccoli ascoltatori della storia di Flepy impareranno ad assumere comportamenti corretti, per “vivere in acque pulite”.

CHI E’ STATO?

Rimuseum 

Infanzia
Avvicinare i più piccoli al tema dell’abbandono dei rifiuti con una attività ludico-ricreativa. L’attività vuol far riflettere sulle conseguenze dell’abbandono dei rifiuti per strada, nei prati, nei fiumi e nei mari e in che modo il loro abbandono condiziona le persone, gli animali e la natura, con conseguenze che si riflettono sulla vita di tutti gli esseri viventi con i quali condividiamo il pianeta.

ASSO PIGLIA TUTTO. UNA FAMIGLIA PERFETTA

Rimuseum 

Infanzia
Una riflessione sul consumismo e sull’accumulo indiscriminato. Un’allegoria per presentare ai più piccoli i pericoli del consumismo e ciò che accade quando accumuliamo troppe cose, indipendentemente dalla loro utilità: molte volte accade che rischiamo di rimanere travolti, di perdere tutto e di smarrire ciò che è di valore. E’ questa l’esperienza dei protagonisti della rappresentazione, che si ritrovano senza più un posto dove vivere bene perché seppelliti da una montagna di oggetti raccolti ovunque.

LISETTA SAPONETTA

Rimuseum 

Infanzia
Riflettere sulle proprie abitudini e imparare a risparmiare l’acqua. “Lisetta Saponetta”: i piccoli partecipanti attraverso questa attività ludico-scientifica rispondono ad una serie di domande sulle abitudini quotidiane proprie e della famiglia, riguardanti l’utilizzo dell’acqua. La visione di filmati scientifici, proposti sotto forma di cartoni animati, stimola verso comportamenti virtuosi e permette loro di acquisire la consapevolezza dell’importanza di salvaguardare la risorsa idrica. Gli alunni, infatti, riflettono sulla quantità di acqua consumata, fino ad arrivare alla consapevolezza che modificando parzialmente alcune abitudini, il risparmio d’acqua è assicurato.

GAIA ED ENTROPIA

Rimuseum 

Infanzia
 Una favola per comprendere che la nostra Terra è quanto di più prezioso abbiamo. La rappresentazione della favola di Gaia ed Entropia ha come protagoniste due fate molto diverse, la prima bella e buona che ama la natura, la seconda sporca e cattiva che le piace inquinare la Terra spargendo rifiuti dappertutto. I bambini che giocano nel parco soffrono per quello che sta succedendo: con il parco colmo di rifiuti non riescono proprio a giocare! I pianti e le urla disperate dei bambini richiamano l’attenzione della fata buona Gaia che con uno stratagemma risolve la situazione, restituendo ai bambini e all’ambiente la pulizia che meritano.

ESPLORIAMO GLI AMBIENTI: IL MARE

Zoologia

Infanzia 
I bambini, dopo la visita guidata al Museo, saranno impegnati nella realizzazione di un manufatto che riproduce un ambiente naturale marino con carta e cartoncino, colori e materiali di recupero

CARTOON ZOO

Zoologia 

Infanzia 
Al termine della visita guidata, ai bambini verrà proposto di costruire un gioco per imparare a distinguere gli animali protagonisti dei cartoni animati più famosi. Partendo dalle sue principali caratteristiche dovranno riconoscere e associare ciascun personaggio ad un animale reale. Alcuni protagonisti dei cartoni sono presenti proprio qui nel museo e i bambini saranno stimolati a conoscere, approfondire e scoprire alcune curiosità sui loro beniamini.  

ESPLORANDO CON I SENSI

Zoologia

Infanzia  
L’attività proposta rappresenta uno strumento per sollecitare la curiosità dei bambini e un primo approccio al mondo scientifico e alla natura. Grazie al gioco e alla stimolazione sensoriale, i bambini potranno esplorare la diversità degli ambienti e conoscere gli organismi viventi che ne sono parte. La manipolazione, l’osservazione ravvicinata e l’ascolto costituiranno gli elementi fondamentali con cui i bambini metteranno alla prova i propri sensi. Attraverso alcuni reperti naturalistici potranno osservare e scoprire forme, colori, consistenza e suoni del mondo animale.

Visite, percorsi e laboratori pensati per le esigenze specifiche di questo grado di scuola. Le collezioni, con gli allestimenti multimediali e interattivi, le strumentazioni di laboratorio e i supporti didattici innovativi sono gli attrezzi di un’offerta di attività specifica arricchita con situazioni di apprendimento cooperativo e amore per la scoperta.


VISITE GUIDATE

  

ALLA SCOPERTA DELL'ORTO BOTANICO  (durata 1h)

Orto Botanico 

Primaria 
Una visita guidata per scoprire le ricchezze dell’Orto botanico in termini di biodiversità vegetale della Calabria, che verrà modulato in relazione agli utenti.

UN VIAGGIO NEL TEMPO TRA REPERTI FOSSILI  (durata 1h)

Paleontologia  

Primaria (III-IV-V)
L’origine della Terra, della vita, l’evoluzione: queste le tematiche principali che saranno trattate. Un viaggio nel tempo e nello spazio, lungo oltre 4 miliardi di anni che porterà i piccoli viaggiatori alla scoperta delle prime piante e dei primi animali che vivevano sulla terra milioni di anni fa, fino ad arrivare alla comparsa dell’uomo. Imperdibile la sala dedicata ai dinosauri per scoprire il loro mondo e le cause della loro estinzione. Una visita coinvolgente che attraverso un linguaggio semplice e comprensibile anche ai più piccoli permetterà di conoscere l’affascinante mondo della paleontologia.

UN MONDO DI RIFIUTI   (durata 1h)

Rimuseum 

Primaria 
Ogni giorno esce da casa nostra un sacco contenente rifiuti. Visita guidata al Rimuseum: Dalla fase della produzione del rifiuto a quella dello smaltimento, fino a considerare l’impatto che questo problema ha sulla vita dell’uomo e sull’organizzazione del suo modello sociale. La visita guidata, mediata da un operatore, vuole stimolare nuovi comportamenti individuali e l’adozione singola e collettiva di “buone pratiche” per la tutela dell’ambiente.

ALLA SCOPERTA DELLE COLLEZIONI DI ZOOLOGIA (durata 1h)

Zoologia 

Primaria
Durante la visita guidata, della durata di circa un’ora, verranno affrontati diversi argomenti in modo generale, utilizzando come spunto gli esemplari e le tematiche presenti in museo. A partire dall’evoluzione della vita in ambiente acquatico, con particolare riguardo all’evoluzione dei Cordati, si illustrerà il ruolo didattico del Museo e la sua attualità in merito a divulgazione scientifica e conservazione degli animali nel tempo.
 

PERCORSI TEMATICI

Ogni percorso include la visita guidata e un approfondimento su un tema specifico; la durata complessiva è di 1,30 h

IL SORPRENDENTE MONDO DEI DINOSAURI

Paleontologia   

 

Primaria (III-IV-V) 

In questa attività, che parte dalla visita guidata, sarà proposto un approfondimento sui rettili. Si tratta di un percorso didattico davvero speciale, alla scoperta dei dominatori di un mondo perduto: i dinosauri! Si potranno seguire le loro tracce attraverso i fossili e osservarne da vicino le caratteristiche per capire come erano fatti e quali luoghi popolavano. Osservazioni uniche ci permetteranno di entrare in contatto con reperti affascinanti che ci raccontano il passato della nostra Terra, veri tesori con storie affascinanti tutte da scoprire…

RIUSA, RICICLA … RISPARMIARimuseum

 

Primaria
La raccolta differenziata, il riuso, il riciclo sono passaggi importantissimi, ma ancora di più lo è la prevenzione del rifiuto stesso. In questa attività, che parte dalla visita guidata alle esposizioni del Rimuseum dedicate al riciclo ed alla raccolta differenziata e continua con una serie di “pillole di sostenibilità”, si vuole far comprendere l’importanza di un corretto ciclo di gestione dei rifiuti ma ancor di più l’importanza di prevenire la produzione stessa del rifiuto, sia in termini di impegno di ogni singola persone sia in termini di adeguamento e riduzione degli impatti ambientali dei processi produttivi di beni e servizi.

