DiScAG
 

Corso di Laurea Triennale in Economia Aziendale (L-18)

 

  CORSO DI LAUREA IN ECONOMIA AZIENDALE

Codice del Corso di  Laurea  0745

Classe L-18 Scienze dell’economia e della gestione aziendale

Durata: Triennale

Posti disponibili: 320

       Coordinatore: prof. Gaetano LUBERTO

       e-mail: g.luberto@unical.it

       Tel. : 0984.492243

       Cubo 3C

       UFFICI:

 

       SEGRETERIA STUDENTI

      

        Dott. Eugenio Petrone

        e-mail: eugenio.petrone@unical.it

        Tel.: 0984.492145

 

        Sig.ra Alba Teresa Bilotto

        e-mail: alba.bilotto@unical.it

        Tel.: 0984.492146                                   

       

       Cubo: 11C - piano terra

      

      Apertura al pubblico:

      Martedì-Mercoledì-Giovedì dalle ore 10:00 alle ore 12:00

 

      UFFICIO PROTOCOLLO

 

       Sig. Ruggero Vetere

       e-mail: ruggero.vetere@unical.it

       Tel.:  0984.492324

       Cubo 11C piano terra

      

      Apertura pubblico:

      Martedì-Mercoledì-Giovedì dalle ore 10:00 alle ore 12:00

   Il Corso di Laurea in breve

Il Corso di Laurea in Economia Aziendale si propone di fornire allo studente strumenti metodologici e scientifici tali da prepararlo alle carriere professionali e manageriali nel mondo aziendale, in virtù di una formazione teorica e applicativa capace di renderlo in grado di interpretare e guidare correttamente il funzionamento delle aziende nelle sue diverse tipologie e aspetti (pubbliche, private; profit, non profit). Lo studente, grazie al corso di studi intrapreso, potrà non solo avere la padronanza delle diverse funzioni aziendali e la conoscenza degli strumenti di supporto, di indirizzo e di analisi della gestione, ma acquisirà anche la capacità di cogliere le interazioni tra impresa e ambiente. A tal fine, si mira a far acquisire allo studente le necessarie competenze di base nelle discipline aziendali, economiche, giuridiche e quantitative, così da prepararlo a entrare nel mondo del lavoro e, in particolare, nelle aziende private, nella libera professione, nelle aziende pubbliche, nel campo della formazione. L'acquisizione di tali conoscenze consentirà allo studente di affrontare le attività decisionali e di problem solving alla luce di parametri di efficienza, efficacia e capacità innovativa che stanno alla base della sopravvivenza e dello sviluppo delle realtà aziendali. In tal modo il laureato potrà avviarsi non solo verso le carriere tipiche della direzione e della gestione aziendale, ma potrà ricoprire i ruoli connessi alle molteplici attività di consulenza aziendale. L'offerta didattica, tuttavia, è stata progettata anche nella prospettiva di chi intende proseguire gli studi universitari al fine di conseguire una Laurea Magistrale, un Master o entrambi. Tale percorso è favorito da una programmazione delle attività didattiche orientata a sviluppare nello studente le competenze che costituiscono un prerequisito necessario per i livelli più avanzati di analisi, ricerca e valutazione dei sistemi aziendali da un punto di vista dinamico e complessivo.

            

  Ammissione al Corso di Laurea

Possono essere ammessi al Corso di laurea in Economia Aziendale: (a) i diplomati degli istituti di istruzione secondaria superiore;(b) quanti siano in possesso di altro titolo di studio conseguito all'estero, riconosciuto idoneo dal Dipartimento su proposta del Consiglio di Corso di laurea e ratificato dal Senato Accademico, fatti salvi gli accordi bilaterali in materia e le convenzioni internazionali.

La preparazione iniziale richiesta prevede, in generale, un'adeguata conoscenza della lingua italiana, una conoscenza di base della matematica.

La graduatoria di ammissione per i posti messi a concorso viene stilata sulla base del voto di Diploma, in ordine decrescente. A parità di voto, prevale il candidato più giovane in età anagrafica.  

 Dall'anno accademico 2018/19 dei 320 posti messi a concorso 160 sono stati riservati agli studenti che supereranno una soglia minima nei test nazionali TOLC-E relativamente alla Logica, alla Comprensione Verbale e alla Matematica. Questi studenti potranno iscriversi al corso di laurea senza partecipare al concorso annuale di ammissione.

Gli studenti che non partecipano o non superano i suddetti TOLC-E svolgono un test di ingresso non selettivo finalizzato alla verifica di una adeguata preparazione iniziale (logica, comprensione verbale e matematica).

