Organizzazione e responsabilità dell’AQ del CdLM in Economia e Commercio

Organizzazione e responsabilità dell’AQ del CdS in Economia e Commercio

Il Corso di Studio in Economia e Commercio, in linea con quanto previsto dal sistema AQ del Dipartimento, attua una propria politica di Assicurazione della Qualità con l’obiettivo di implementare la qualità della didattica e dei servizi ad essa connessi, e di garantire un percorso di miglioramento continuo attraverso il confronto con gli studenti e le Parti Interessate.

Sono direttamente coinvolti nell’AQ del Corso di Studio, il Coordinatore, il Consiglio di Corso di Studio e il Gruppo di gestione AQ.

Il Coordinatore del Corso di Studio è il responsabile dell’AQ, presiede all’implementazione delle procedure per l’Assicurazione della Qualità, in conformità alle indicazioni della Commissione Qualità del DESF e del PQA di Ateneo.

Svolge funzioni di:

  • raccordo tra i vari attori impegnati nell’elaborazione, attuazione e valutazione delle procedure per l’AQ del CdS;

  • pianificazione e verifica dell’applicazione delle azioni correttive;

  • verifica della coerenza dei contenuti della SUA-CdS e rispetto delle scadenze calendarizzate;

  • presiede il regolare svolgimento delle attività di riesame del CdS.

Il Consiglio del Corso di Studio cura l’osservanza di tutte le norme che riguardano lo svolgimento e il funzionamento della didattica e dei relativi servizi. Approva il Rapporto di riesame ciclico e la Scheda di Monitoraggio Annuale e gli interventi correttivi posti in essere, recepisce i suggerimenti contenuti nella Relazione annuale della CPDS e analizza i risultati dell’indagine ISO-DID.

Il Gruppo di gestione AQ del Corso di Studio, la cui composizione comprende il Coordinatore, docenti e rappresentanti degli studenti del Corso di Studio, supporta il Coordinatore nell’attuazione delle procedure di AQ e nella diffusione della cultura della qualità con competenze di analisi, programmazione e attuazione degli interventi di miglioramento.

A tale scopo il Gruppo di gestione AQ:

  • svolge l’autovalutazione attraverso il Riesame ciclico e la Scheda di Monitoraggio Annuale e ne redige gli appositi rapporti;

  • verifica l'attuazione delle azioni di miglioramento approvate dal Consiglio di Corso di studio;

  • avvia eventuali interventi correttivi a seguito delle criticità emerse e valuta l'efficacia delle azioni intraprese;

  • predispone, d'intesa con il PQA di Ateneo, l'aggiornamento annuale della SUA-CdS sezione Qualità.

  • monitora l'andamento delle carriere degli studenti, la loro opinione sulle attività formative, la soddisfazione al termine del percorso formativo e la condizione occupazionale dei laureati;

  • condivide con il Consiglio di Corso di studio i risultati del monitoraggio svolto.

La qualità della didattica è altresì garantita dalle attività riconducibili alla Commissione Paritetica docenti-studenti, che opera a livello dipartimentale, e dalla partecipazione attiva degli studenti. Il coinvolgimento degli studenti è fondamentale per migliorare la qualità della didattica e ottimizzare i servizi ad essa connessi. Lo studente esprime le proprie valutazioni attraverso gli incontri periodici con la CPDS, nei vari organi di governo attraverso i rappresentanti eletti e, tramite il questionario ISO-DID che raccoglie in maniera anonima i risultati dell’indagine sulla soddisfazione della didattica.