IL CICLO DEL RICICLO

Rimuseum 

Primaria (IV-V)
Un viaggio nel mondo dei rifiuti dopo la raccolta differenziata. Come funzionano gli impianti di riciclaggio e cosa si produce. Questa attività è dedicata alla conoscenza degli impianti di trattamento dei rifiuti dopo la raccolta differenziata. Con l’ausilio di plastici che riproducono gli impianti di riciclaggio della frazione secca (carta, plastica, vetro, alluminio), passando per l’impianto di recupero dei RAEE – Rifiuti da Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche, fino ad arrivare all’impianto per la produzione di biogas, compost ed al termovalorizzatore viene spiegato cosa è effettivamente il ciclo del riciclo. Chiude il cerchio la discarica controllata, che a questo punto serve solo per quei rifiuti che non sono riciclabili o riutilizzabili. A questa attività si consiglia di associare la visita guidata al Rimuseum

LA RACCOLTA DIFFERENZIATA

Rimuseum 

Primaria (III-IV-V)
Come si fa? Tutto è riciclabile? Quanto differenziamo? In questo percorso didattico si cerca di rispondere a questa ed a tante altre domande. La raccolta differenziata (RD) consiste nella separazione alla fonte delle diverse categorie merceologiche dei rifiuti, al fine sia di consentire una valorizzazione di quei materiali presenti nei rifiuti sia di ridurre il loro impatto sull’ambiente. La visita ad un apposito percorso espositivo fa capire le diverse tipologie di RD (porta a porta, di prossimità, ecc.) quali sono i materiali che devono essere raccolti separatamente e cosa ci si ottiene, chi sono gli attori coinvolti e le responsabilità di ognuno. In questo percorso, che prevede un coinvolgimento attivo dei visitatori, si fa vedere, separando effettivamente i rifiuti, come a fine percorso il nostro sacco contenente i rifiuti si è ridotto sia di peso sia di volume.

I RAEE – Rifiuti da Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche 

Rimuseum 

Primaria (III-IV-V)
Sono rifiuti in crescente aumento, se riciclati correttamente rappresentano una ricchezza, se abbandonanti nell’ambiente sono una grave fonte di inquinamento. I RAEE sono i Rifiuti di Apparecchiature Elettroniche ed Elettriche e rappresentano la categoria di rifiuti in più rapido aumento a livello globale con un tasso di crescita del 3-5% annuo, tre volte superiore ai rifiuti normali. La crescente diffusione di apparecchi elettronici determina un sempre maggiore rischio di abbandono nell'ambiente o in discariche e termovalorizzatori con conseguente inquinamento del suolo, dell'aria, dell'acqua con ripercussioni sulla salute umana. In questo percorso viene spiegato cosa sono, in che categorie sono suddivisi, perché è così importante raccoglierli separatamente e riciclarli per recuperare i materiali rari e preziosi da cui sono costituiti: rame, silicio, oro, platino e tanti altri.

 I RIVESTIMENTI ANIMALI

Zoologia 

 

Primaria (III-IV-V)

Durante la visita guidata, verranno introdotti e termini quali: scaglie, squame, pinne e peli, per approfondire il tema dei rivestimenti animali, con particolare attenzione a quelli dei vertebrati, alla loro storia evolutiva ed alla loro funzione 

STRATEGIE DI SVILUPPO: OVIPARI, OVOVIVIPARI, VIVIPARI

Zoologia 

Primaria (III-IV-V)
Il tema principale di questa visita guidata sarà: “Come nascono gli animali e quali adattamenti sono legati alle diverse strategie di generazione della prole”.
 

LABORATORI LUDICO/ DIDATTICI

La durata delle singole attività è di 1h e 30 minuti.

LA CATENA ALIMENTARE

Orto botanico 

Primaria (I-II)
In base al tipo di cibo di cui si nutrono, gli organismi viventi assumono un ruolo preciso nell'ecosistema e si suddividono in tre gruppi principali: produttori, consumatori e decompositori. Dopo la visita guidata nell’Orto Botanico, i bambini saranno coinvolti, da protagonisti, in un gioco che fornisce gli elementi fondamentali per comprendere, in maniera del tutto ludica, quali sono i componenti di una catena alimentare e quali sono le funzioni che questi svolgono in un ecosistema. 

LA VITA NEL PRATO

Orto botanico 

Primaria
Il prato è un terreno che produce erba da falciare almeno una volta all’anno. È considerato un grande ecosistema, dove vivono molte specie animali che svolgono diverse funzioni. Dopo la visita guidata nell’Orto Botanico, i bambini si cimenteranno nel mestiere del naturalista, per scoprire chi sono i principali abitanti di un prato.

PIANTA UNA PIANTA

Orto botanico 

Primaria
Le piante, rispetto agli animali, hanno maggiori possibilità di riprodursi e sopravvivere grazie ai meccanismi di propagazione vegetativa. I bambini si metteranno all’opera nella realizzazione di una talea (frammento di una pianta appositamente tagliato e sistemato nel terreno per rigenerare le parti mancanti); lavorando con piante officinali, apprenderanno che prendersi cura dell'ambiente significa prendersi cura di sé stessi.

A CACCIA DI FOGLIE E FIORI

Orto botanico 

Primaria
Uno dei compiti dei naturalisti è quello di riconoscere le specie che vivono in natura. Dopo la visita guidata, i bambini potranno diventare apprendisti naturalisti con l’aiuto del “trova foglie” e del “trova fiori”, con cui cercheranno le varie specie in campo.

PIEGA, RIPIEGA E SPIEGA

Orto botanico 

Primaria
Dopo la visita guidata nell'Orto Botanico, i bambini potranno costruire un lapbook sulle piante: tramite questa mappa concettuale tridimensionale, sintetizzeranno in maniera creativa e dinamica ciò che hanno appreso nel corso della loro passeggiata, così da essere coinvolti attivamente nel processo di apprendimento.

LA VITA NEL PRATO

Orto botanico 

Primaria
Il prato è un terreno che produce erba da falciare almeno una volta all’anno. È considerato un grande ecosistema, dove vivono molte specie animali che svolgono diverse funzioni. Dopo la visita guidata nell’Orto Botanico, i bambini si cimenteranno nel mestiere del naturalista, per scoprire chi sono i principali abitanti di un prato.

COSTRUISCI L'UOVO DI DINOSAURO… CON SORPRESA

Paleontologia

Primaria (III-IV-V)
L’attività proposta, destinata alle classi della scuola primaria, consiste nella costruzione di un uovo di dinosauro “pop-up”, corredato da alcune semplici notizie su Scipyonix samniticus raccolte nella sua “carta d’identità”. Si utilizzano materiali di facile recupero (fogli colorati, cartone, colla, forbici, colori, matite ecc.) e stampabili pronti all’uso con tutte le istruzioni necessarie. Scopriremo qualcosa in più del piccolo Ciro (Scipyonix samniticus), protagonista del nostro uovo, leggendo la sua carta d’identità! Allora, pronti?.. 1… 2… 3…si parte!!

GIOCHIAMO A FARE IL PALEONTOLOGO

Paleontologia 

Primaria
In questa attività laboratoriale vengono illustrati gli ambienti naturali presenti in Calabria negli ultimi 7 milioni di anni, attraverso i fossili che li caratterizzavano. Con l’ausilio di un video tutorial e attraverso i materiali didattici forniti (foto, disegni, illustrazioni) i bambini comprenderanno i concetti chiave della geologia e della paleontologia trasformandosi in dei veri e piccoli paleontologi. Inoltre, la scheda didattica fornita li avvicinerà al mondo della classificazione e catalogazione dei fossili.

IL LUNGO SENTIERO DEL TEMPO

Paleontologia 

Primaria (III-IV-V) 
Questo laboratorio dal titolo “il lungo sentiero del tempo” permetterà di paragonare il tempo dell’uomo con i tempi della vita sulla terra. Attraverso semplici e divertenti attività, che verranno differenziate in base all’età dei ragazzi, si potrà avere consapevolezza della storia del nostro pianeta e seguire le fasi della nostra evoluzione dalla comparsa dei primi organismi fino alla nascita dell’uomo, si affronterà un divertente viaggio virtuale nello spazio e nel tempo.

APRENDO- APPRENDO I DINOSAURI

Paleontologia 

Primaria (III-IV-V)
Attraverso questo laboratorio dal titolo “aprendo-apprendo i dinosauri” i ragazzi si cimenteranno nella costruzione di un lapbook per comprendere e ricordare meglio la storia di questi grandi rettili. Attraverso disegni e figure ricostruiranno la vita dei dinosauri: come vivevano, come era il loro corpo, cosa mangiavano, come si sono estinti…Un laboratorio che mette insieme conoscenza,  creatività e fantasia per imparare divertendosi.

LE ERE GEOLOGICHE

Paleontologia 

Primaria (III-IV-V)
In questo laboratorio dal titolo “le ere geologiche” i ragazzi, attraverso attività pratiche, che verranno differenziate in base all’età dei ragazzi, entreranno nel mondo delle ere geologiche: dovranno ricostruire la linea evolutiva sistemando in ordine cronologico piante e animali che sono comparsi sulla Terra; entreranno nel magico mondo dei “grandi rettili” imparando a distinguere i dinosauri carnivori da quelli erbivori, vedranno  come sono cambiati i continenti nel corso del tempo attraverso la ricostruzione di puzzle. Un laboratorio stimolante e interattivo in cui, attraverso il gioco, impareranno i principali eventi che hanno caratterizzato l’era paleozoica, mesozoica e cenozoica.

