DISU

Gioacchino STRANO

Professore di II fascia

Dipartimento di Studi Umanistici

Settore scientifico disciplinare L-FIL-LET/07 CIVILTÀ BIZANTINA

 

tel. (+39) 0984.494439

email: gioacchino.strano@unical.it

Cubo 28C - 4º piano



Curriculum

 

Mi sono laureato nell'Università di Catania nel 1994 con una tesi in Filologia bizantina. Ho conseguito il titolo di dottore di ricerca in “Filologia e Letteratura bizantina” presso l’Università degli Studi di Torino, nel 2000, presentando una dissertazione finale dal titolo: Leone VI fra ideologia e storia: l’orazione in prophetam Heliam (BHG 577). Ho lavorato come Ricercatore a tempo indeterminato presso l’Università della Calabria, Dipartimento di Storia, nel settore scientifico-disciplinare L-FIL-LET/07 “Civiltà bizantina”, con immissione in ruolo il 1 novembre 2006, fino al 30 dicembre 2016). Ho preso servizio come Professore associato presso il Dipartimento di Studi Umanistici, Università della Calabria, in data 30 dicembre 2016.

Faccio parte del Collegio docenti del Dottorato Internazionale di Studi Umanistici (già Scuola Dottorale Internazionale di Studi Umanistici), con sede amministrativa presso l’Università della Calabria, dalla sua istituzione (2008).

 

Ho effettuato soggiorni di studio quale Research Fellow presso l’Università di Vienna (gennaio-febbraio 2003 nell’“Institut für Byzantinistik und Neogräzistik”); l’Università di Heidelberg (agosto 2010, nel “Seminar für Klassische Philologie”); l’Università di Gottinga (febbraio 2014 e 2019, nella biblioteca del “Seminar für Altchristliche und Byzantinische Kunstgeschichte”); l’Università di Marburgo (febbraio 2015: “Institut für Klassische Philologie”); l'Università di Uppsala (febbraio 2017 e 2020).

 

Ho partecipato a progetti di ricerca nazionali e internazionali:

PRIN 2001 (Università di Catania). "Interculturalità e interazione culturale, storico-politica e religiosa tra Oriente e Occidente dall'Antichità all'Alto Medioevo. Coordinatore scientifico: Antonio Clemente Domenico Panaino.

PRIN 2005 (Università di Catania). "Il simbolismo della regalità nelle fonti storiche e letterarie bizantine nei secc. VII-XII". Coordinatore scientifico: Antonio Carile.

PRIN 2010-2011 (Università della Calabria). "Agoni poetico-musicali nella Grecia antica". Coordinatore scientifico: Antonietta Gostoli.

Nel 2015 sono risultato vincitore di una borsa di studio per “Giovani ricercatori” dell’Università della Calabria, Linea di intervento 2: Contributi a favore di progetti di mobilità internazionale riferita ad un periodo non inferiore a 3 mesi continuativi. Titolo del progetto di ricerca presentato e approvato: “La poesia bizantina fra motivi letterari e ed esigenze politiche: le Muse di Alessio I e il poemetto di Nicola vescovo di Corfù (XI-XII secolo)”. Durata del progetto: dal 4 luglio al 20 ottobre 2015; Ente ospitante all’estero: Parigi, Institut de Recherche et d’Histoire des Textes (IRHT), del CNRS - Collège de France.

 

Sono membro del Comitato Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini (AISB), del Comitato Direttivo della Consulta Universitaria per la Civiltà Bizantina e Neogreca (CUBN), dell'Associazione "Padus-Araxes" degli Armenisti Italiani, del Comitato Scientifico della Rivista The Byzantine Review, dell'"Institute for Byzantine and Modern Greek Studies" dell'Università di Münster (Germania). Faccio parte del Direttivo dell'Association Pierre Belon - Fondation Maison Sciences de l'Homme - PARIS.

Dal 2019 sono Direttore della rivista “Aiônos. Miscellanea di Studi Storici”. Rivista della Sezione di Storia del Dipartimento di Studi Umanistici - Università della Calabria, e Condirettore della Collana "Φιλοπον?α Contributi di filologia e letteratura greca e latina". Tabedizioni - Roma.