DISU

Dipartimento di Studi Umanistici

Sezione di Lingue, letterature e scienze del testo

 

Home DiSU

 

Home Sezione

Chi siamo

Collaboratori

Link di interesse

News e Avvisi 

 
Sezione di Lingue, letterature e scienze del testo
Università della Calabria
Via P. Bucci
Arcavacata di Rende (CS)
 


Responsabile: Prof.ssa Carla RIVIELLO
Tel. 0984/494575
Email carla.riviello@unical.it



Partendo dall’idea fondante del Dipartimento di ‘Studi umanistici’- il textus nella sua accezione più ampia e le relative pratiche interpretative e commentative -, la Sezione ‘Lingue, Letterature e Scienze del testo’ colloca al centro dei propri interessi scientifici e dei propri obiettivi di ricerca l’analisi di testi medievali, moderni e contemporanei dal punto di vista linguistico, culturale, letterario, e filologico.  Fatta salva la specificità delle singole discipline, gli afferenti propongono e collaborano in ricerche, nelle quali vari approcci teorici e metodologici confluiscono in un costruttivo confronto, spaziando dalla linguistica alla traduttologia, dalla storia, dalla teoria, dalla critica letteraria alla critica del testo e alla filologia, nella convinzione che la sinergia fattiva di saperi affini ma diversificati possa riuscire più facilmente a svelare la stratificazione polisemica di testimonianze testuali complesse. Plurime finalità di indagine convergono su studi comparatistici tra più tradizioni linguistico-letterarie, studi volti a definire e analizzare, per esempio, le modalità attraverso cui caratteristici temi, motivi, miti etc. siano stati accolti e rielaborati, di volta in volta, in singoli contesti storico-culturali; oppure valutare strategie traduttologiche differenziate in relazione al tipo di testo, alla committenza, all’ambito di riferimento che le ha motivate; ripercorrere evoluzioni, cambiamenti, trasformazioni nei processi di composizione, trasmissione, ricezione dei testi in rapporto a delimitate aree nazionali e a determinate epoche storiche di produzione. Le competenze disponibili consentono di individuare e indagare fattori di continuità e discontinuità, affinità e differenze assunti da tali fenomeni in un’articolazione diacronica dal Medioevo all’età contemporanea, nonché in un’estensione geografico-linguistica che comprende ampi territori europei ed extra-europei.

La sezione promuove momenti collettivi di ricerca, sotto forma di convegni, seminari, progetti, pubblicazioni nazionali e internazionali, patrocinati dal Dipartimento di Studi Umanistici; tra questi Il Convegno internazionale The Translator unveiled: Cartography of a voice - Le Traductor dévoilé Cartographie d’un voix (27-31 ottobre 2019) il Convegno internazionale AISC (Associazione Italiana di Studi Canadesi) - Canada in the Making: 150 Years of Cultural and Linguistic Diversity  Le Canada en devenir: 150 ans de diversité culturelle et linguistique (29 giugno-1 luglio 2017); IV Congresso Internazionale AISI (Associazione Italiana di Studi IberoamericaniModernismo, postmodernità, postmodernismo (7-9 giugno 2016) cui ha partecipato come ospite il premio Nobel Rigoberta Menchù; il Convegno Internazionale Space & Place. Itinerari culturali sulla “topografia degli spazi” e la “geografia dei luoghi” ( 27-29 maggio 2015).