LABORATORIO SAPONE

Rimuseum 

Primaria
Come si faceva una volta il sapone? Gli oli usati, come quelli della frittura, sono altamente dannosi per l’ambiente. Un solo litro può inquinare migliaia di litri d’acqua di falda nel caso in cui venga gettato nello scarico del lavandino. Essi dovrebbero essere conferiti in appositi punti di raccolta predisposti dal comune affinché possano essere recuperati e riutilizzati in maniera corretta. Al fine di sensibilizzare su tale argomento, gli studenti della scuola secondaria di primo e secondo grado, e, riscoprendo un’attività in uso nelle famiglie dei nostri nonni, si propone la preparazione del sapone con l’olio di frittura attraverso il procedimento a freddo con l’utilizzo della soda caustica.

LABORATORIO CARTA 

Rimuseum 

Primaria
Imparare la tecnica del riciclo della carta. Riciclare la carta significa risparmiare energia necessaria per produrre nuova carta, riducendo altresì l’inquinamento delle acque e dell’atmosfera. Gli studenti impareranno come fare la carta riciclata, sensibilizzandoli riguardo al tema del riciclo. Con i fogli di carta riciclata ottenuti potranno realizzare dei biglietti personalizzati per amici e parenti o manufatti per animare qualche festa di compleanno.

SULLE TRACCE DEGLI ANIMALI

Zoologia 

Primaria (III-IV-V)
Attraverso questa attività i visitatori potranno apprendere che nessun animale può vivere senza lasciare tracce della propria presenza. Impronte, penne, nidi, escrementi, esuvie e resti alimentari sono solo alcuni esempi. I bambini, come curiosi naturalisti, potranno osservare e toccare alcune di queste tracce per poi riconoscere a quale animale appartengono

CHE PAURA...O NO?

Zoologia 

Primaria (III-IV-V)
Un entusiasmante laboratorio per conoscere l’incantevole micromondo degli insetti, per osservarli da vicino e scoprire come sono fatti. Lenti di ingrandimento e stereo microscopio ci aiuteranno a conoscere diverse specie di insetti, impareremo a distinguere vespe, api e calabroni, per riflettere sulle caratteristiche anatomiche e fisiologiche di questi straordinari animali.
 

 

LABORATORI LUDICO/ CREATIVI

La durata delle singole attività è di 1h e 30 minuti.

CONOSCIAMO MEGLIO I FIORI

Orto botanico 

Primaria (I-II)
Dopo la visita guidata, in cui l’attenzione dei piccoli visitatori sarà concentrata sulle principali piante a fiore ospitate nell’Orto Botanico, i bambini potranno osservare da vicino come sono fatti i fiori grazie a dei modelli 3D, per poi creare un bouquet creativo e colorato da regalare a chi amano.

ESPLORIAMO GLI AMBIENTI: IL BOSCO

Orto botanico 

Primaria
I bambini, dopo la visita guidata, saranno impegnati nella realizzazione di un manufatto che riproduce un ambiente boschivo con carta e cartoncino, colori e materiali di recupero.

SULLE ORME DEI DINOSAURI!

Paleontologia 

Primaria (I-II)
Un viaggio a ritroso nel tempo alla scoperta delle creature più incredibili apparse sulla Terra, i dinosauri. Lo scopo è di avviare i bambini all’esplorazione e alla ricerca, a porre e a porsi domande stimolando lo sviluppo della curiosità ed il desiderio di esplorazione del passato. Tra veri reperti fossili e illustrazioni per bambini, ci immergiamo in un mondo fantastico per raccontare le bizzarre avventure di quattro fratellini curiosi che accompagnano mamma e papà in un entusiasmante viaggio nel tempo alla ricerca e alla scoperta dei dinosauri e di mammiferi preistorici. Al termine, i bambini potranno comporre dei puzzle a tema da colorare e portare via, così da conservare un ricordo della loro prima esperienza da piccoli paleontologi.

IN FONDO AL MARE: ALLA SCOPERTA DELLE CONCHIGLIE

Paleontologia 

Primaria (I-II)
Un tuffo nel mare del passato: come si formano i fossili. Attraverso un racconto avvincente spiegheremo ai bambini cosa sono i fossili, come si formano e l’importanza della figura del paleontologo per capire meglio il mondo di ieri, di oggi e di domani. Seguirà un’attività pratica in cui i bambini potranno toccare con mano delle conchiglie fossili e, mettendo in gioco la loro creatività, realizzare animali fantastici che potranno portare a casa come ricordo di questa meravigliosa esperienza.

ECORÌ

Rimuseum 

Primaria (I-II)
Una favola dedicata ai problemi dell’inquinamento ed alle eccellenze agroalimentari. La favola di Ecorì è un viaggio alla scoperta dei rifiuti nell'ambiente. Con Ecorì, il paladino dell'ambiente, Spazzaturello e Riciclope impariamo a fare la raccolta differenziata. Nella fiaba troviamo altri personaggi: Mister Potato, Miss Bergamotto e la Signora Cipolla che ci parlano delle eccellenze della Calabria!

BIANCA E BEA ALLA RICERCA DELLA BIODIVERSITÀ 

Rimuseum 

Primaria 
 Una favola che introduce i più piccoli all’importanza della biodiversità. Una bellissima favola sulla biodiversità, realizzata dal Rimuseum dedicata ai bambini più piccoli. Bianca e Bea sono le protagoniste che scoprono, in modo semplice, l'importanza della biodiversità per la vita sulla terra e come i rifiuti siano per essa una grande minaccia

FLEPY E L’ACQUA

Rimuseum 

Primaria (I-II)
Attraverso il racconto di Flepy i bambini verranno trascinati alla scoperta dell’ambiente naturale. Le storie avventurose dello strano pesce volante verrà letta dagli educatori con attiva partecipazione dei bambini. I piccoli ascoltatori della storia di Flepy impareranno ad assumere comportamenti corretti, per “vivere in acque pulite”.

CHI E’ STATO? 

Rimuseum  

Primaria (I-II)
Avvicinare i più piccoli al tema dell’abbandono dei rifiuti con una attività ludico-ricreativa. L’attività vuol far riflettere sulle conseguenze dell’abbandono dei rifiuti per strada, nei prati, nei fiumi e nei mari e in che modo il loro abbandono condiziona le persone, gli animali e la natura, con conseguenze che si riflettono sulla vita di tutti gli esseri viventi con i quali condividiamo il pianeta.

ASSO PIGLIA TUTTO. UNA FAMIGLIA PERFETTA

Rimuseum 

Primaria 
Una riflessione sul consumismo e sull’accumulo indiscriminato. Un’allegoria per presentare ai più piccoli i pericoli del consumismo e ciò che accade quando accumuliamo troppe cose, indipendentemente dalla loro utilità: molte volte accade che rischiamo di rimanere travolti, di perdere tutto e di smarrire ciò che è di valore. E’ questa l’esperienza dei protagonisti della rappresentazione, che si ritrovano senza più un posto dove vivere bene perché seppelliti da una montagna di oggetti raccolti ovunque.

LISETTA SAPONETTA

Rimuseum 

Primaria (I-II)
Riflettere sulle proprie abitudini e imparare a risparmiare l’acqua. “Lisetta Saponetta”: i piccoli partecipanti attraverso questa attività ludico-scientifica rispondono ad una serie di domande sulle abitudini quotidiane proprie e della famiglia, riguardanti l’utilizzo dell’acqua. La visione di filmati scientifici, proposti sotto forma di cartoni animati, stimola verso comportamenti virtuosi e permette loro di acquisire la consapevolezza dell’importanza di salvaguardare la risorsa idrica. Gli alunni, infatti, riflettono sulla quantità di acqua consumata, fino ad arrivare alla consapevolezza che modificando parzialmente alcune abitudini, il risparmio d’acqua è assicurato.

GAIA ED ENTROPIA

Rimuseum 

Primaria (I-II)
Una favola per comprendere che la nostra Terra è quanto di più prezioso abbiamo. La rappresentazione della favola di Gaia ed Entropia, ha come protagoniste due fate molto diverse, la prima bella e buona che ama la natura, la seconda sporca e cattiva che le piace inquinare la Terra spargendo rifiuti dappertutto. I bambini che giocano nel parco soffrono per quello che sta succedendo: con il parco colmo di rifiuti non riescono proprio a giocare! I pianti e le urla disperate dei bambini richiamano l’attenzione della fata buona Gaia che con uno stratagemma risolve la situazione, restituendo ai bambini e all’ambiente la pulizia che meritano.

OGNI RIFIUTO AL SUO POSTO… UN POSTO PER OGNI RIFIUTO

Rimuseum 

Primaria (IV-V)
Come fare in modo corretto la raccolta differenziata. In questa attività due squadre di giocatori (o due giocatori) hanno a disposizione diverse tipologie di rifiuti, dovranno scegliere cosa conferire nei vari contenitori. Ogni rifiuto dovrà essere conferito al posto giusto. C'è un "giudice" che decreterà vincitore la squadra o il giocatore che fa meno errori. Il gioco chiarisce molti aspetti poco comuni della raccolta differenziata e fa capire come differenziare specifiche tipologie di rifiuti, cosa non sempre facilmente intuibile. A questa attività è associata la visita guidata al Rimuseum.

I RIFIUTI SONO TRASH 

Rimuseum 

Primaria (III-IV-V)
I rifiuti nascondono un tesoro, lo possiamo scoprire anche risolvendo un cruciverba. TRASH vuol dire brutto, sporco, volgare e viene usata anche per indicare i rifiuti. Ma noi sappiamo che dai rifiuti nascono cose belle! In questa attività viene proposto ai bambini, che possono essere organizzati anche in piccoli gruppi, di risolvere un cruciverba la cui soluzione ad ogni definizione è lo spunto per fare riflessioni su alcuni aspetti legati alla produzione dei rifiuti, alla raccolta differenziata, al riuso, ecc. A questa attività è associata la visita guidata al Rimuseum.

TAMBURELLO 

Rimuseum 

Primaria 
Riciclo utile per divertirsi – Riciclo creativo. In questa attività ogni alunno realizza un tamburello utilizzando come materiale di scarto una semplice scatola di formaggini. Il tamburello è uno strumento musicale a percussione ed il suo caratteristico suono viene riprodotto grazie ad alcuni sonaglini o piccoli bottoni o palline, non più utilizzate, attaccate con dei nastrini di stoffa sul bordo, anche questi ovviamente di recupero.

PORTAFOTO PER FOTOGRAFIE IN BELLAVISTA 

Rimuseum 

Primaria
Come immortalare i ricordi più belli – Riciclo creativo. Utilizzando materiali di recupero ogni alunno realizza una cornice porta fotografia decorando una custodia cd recuperata. L’attività di tipo manipolativo è inoltre stimolata dall’utilizzo della tecnica del decoupage per la decorazione della cornice. Indubbiamente un oggetto per esibire ricordi importanti delle nostre vite e che fungono anche come complemento d’arredo. 

RE-PIGGY BANK

Rimuseum 

Primaria
Il salvadanaio riciclato – Riciclo creativo. In questa attività ogni partecipante dà nuova vita ad un barattolo usato (orzo, caffè, ecc.), per realizzare il proprio salvadanaio. La tecnica usata è quella del decoupage, un oggetto pronto per i vostri progetti di risparmio o usato per non perdere gli spiccioli che lasciamo sparsi per casa o nelle tasche dei jeans.

ESPLORANDO CON I SENSI

Zoologia 

Primaria (I-II)
L’attività proposta rappresenta uno strumento per sollecitare la curiosità dei bambini e un primo approccio al mondo scientifico e alla natura. Grazie al gioco e alla stimolazione sensoriale, i bambini potranno esplorare la diversità degli ambienti e conoscere gli organismi viventi che ne sono parte. La manipolazione, l’osservazione ravvicinata e l’ascolto costituiranno gli elementi fondamentali con cui i bambini metteranno alla prova i propri sensi. Attraverso alcuni reperti naturalistici potranno osservare e scoprire forme, colori, consistenza e suoni del mondo animale.

ESPLORIAMO GLI AMBIENTI: IL MARE

Zoologia 

Primaria I-II
I bambini, dopo la visita guidata al Museo, saranno impegnati nella realizzazione di un manufatto che riproduce un ambiente naturale marino con carta e cartoncino, colori e materiali di recupero

Una serie di servizi e proposte educative arricchite dall’uso di strumenti di laboratorio, informatici, video, giochi, ecc. che aiutano il visitatore a capire meglio le esposizioni stesse, ma anche il proprio contesto culturale, ambientale, territoriale e sociale.


VISITE GUIDATE

  

ALLA SCOPERTA DELL'ORTO BOTANICO  (durata 1h)

Orto Botanico 

Secondaria di I grado
Una visita guidata per scoprire le ricchezze dell’Orto botanico in termini di biodiversità vegetale della Calabria.

I FOSSILI RACCONTANO LA TRAVAGLIATA VITA SULLA TERRA  (durata 1h)

Paleontologia  

Secondaria di I grado
Un affascinante salto nel passato, il passato geologico della Terra raccontato attraverso resti fossili e pannelli esplicativi che condurrà i ragazzi alla scoperta delle nostre origini. Un viaggio attraverso 4 sale espositive: si partirà dalle prime forme di vita nell’ambiente marino al passaggio della vita sulla terraferma per poi arrivare a scoprire il mondo dei dinosauri e le cause della loro estinzione, fino ad arrivare alla comparsa dei grandi mammiferi e dell’uomo. Non mancherà un importante approfondimento sulla Calabria, con l’osservazione di reperti di grande rilevanza scientifica che mostrano quanto il territorio sia cambiato in termini di clima e animali che lo popolavano. Un vero e proprio “laboratorio in movimento” per apprendere  i numerosi aspetti della Paleontologia e orientato a sensibilizzare i giovani sull’importanza della tutela e della salvaguardia del patrimonio paleontologico.

UN MONDO DI RIFIUTI  (durata 1h)

Rimuseum 

Secondaria di I grado
Ogni giorno esce da casa nostra un sacco contenente rifiuti. Visita guidata al Rimuseum: Dalla fase della produzione del rifiuto a quella dello smaltimento, fino a considerare l’impatto che questo problema ha sulla vita dell’uomo e sull’organizzazione del suo modello sociale. La visita guidata, mediata da un operatore, vuole stimolare nuovi comportamenti individuali e l’adozione singola e collettiva di “buone pratiche” per la tutela dell’ambiente.

ALLA SCOPERTA DELLE COLLEZIONI DI ZOOLOGIA  (durata 1h)

Zoologia  

Secondaria di I grado
Durante la visita guidata, della durata di circa un’ora, verranno affrontati diversi argomenti in modo generale, utilizzando come spunto gli esemplari e le tematiche presenti in museo. A partire dall’evoluzione della vita in ambiente acquatico, con particolare riguardo all’evoluzione dei Cordati, si illustrerà il ruolo didattico del Museo e la sua attualità in merito a divulgazione scientifica e conservazione degli animali nel tempo.
 

 

PERCORSI TEMATICI 

Ogni percorso include la visita guidata e una attività laboratoriale; la durata complessiva è di 1,30 h

LA BIODIVERSITÀ VEGETALE: L'ORO VERDE DI CASA NOSTRA

Orto Botanico 

Secondaria I grado
La biodiversità è essenziale per la nostra sopravvivenza: senza di essa, molte delle risorse naturali su cui facciamo affidamento non esisterebbero. Durante la visita guidata, si approfondirà questo tema e tutti gli argomenti ad esso correlati, con un focus particolare sulla biodiversità vegetale della Calabria.

GLI ADATTAMENTI DELLE PIANTE

Orto Botanico 

Secondaria I grado
L'adattamento, in termini evolutivi, è il processo che le specie attraversano per abituarsi a un ambiente. Nel corso di molte generazioni, attraverso il processo di selezione naturale, le caratteristiche fisiche e comportamentali degli organismi si adattano per funzionare meglio di fronte alle sfide ambientali. L'Orto Botanico costituisce lo scenario perfetto per approfondire questo tema, permettendo di osservare da vicino differenti adattamenti adottati dalle piante per poter vivere al meglio nel loro ambiente.

 BIODIVERSITA' E FOSSILI

Paleontologia  

Secondaria I grado
Dopo la visita guidata alla sezione di Paleontologia la classe viene accolta nella sala del Cenozoico dove sono esposti reperti fossili rinvenuti in Calabria. Qui saranno illustrati alcuni paleo-ambienti e i resti dell’antica fauna caratterizzante quest’era che permetterà ai ragazzi di apprendere quanto sia cambiato il territorio calabrese e riflettere sulla correlazione tra clima e specie viventi. Si potranno osservare perlopiù reperti miocenici (invertebrati e vertebrati) provenienti dal sito di Cessaniti (Vibo Valentia), tra cui gli splendidi esemplari di echinidi (Clypeaster) oltre ad una ricca malacofauna del tardo Pleistocene proveniente da Bovetto (Reggio Calabria). Un importante approfondimento che permetterà ai ragazzi di comprendere l’importanza scientifica dei reperti che vengono rinvenuti sul territorio e che li porterà ad un’attenta riflessione sull’importanza del passato e della biodiversità che caratterizza anche il nostro presente.

IL MONDO SOMMERSO DEI RIFIUTI

Rimuseum 

Secondaria I grado
I rifiuti non sempre li vediamo ma sempre ci sono e inquinano i nostri suoli, le acque e l’aria che respiriamo. L’attività inizia con visita guidata ad uno specifico percorso in cui sono affrontati temi quali la produzione di rifiuti delle attività industriali che implica una serie di pressioni sull’ambiente e soprattutto mette in evidenza tutta quella parte di rifiuti che non sempre viene percepita immediatamente ma inquina le acque, il suolo e l’aria. L’attività è accompagnata da un seminario che approfondisce le pressioni e gli impatti dei rifiuti nelle loro diverse forme: solida, liquida e gassosa.

I RIFIUTI UN PROBLEMA DI SEMPRE

Rimuseum 

Secondaria I grado
Ogni attività umana genera rifiuti ed è sempre stato così. Dagli albori ad oggi cosa è cambiato? Perché oggi i rifiuti sono un problema così importante? Ogni cosa che viene prodotta e consumata si trasforma, prima o poi, in rifiuto. In tal senso il problema dello smaltimento dei rifiuti è nato con la stessa civiltà ed è cresciuto in modo proporzionale e parallelo al suo sviluppo. Il percorso didattico è organizzato in una visita guidata incentrata sull’aumento della produzione di rifiuti e sulle loro caratteristiche, evidenziando alcuni concetti quali la biodegradabilità, i cicli naturali, ecc.  e in seminario in cui si racconta la storia dei rifiuti nel corso dei secoli legandola al progresso dell’uomo.

RIUSA, RICICLA … RISPARMIA

Rimuseum 

Secondaria I grado
La raccolta differenziata, il riuso, il riciclo sono passaggi importantissimi, ma ancora di più lo è la prevenzione del rifiuto stesso. In questa attività, che parte dalla visita guidata alle esposizioni del Rimuseum dedicate al riciclo ed alla raccolta differenziata e continua con una serie di “pillole di sostenibilità”, si vuole far comprendere l’importanza di un corretto ciclo di gestione dei rifiuti ma ancor di più l’importanza di prevenire la produzione stessa del rifiuto, sia in termini di impegno di ogni singola persone sia in termini di adeguamento e riduzione degli impatti ambientali dei processi produttivi di beni e servizi.

IL CICLO DEL RICICLO

Rimuseum 

Secondaria I grado
Un viaggio nel mondo dei rifiuti dopo la raccolta differenziata. Come funzionano gli impianti di riciclaggio e cosa si produce. Questa attività è dedicata alla conoscenza degli impianti di trattamento dei rifiuti dopo la raccolta differenziata. Con l’ausilio di plastici che riproducono gli impianti di riciclaggio della frazione secca (carta, plastica, vetro, alluminio), passando per l’impianto di recupero dei RAEE – Rifiuti da Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche, fino ad arrivare all’impianto per la produzione di biogas, compost ed al termovalorizzatore viene spiegato cosa è effettivamente il ciclo del riciclo. Chiude il cerchio la discarica controllata, che a questo punto serve solo per quei rifiuti che non sono riciclabili o riutilizzabili. A questa attività è associata la visita guidata al Rimuseum.

LA RACCOLTA DIFFERENZIATA

Rimuseum 

Secondaria I grado
Come si fa? Tutto è riciclabile? Quanto differenziamo? In questo percorso didattico si cerca di rispondere a questa ed a tante altre domande. La raccolta differenziata (RD) consiste nella separazione alla fonte delle diverse categorie merceologiche dei rifiuti, al fine sia di consentire una valorizzazione di quei materiali presenti nei rifiuti sia di ridurre il loro impatto sull’ambiente. La visita ad un apposito percorso espositivo fa capire le diverse tipologie di RD (porta a porta, di prossimità, ecc.) quali sono i materiali che devono essere raccolti separatamente e cosa ci si ottiene, chi sono gli attori coinvolti e le responsabilità di ognuno. In questo percorso, che prevede un coinvolgimento attivo dei visitatori, si fa vedere, separando effettivamente i rifiuti, come a fine percorso il nostro sacco contenente i rifiuti si è ridotto sia di peso sia di volume.

I RAEE – Rifiuti da Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche

Rimuseum 

Secondaria I grado
Sono rifiuti in crescente aumento, se riciclati correttamente rappresentano una ricchezza, se abbandonanti nell’ambiente sono una grave fonte di inquinamento. Il percorso prevede la visita guidata al Rimuseum ed un focus sui RAEE - Rifiuti di Apparecchiature Elettroniche ed Elettriche che rappresentano la categoria di rifiuti in più rapido aumento a livello globale con un tasso di crescita del 3-5% annuo, tre volte superiore ai rifiuti normali. La crescente diffusione di apparecchi elettronici determina un sempre maggiore rischio di abbandono nell'ambiente o in discariche e termovalorizzatori con conseguente inquinamento del suolo, dell'aria, dell'acqua con ripercussioni sulla salute umana. In questo percorso viene spiegato cosa sono, in che categorie sono suddivisi, perché è così importante raccoglierli separatamente e riciclarli per recuperare i materiali rari e preziosi da cui sono costituiti: rame, silicio, oro, platino e tanti altri.

I RIVESTIMENTI ANIMALI

Zoologia 

Secondaria di I grado
Durante la visita guidata, verranno introdotti termini quali: scaglie, squame, pinne e peli, per approfondire il tema dei rivestimenti animali, con particolare attenzione a quelli dei vertebrati

L’IMPORTANZA DELLE COLLEZIONI MUSEALI

Zoologia 

Secondaria di I grado
Si approfondirà l’argomento dell'utilizzo delle collezioni storiche per trattare ed introdurre ai ragazzi temi di grande attualità (estinzione, introduzione di specie, perdita di biodiversità, inquinamento) attraverso il fascino suscitato dagli animali esposti e dalle loro storie.

STRATEGIE DI SVILUPPO: OVIPARI, OVOVIVIPARI, VIVIPARI

Zoologia 

Secondaria di I grado
Il tema principale di questa visita guidata sarà: Come nascono gli animali e quali adattamenti sono legati alle diverse strategie di generazione della prole.
 

LABORATORI LUDICO/ DIDATTICI

La durata delle singole attività è di 1 h e 30 minuti.

IL MONDO INVISIBILE

Orto Botanico 

Secondaria I grado
La maggior parte delle cellule sono invisibili ad occhio nudo. Per studiarle ed osservarle dobbiamo ricorrere al microscopio. Dopo una breve descrizione sui microscopi e sul loro utilizzo, si procede all’allestimento dei vetrini con campioni prelevati in Orto Botanico. La curiosità e la sperimentazione stimolano gli alunni ad apprendere in tempi rapidi e a fissare i concetti e le conoscenze acquisite in laboratorio attraverso l’osservazione diretta.

PIANTA UNA PIANTA

Orto Botanico 

Secondaria I grado
Le piante, rispetto agli animali, hanno maggiori potenzialità per potersi riprodurre e sopravvivere grazie ai meccanismi di propagazione vegetativa. Per far capire meglio la differenza tra riproduzione sessuata e asessuata, i ragazzi si metteranno all’opera nella realizzazione di una talea (frammento di una pianta appositamente tagliato e sistemato nel terreno per rigenerare le parti mancanti); lavorando con piante officinali, apprenderanno che prendersi cura dell'ambiente significa prendersi cura di sé stessi.

INDOVINA CHI

Orto Botanico 

Secondaria I grado
Gli alunni impareranno a riconoscere le piante tramite l’osservazione al microscopio, la consultazione di campioni di erbario e l’utilizzo di chiavi dicotomiche. Gli studenti saranno guidati nella classificazione delle piante e nell’osservazione e riconoscimento delle loro diverse parti anatomiche.

ESTRAIAMO LA CLOROFILLA

Orto Botanico 

Secondaria I grado
Conosciamo più da vicino la clorofilla, il pigmento che conferisce il colore verde alle foglie e permette alle piante di svolgere la fotosintesi, il processo attraverso cui gli organismi vegetali traggono nutrimento. I ragazzi diventeranno scienziati per un giorno sperimentando l'attività di estrazione della clorofilla.

LE PIANTE AL MICROSCOPIO

Orto Botanico 

Secondaria I grado
I ragazzi avranno l'opportunità di capire come sono fatte le piante, non solo all'esterno ma anche internamente. L’attività proposta, infatti, permette di preparare alcuni campioni di cellule vegetali e di osservarli al microscopio ottico, così da poter vedere nel dettaglio la struttura cellulare e comprenderne l’organizzazione.

IL LUNGO SENTIERO DEL TEMPO 

Paleontologia 

Secondaria I grado
Questo laboratorio dal titolo “il lungo sentiero del tempo” permetterà di paragonare il tempo dell’uomo con i tempi della vita sulla terra. Attraverso semplici e divertenti attività, che verranno differenziate in base all’età dei ragazzi, si potrà avere consapevolezza della storia del nostro pianeta e seguire le fasi della nostra evoluzione dalla comparsa dei primi organismi fino alla nascita dell’uomo, si affronterà un divertente viaggio virtuale nello spazio e nel tempo.

APRENDO- APPRENDO I DINOSAURI 

Paleontologia

Secondaria I grado
Attraverso questo laboratorio dal titolo “aprendo-apprendo i dinosauri” i ragazzi si cimenteranno nella costruzione di un lapbook per comprendere e ricordare meglio la storia di questi grandi rettili. Attraverso disegni e  figure ricostruiranno la vita dei dinosauri: come vivevano, come era il loro corpo, cosa mangiavano, come si sono estinti…Un laboratorio che mette insieme conoscenza,  creatività e fantasia per imparare divertendosi.

LE ERE GEOLOGICHE

Paleontologia 

Secondaria I grado
In questo laboratorio dal titolo “le ere geologiche” i ragazzi, attraverso attività pratiche, che verranno differenziate in base all’età dei ragazzi, entreranno nel mondo delle ere geologiche: dovranno ricostruire la linea evolutiva sistemando in ordine cronologico piante e animali che sono comparsi sulla Terra; entreranno nel magico mondo dei “grandi rettili” imparando a distinguere i dinosauri carnivori da quelli erbivori, vedranno  come sono cambiati i continenti nel corso del tempo attraverso la ricostruzione di puzzle. Un laboratorio stimolante e interattivo in cui, attraverso il gioco, impareranno i principali eventi che hanno caratterizzato l’era paleozoica, mesozoica e cenozoica.

IL MESTIERE DEL PALEONTOLOGO

Paleontologia 

Secondaria I grado
In questo laboratorio dal titolo “il mestiere del Paleontologo” vengono introdotti i concetti chiave che permettono di classificare e catalogare alcuni reperti fossili provenienti dall’ area calabrese di  Vibo Valentia. Con l’ausilio della scheda didattica di catalogazione, i ragazzi vestiranno i panni del paleontologo prendendo coscienza dell’importanza scientifica dei reperti fossili rinvenuti nel territorio calabrese.

ALLA SCOPERTA DEL MONDO DEGLI PTEROSAURI

Paleontologia 

Secondaria I grado
Attraverso questo laboratorio didattico i ragazzi impareranno alcuni aspetti della vita e del comportamento degli pterosauri. L’operatore museale svilupperà l’argomento con l’ausilio di una proiezione audio-visiva, di pannelli illustrativi e con osservazioni dirette sul reperto esposto nella sala dei Rettili. Scopriranno come questi rettili volanti del passato cacciavano, camminavano, volavano ed altro ancora.

LABORATORIO SAPONE

Rimuseum 

Secondaria I grado
Come si faceva una volta il sapone? Gli oli usati, come quelli della frittura, sono altamente dannosi per l’ambiente. Un solo litro può inquinare migliaia di litri d’acqua di falda nel caso in cui venga gettato nello scarico del lavandino. Essi dovrebbero essere conferiti in appositi punti di raccolta predisposti dal comune affinché possano essere recuperati e riutilizzati in maniera corretta. Al fine di sensibilizzare su tale argomento, gli studenti della scuola secondaria di primo e secondo grado, e, riscoprendo un’attività in uso nelle famiglie dei nostri nonni, si propone la preparazione del sapone con l’olio di frittura attraverso il procedimento a freddo con l’utilizzo della soda caustica.

LABORATORIO CARTA 

Rimuseum 

Secondaria I grado
Imparare la tecnica del riciclo della carta. Riciclare la carta significa risparmiare energia necessaria per produrre nuova carta, riducendo altresì l’inquinamento delle acque e dell’atmosfera. Gli studenti impareranno come fare la carta riciclata, sensibilizzandoli riguardo al tema del riciclo. Con i fogli di carta riciclata ottenuti potranno realizzare dei biglietti personalizzati per amici e parenti o manufatti per animare qualche festa di compleanno.

OGNI RIFIUTO AL SUO POSTO… UN POSTO PER OGNI RIFIUTO

Rimuseum 

Secondaria I grado
Come fare in modo corretto la raccolta differenziata. In questa attività due squadre di giocatori (o due giocatori) hanno a disposizione diverse tipologie di rifiuti, dovranno scegliere cosa conferire nei vari contenitori. Ogni rifiuto dovrà essere conferito al posto giusto. C'è un "giudice" che decreterà vincitore la squadra o il giocatore che fa meno errori. Il gioco chiarisce molti aspetti poco comuni della raccolta differenziata e fa capire come differenziare specifiche tipologie di rifiuti, cosa non sempre facilmente intuibile. A questa attività si consiglia di associare la visita guidata al Rimuseum.

OCCHIO AL GUFO

Rimuseum 

Secondaria I grado
Una decorazione da appendere – Recupero creativo. In questa attività i ragazzi saranno guidati attraverso un percorso di responsabilizzazione dove ognuno riutilizzerà materiali recuperati per la realizzazione di una simpatica decorazione con le sembianze di un gufo, in modo da rendersi protagonista di atteggiamenti ecosostenibili a partire dal proprio ambito familiare. La tecnica sarà quella dell’«assemblaggio creativo»: oggetti di uso comune destinati a diventare rifiuti riprendono vita sotto altre forme e con usi diversi. 

PORTABRACCIALI

Rimuseum 

Secondaria I grado
Simpatico, utile ed ecosostenibile – Recupero creativo. In questa attività gli studenti saranno guidati attraverso un percorso di responsabilizzazione dove ognuno utilizzerà materiali recuperati personalmente per la realizzazione di un utile e simpatico porta bracciali, in modo da rendersi protagonista di atteggiamenti ecosostenibili a partire dal proprio ambito familiare.

RE-PIGGY BANK

Rimuseum 

Secondaria I grado
Il salvadanaio riciclato – Recupero creativo. In questa attività ogni partecipante dà nuova vita ad un barattolo usato (orzo, caffè, ecc.), per realizzare il proprio salvadanaio. La tecnica usata è quella del decoupage, un’ oggetto pronto per i vostri progetti di risparmio o usato per non perdere gli spiccioli che lasciamo sparsi per casa o nelle tasche dei jeans.

LO SPECCHIO DEI RIFIUTI

Rimuseum  

Secondaria di I grado
Riutilizzo decorativo e creativo – Recupero creativo. L’attività prevede la realizzazione di uno specchio a forma di fiore o di animale riusando una scatola di cartone. Gli allievi realizzano la forma della cornice con la loro forma preferita, mentre per simulare lo specchio vengono utilizzati pezzi di vecchi cd rom. Durante questa attività viene stimolata la parte creativa degli alunni che, attraverso diverse tecniche artistiche, permette la decorazione dello specchio.

OSSERVIAMO GLI INSETTI

Zoologia 

Secondaria I grado
Gli alunni impareranno a riconoscere gli insetti tramite l’osservazione al microscopio, le scatole entomologiche e l’utilizzo di chiavi dicotomiche. Gli studenti saranno guidati nella classificazione degli insetti e nell’osservazione e riconoscimento delle loro diverse parti anatomiche.

IL MONDO INVISIBILE

Zoologia 

Secondaria I grado
La maggior parte delle cellule sono invisibili ad occhio nudo. Per studiarle ed osservarle dobbiamo ricorrere al microscopio. Dopo una breve descrizione sui microscopi e sul loro utilizzo, si procede all’allestimento dei vetrini con campioni prelevati in Orto Botanico. La curiosità e la sperimentazione stimolano gli alunni ad apprendere in tempi rapidi e a fissare i concetti e le conoscenze acquisite in laboratorio attraverso l’osservazione diretta.

 

 

Viste guidate, laboratori scientifici di approfondimento, specifici percorsi didattici, da pianificare anche con il coinvolgimento della scuola stessa. Quindi un’offerta educativa varia e complessa che può affiancarsi al normale curriculum scolastico ed integrarlo, rappresentando così uno strumento culturale e metodologico per una comprensione approfondita di temi complessi.


VISITE GUIDATE

  

ALLA SCOPERTA DELL'ORTO BOTANICO  (durata 1h)

Orto Botanico 

Secondaria di II grado
Una visita guidata per scoprire le ricchezze dell’Orto botanico in termini di biodiversità vegetale della Calabria.

STORIA ED EVOLUZIONE DELLA VITA SULLA TERRA  (durata 1h)

Paleontologia 

Secondaria di II grado
Un viaggio affascinante nel tempo, il passato geologico della Terra raccontato da reperti e pannelli esplicativi che riconducono ad ambienti diversi, popolati da organismi differenti da quelli attuali. Le visite guidate sono attive e coinvolgenti, proposte in modo che sia il visitatore a cercare informazioni, osservare i reperti e trarre delle deduzioni, trasformando una semplice visita in un "laboratorio in movimento". Tra i reperti esposti assumono grande rilevanza scientifica quelli del territorio calabrese, che consentono al visitatore l'osservazione e la lettura del territorio in cui la struttura museale si inserisce. Le visite guidate, oltre a favorire l’apprendimento di numerosi aspetti della Paleontologia, si pongono l’obiettivo di sensibilizzare i giovani alle problematiche relative alla tutela del patrimonio paleontologico, in quanto bene culturale.

UN MONDO DI RIFIUTI  (durata 1h)

Rimuseum 

Secondaria di II grado
Ogni giorno esce da casa nostra un sacco contenente rifiuti. Visita guidata al Rimuseum: Dalla fase della produzione del rifiuto a quella dello smaltimento, fino a considerare l’impatto che questo problema ha sulla vita dell’uomo e sull’organizzazione del suo modello sociale. La visita guidata, mediata da un operatore, vuole stimolare nuovi comportamenti individuali e l’adozione singola e collettiva di “buone pratiche” per la tutela dell’ambiente.

ALLA SCOPERTA DELLE COLLEZIONI DI ZOOLOGIA  (durata 1h)

Zoologia 

Secondaria di II grado
Durante la visita guidata, della durata di circa un’ora, verranno affrontati diversi argomenti in modo generale, utilizzando come spunto gli esemplari e le tematiche presenti in museo. A partire dall’evoluzione della vita in ambiente acquatico, con particolare riguardo all’evoluzione dei Cordati, si illustrerà il ruolo didattico del Museo e la sua attualità in merito a divulgazione scientifica e conservazione degli animali nel tempo.
 

PERCORSI TEMATICI 

Ogni percorso include la visita guidata e un approfondimento su un tema specifico; la durata complessiva è di 1,30 h.

 

LA BIODIVERSITÀ VEGETALE: L'ORO VERDE DI CASA NOSTRA

Orto Botanico 

Secondaria di II grado
La biodiversità è essenziale per la nostra sopravvivenza: senza di essa, molte delle risorse naturali su cui facciamo affidamento non esisterebbero. Durante la visita guidata, si approfondirà questo tema e tutti gli argomenti ad esso correlati, con un focus particolare sulla biodiversità vegetale della Calabria.

GLI ADATTAMENTI DELLE PIANTE

Orto Botanico 

Secondaria di II grado
L'adattamento, in termini evolutivi, è il processo che le specie attraversano per abituarsi a un ambiente. Nel corso di molte generazioni, attraverso il processo di selezione naturale, le caratteristiche fisiche e comportamentali degli organismi si adattano per funzionare meglio di fronte alle sfide ambientali. L'Orto Botanico costituisce lo scenario perfetto per approfondire questo tema, permettendo di osservare da vicino differenti adattamenti adottati dalle piante per poter vivere al meglio nel loro ambiente.

FOSSILI E CAMBIAMENTI CLIMATICI: CONOSCERE IL PASSATO PER RIFLETTERE SUL PRESENTE…E SUL FUTURO

Paleontologia 

Secondaria di II grado
Estinzioni e cambiamenti climatici sono temi di grande attualità. I fossili esposti testimoniano il susseguirsi nel tempo di bioeventi (comparsa di nuove forme di vita ed estinzioni).  La correlazione di alcune estinzioni di massa con le variazioni climatiche verificatesi nel passato  induce a riflettere su quanto sta avvenendo oggi. Dopo la visita guidata alla sezione di Paleontologia, la classe è accolta nell’aula didattica: qui, attraverso la spiegazione dettagliata della curva di variazione della temperatura media globale nel corso degli ultimi 540 milioni di anni, si mettono in relazione i picchi caldi e freddi con le cause che li hanno determinati e con le conseguenze che tali fasi hanno comportato sul mondo dei viventi (variazione della biodiversità). Si parla di bioindicatori climatici fossili, ovvero di organismi fossili che, con la loro presenza all’interno di una “struttura” geologica ben definita, permettono di identificare la fase climatica del periodo in cui sono vissuti. Il bello dei fossili è che ci permettono di effettuare incursioni nel lontano passato della Terra, alla scoperta del clima di centinaia di milioni di anni fa.

 BIODIVERSITA' E FOSSILI

Paleontologia  

Secondaria II grado
Dopo la visita guidata alla sezione di Paleontologia la classe viene accolta nella sala del Cenozoico dove sono esposti reperti fossili rinvenuti in Calabria. Qui saranno illustrati alcuni paleo-ambienti e i resti dell’antica fauna caratterizzante quest’era che permetterà ai ragazzi di apprendere quanto sia cambiato il territorio calabrese e riflettere sulla correlazione tra clima e specie viventi. Si potranno osservare perlopiù reperti miocenici (invertebrati e vertebrati) provenienti dal sito di Cessaniti (Vibo Valentia), tra cui gli splendidi esemplari di echinidi (Clypeaster) oltre ad una ricca malacofauna del tardo Pleistocene proveniente da Bovetto (Reggio Calabria). Un importante approfondimento che permetterà ai ragazzi di comprendere l’importanza scientifica dei reperti che vengono rinvenuti sul territorio e che li porterà ad un’attenta riflessione sull’importanza del passato e della biodiversità che caratterizza anche il nostro presente.

IL MONDO SOMMERSO DEI RIFIUTI 

Rimuseum 

Secondaria II grado
I rifiuti non sempre li vediamo ma sempre ci sono e inquinano i nostri suoli, le acque e l’aria che respiriamo. L’attività inizia con visita guidata ad uno specifico percorso in cui sono affrontati temi quali la produzione di rifiuti delle attività industriali che implica una serie di pressioni sull’ambiente e soprattutto mette in evidenza tutta quella parte di rifiuti che non sempre viene percepita immediatamente ma inquina le acque, il suolo e l’aria. L’attività è accompagnata da un seminario che approfondisce le pressioni e gli impatti dei rifiuti nelle loro diverse forme: solida, liquida e gassosa.

I RIFIUTI UN PROBLEMA DI SEMPRE

Rimuseum 

Secondaria II grado
Ogni attività umana genera rifiuti ed è sempre stato così. Dagli albori ad oggi cosa è cambiato? Perché oggi i rifiuti sono un problema così importante? Ogni cosa che viene prodotta e consumata si trasforma, prima o poi, in rifiuto. In tal senso il problema dello smaltimento dei rifiuti è nato con la stessa civiltà ed è cresciuto in modo proporzionale e parallelo al suo sviluppo. Il percorso didattico è organizzato in una visita guidata incentrata sull’aumento della produzione di rifiuti e sulle loro caratteristiche, evidenziando alcuni concetti quali la biodegradabilità, i cicli naturali, ecc.  e in seminario in cui si racconta la storia dei rifiuti nel corso dei secoli legandola al progresso dell’uomo.

RIUSA, RICICLA … RISPARMIA

Rimuseum 

Secondaria II grado
La raccolta differenziata, il riuso, il riciclo sono passaggi importantissimi, ma ancora di più lo è la prevenzione del rifiuto stesso. In questa attività, che parte dalla visita guidata alle esposizioni del Rimuseum dedicate al riciclo ed alla raccolta differenziata e continua con una serie di “pillole di sostenibilità”, si vuole far comprendere l’importanza di un corretto ciclo di gestione dei rifiuti ma ancor di più l’importanza di prevenire la produzione stessa del rifiuto, sia in termini di impegno di ogni singola persone sia in termini di adeguamento e riduzione degli impatti ambientali dei processi produttivi di beni e servizi.

IL CICLO DEL RICICLO

Rimuseum 

Secondaria II grado
Un viaggio nel mondo dei rifiuti dopo la raccolta differenziata. Come funzionano gli impianti di riciclaggio e cosa si produce. Questa attività è dedicata alla conoscenza degli impianti di trattamento dei rifiuti dopo la raccolta differenziata. Con l’ausilio di plastici che riproducono gli impianti di riciclaggio della frazione secca (carta, plastica, vetro, alluminio), passando per l’impianto di recupero dei RAEE – Rifiuti da Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche, fino ad arrivare all’impianto per la produzione di biogas, compost ed al termovalorizzatore viene spiegato cosa è effettivamente il ciclo del riciclo. Chiude il cerchio la discarica controllata, che a questo punto serve solo per quei rifiuti che non sono riciclabili o riutilizzabili. A questa attività è associata la visita guidata al Rimuseum.

LA RACCOLTA DIFFERENZIATA

Rimuseum 

Secondaria II grado
Come si fa? Tutto è riciclabile? Quanto differenziamo? In questo percorso didattico si cerca di rispondere a questa ed a tante altre domande. La raccolta differenziata (RD) consiste nella separazione alla fonte delle diverse categorie merceologiche dei rifiuti, al fine sia di consentire una valorizzazione di quei materiali presenti nei rifiuti sia di ridurre il loro impatto sull’ambiente. La visita ad un apposito percorso espositivo fa capire le diverse tipologie di RD (porta a porta, di prossimità, ecc.) quali sono i materiali che devono essere raccolti separatamente e cosa ci si ottiene, chi sono gli attori coinvolti e le responsabilità di ognuno. In questo percorso, che prevede un coinvolgimento attivo dei visitatori, si fa vedere, separando effettivamente i rifiuti, come a fine percorso il nostro sacco contenente i rifiuti si è ridotto sia di peso sia di volume.

I RAEE – Rifiuti da Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche

Rimuseum  

Secondaria II grado
Sono rifiuti in crescente aumento, se riciclati correttamente rappresentano una ricchezza, se abbandonanti nell’ambiente sono una grave fonte di inquinamento. Il percorso prevede la visita guidata al Rimuseum ed un focus sui RAEE - Rifiuti di Apparecchiature Elettroniche ed Elettriche che rappresentano la categoria di rifiuti in più rapido aumento a livello globale con un tasso di crescita del 3-5% annuo, tre volte superiore ai rifiuti normali. La crescente diffusione di apparecchi elettronici determina un sempre maggiore rischio di abbandono nell'ambiente o in discariche e termovalorizzatori con conseguente inquinamento del suolo, dell'aria, dell'acqua con ripercussioni sulla salute umana. In questo percorso viene spiegato cosa sono, in che categorie sono suddivisi, perché è così importante raccoglierli separatamente e riciclarli per recuperare i materiali rari e preziosi da cui sono costituiti: rame, silicio, oro, platino e tanti altri.

I RIVESTIMENTI ANIMALI

Zoologia 

Secondaria di II grado
Durante la visita guidata, verranno introdotti termini quali: scaglie, squame, pinne e peli, per approfondire il tema dei rivestimenti animali, con particolare attenzione a quelli dei vertebrati

L’IMPORTANZA DELLE COLLEZIONI ANIMALI

Zoologia 

Secondaria II grado
Si approfondirà l’argomento dell'utilizzo delle collezioni storiche per trattare ed introdurre ai ragazzi temi di grande attualità (estinzione, introduzione di specie, perdita di biodiversità, inquinamento) attraverso il fascino suscitato dagli animali esposti e dalle loro storie.
 

LABORATORI DIDATTICI

La durata delle singole attività è di 1h e 30 minuti.

IL MONDO INVISIBILE

Orto Botanico 

Secondaria II grado
La maggior parte delle cellule sono invisibili ad occhio nudo. Per studiarle ed osservarle dobbiamo ricorrere al microscopio. Dopo una breve descrizione sui microscopi e sul loro utilizzo, si procede all’allestimento dei vetrini con campioni prelevati in Orto Botanico. La curiosità e la sperimentazione stimolano gli alunni ad apprendere in tempi rapidi e a fissare i concetti e le conoscenze acquisite in laboratorio attraverso l’osservazione diretta.

PIANTA UNA PIANTA

Orto Botanico 

Secondaria II grado
Le piante, rispetto agli animali, hanno maggiori potenzialità per potersi riprodurre e sopravvivere grazie ai meccanismi di propagazione vegetativa. Per far capire meglio la differenza tra riproduzione sessuata e asessuata, i ragazzi si metteranno all’opera nella realizzazione di una talea (frammento di una pianta appositamente tagliato e sistemato nel terreno per rigenerare le parti mancanti); lavorando con piante officinali, apprenderanno che prendersi cura dell'ambiente significa prendersi cura di sé stessi.

INDOVINA CHI

Orto Botanico 

Secondaria II grado
Gli alunni impareranno a riconoscere le piante tramite l’osservazione al microscopio, la consultazione di campioni di erbario e l’utilizzo di chiavi dicotomiche. Gli studenti saranno guidati nella classificazione delle piante e nell’osservazione e riconoscimento delle loro diverse parti anatomiche.

ESTRAIAMO LA CLOROFILLA

Orto Botanico 

Secondaria II grado
Conosciamo più da vicino la clorofilla, il pigmento che conferisce il colore verde alle foglie e permette alle piante di svolgere la fotosintesi, il processo attraverso cui gli organismi vegetali traggono nutrimento. I ragazzi diventeranno scienziati per un giorno sperimentando l'attività di estrazione della clorofilla.

LE PIANTE AL MICROSCOPIO

Orto Botanico 

Secondaria II grado
I ragazzi avranno l'opportunità di capire come sono fatte le piante, non solo all'esterno ma anche internamente. L’attività proposta, infatti, permette di preparare alcuni campioni di cellule vegetali e di osservarli al microscopio ottico, così da poter vedere nel dettaglio la struttura cellulare e comprenderne l’organizzazione.

LABORATORIO SAPONE

Rimuseum 

Secondaria II grado
Come si faceva una volta il sapone? Gli oli usati, come quelli della frittura, sono altamente dannosi per l’ambiente. Un solo litro può inquinare migliaia di litri d’acqua di falda nel caso in cui venga gettato nello scarico del lavandino. Essi dovrebbero essere conferiti in appositi punti di raccolta predisposti dal comune affinché possano essere recuperati e riutilizzati in maniera corretta. Al fine di sensibilizzare su tale argomento, gli studenti della scuola secondaria di primo e secondo grado, e, riscoprendo un’attività in uso nelle famiglie dei nostri nonni, si propone la preparazione del sapone con l’olio di frittura attraverso il procedimento a freddo con l’utilizzo della soda caustica.

LABORATORIO CARTA 

Rimuseum 

Secondaria II grado
Imparare la tecnica del riciclo della carta. Riciclare la carta significa risparmiare energia necessaria per produrre nuova carta, riducendo altresì l’inquinamento delle acque e dell’atmosfera. Gli studenti impareranno come fare la carta riciclata, sensibilizzandoli riguardo al tema del riciclo. Con i fogli di carta riciclata ottenuti potranno realizzare dei biglietti personalizzati per amici e parenti o manufatti per animare qualche festa di compleanno.

OGNI RIFIUTO AL SUO POSTO… UN POSTO PER OGNI RIFIUTO

Rimuseum 

Secondaria II grado
Come fare in modo corretto la raccolta differenziata. In questa attività due squadre di giocatori (o due giocatori) hanno a disposizione diverse tipologie di rifiuti, dovranno scegliere cosa conferire nei vari contenitori. Ogni rifiuto dovrà essere conferito al posto giusto. C'è un "giudice" che decreterà vincitore la squadra o il giocatore che fa meno errori. Il gioco chiarisce molti aspetti poco comuni della raccolta differenziata e fa capire come differenziare specifiche tipologie di rifiuti, cosa non sempre facilmente intuibile. A questa attività si consiglia di associare la visita guidata al Rimuseum.

OCCHIO AL GUFO

Rimuseum

Secondaria II grado
Una decorazione da appendere – Recupero creativo. In questa attività i ragazzi saranno guidati attraverso un percorso di responsabilizzazione dove ognuno riutilizzerà materiali recuperati per la realizzazione di una simpatica decorazione con le sembianze di un gufo, in modo da rendersi protagonista di atteggiamenti ecosostenibili a partire dal proprio ambito familiare. La tecnica sarà quella dell’«assemblaggio creativo»: oggetti di uso comune destinati a diventare rifiuti riprendono vita sotto altre forme e con usi diversi. 

PORTABRACCIALI

Rimuseum 

Secondaria II grado
Simpatico, utile ed ecosostenibile – Recupero creativo. In questa attività gli studenti saranno guidati attraverso un percorso di responsabilizzazione dove ognuno utilizzerà materiali recuperati personalmente per la realizzazione di un utile e simpatico porta bracciali, in modo da rendersi protagonista di atteggiamenti ecosostenibili a partire dal proprio ambito familiare.

RE-PIGGY BANK

Rimuseum 

Secondaria II grado
Il salvadanaio riciclato – Recupero creativo. In questa attività ogni partecipante dà nuova vita ad un barattolo usato (orzo, caffè, ecc.), per realizzare il proprio salvadanaio. La tecnica usata è quella del decoupage, un oggetto pronto per i vostri progetti di risparmio o usato per non perdere gli spiccioli che lasciamo sparsi per casa o nelle tasche dei jeans.

LO SPECCHIO DEI RIFIUTI

Rimuseum 

Secondaria di I grado
Riutilizzo decorativo e creativo – Recupero creativo. L’attività prevede la realizzazione di uno specchio a forma di fiore o di animale riusando una scatola di cartone. Gli allievi realizzano la forma della cornice con la loro forma preferita, mentre per simulare lo specchio vengono utilizzati pezzi di vecchi cd rom. Durante questa attività viene stimolata la parte creativa degli alunni che, attraverso diverse tecniche artistiche, permette la decorazione dello specchio.

BASTONE DELLA PIOGGIA 

Rimuseum 

Secondaria II grado
Cosa c’è più rilassante del rumore della pioggia? Ogni studente realizzerà un bastone della pioggia utilizzando i rifiuti. Il bastone della pioggia è antico strumento musicale, appartenente alla categoria degli idiofoni, che quando si scuote o si ribalta, produce un suono simile alla pioggia grazie alle palline contenute al suo interno che scorrono lentamente lungo il tubo. L’attività manuale avrà un ruolo fondamentale dove i ragazzi potranno trasformare con le loro mani oggetti di recupero in vere e proprie opere sonore.

OSSERVIAMO GLI INSETTI

Zoologia 

Secondaria II grado
Gli alunni impareranno a riconoscere gli insetti tramite l’osservazione al microscopio, le scatole entomologiche e l’utilizzo di chiavi dicotomiche. Gli studenti saranno guidati nella classificazione degli insetti e nell’osservazione e riconoscimento delle loro diverse parti anatomiche.

IL MONDO INVISIBILE

Zoologia 

Secondaria II grado
La maggior parte delle cellule sono invisibili ad occhio nudo. Per studiarle ed osservarle dobbiamo ricorrere al microscopio. Dopo una breve descrizione sui microscopi e sul loro utilizzo, si procede all’allestimento dei vetrini con campioni prelevati in Orto Botanico. La curiosità e la sperimentazione stimolano gli alunni ad apprendere in tempi rapidi e a fissare i concetti e le conoscenze acquisite in laboratorio attraverso l’osservazione diretta.