I risultati del test costituiranno la base per la realizzazione di attività di sostegno e di recupero da attivare in stretta collaborazione con i docenti del corso di laurea ed in particolare con quelli dell'area disciplinare statistico-matematica.

La prova finale consiste nell'esposizione di un elaborato finalizzato ad approfondire un tema specifico affrontato dallo studente durante il proprio percorso di studio, anche eventualmente in relazione all'attività di tirocinio curriculare svolta in Italia oppure nell'ambito dei programmi di scambio internazionale.

L'argomento della prova finale è concordato dallo studente che abbia acquisito almeno 150 cfu con un docente che sia stato o sia titolare di un insegnamento compreso nel piano di studio dello studente. La prova finale è valutata in trentesimi. 

Per gli adempimenti connessi allo svolgimento della prova finale consultare il link “come laurearsi”:

http://www.unical.it/portale/strutture/dipartimenti_240/discag/didattica/sedutedilaurea/

 

    I principali profili professionali ed i relativi sbocchi occupazionali e professionali offerti dal Corso di Laurea in Economia Aziendale sono: 

Tecnico dell’ amministrazione e dell’ organizzazione, presso amministrazioni pubbliche, centrali e locali, amministrazioni degli organi costituzionali e dell'Unione Europea, amministrazioni degli enti pubblici e privati nazionali ed internazionali, uffici amministrativi di tutte le imprese private e del terzo settore, agenzie per la formazione del personale e per la consulenza d'impresa;

Addetto tecnico alle funzioni di bilancio e di contabilità, nella funzione "amministrazione, finanza e controllo" di imprese for profit di medie e grandi dimensioni, aziende non profit e pubbliche amministrazioni con prospettiva di sviluppo di carriera manageriale.

Addetto tecnico alle funzioni di intermediazione finanziaria, presso Imprese private e amministrazioni pubbliche. Studi professionali e società di consulenza. Enti non profit nazionali e internazionali. Esercizio delle professioni di Agente di cambio, Promotore finanziario, Mediatore creditizio e Agente in attivita? finanziaria

istituzioni bancarie e creditizie, imprese di assicurazione, imprese d'investimento, intermediari che operano nei mercati finanziari e aziende che, a vario titolo, svolgono attività complementari o di consulenza in materia di banca, finanza e mercati.

Addetto tecnico alle funzioni di commercializzazione e di rapporto con i mercati, presso imprese private e aziende pubbliche, studi professionali e società di consulenza.

Imprenditori, gestori e responsabili direttivi di piccole e medie imprese,  presso piccole e medie imprese, studi professionali, imprese private e società cooperative di piccole dimensioni in tutti i settori economici.

Esperto contabile, professionista iscritto alla sezione B dell'albo unico dei dottori commercialisti dei ragionieri e degli esperti contabili (accede alla professione previo praticantato e superamento dell'esame di Stato), come libero professionista o come professionista all'interno di studi individuali o associati. 

 

    Manifesto degli studi 2018/2019

 

I docenti di riferimento del Corso di Laurea in Economia Aziendale sono:

 

COGNOME

NOME

SETTORE

QUALIFICA

FAVA

Claudia

IUS/12

RU

ALBINO

Luca

IUS/09

RU

LA ROCCA

Maurizio

SECS-P/08

PA

LASSO

Anna

IUS/01

PA

MAISTO

Filippo

IUS/01

PO

MAZZUCA

Maria

SECS-P/11

PA

MONTEFORTE

Daniele

SECS-P/09

RU

PASTORE

Patrizia

SECS-P/07

RU

PILUSO

Fabio

SECS-P/11

PA

RAIMONDO

Maria Antonietta

SECS-P/08

PA

SICOLI

Graziella

SECS-P/07

RU

SILVESTRI

Antonella

SECS-P/07

RU

TOMMASO

Silvia

SECS-P/07

RU

VIGGIANI

Raffaele

IUS/04

RD

   I contatti dei docenti:

  http://www.unical.it/portale/portaltemplates/view/search_phone.cfm

 

     Manager didattico:

     Dott.ssa Rosetta Miracco

     Email: rosetta.miracco@unical.it

     Tel.: 0984.492333

     Cubo 11C primo piano

 

    Calendario annuale degli appelli:

https://unical.esse3.cineca.it/ListaAppelliOfferta.do;jsessionid=FA797C0A8C2F97A37943B09364C8DB05.esse3-unical-prod-04

 

Elenco insegnamenti attivati

http://www.unical.it/portale/strutture/dipartimenti_240/discag/didattica/insegnamentiperiodi/

 

Programma degli insegnamenti:

http://www.unical.it/portale/strutture/dipartimenti_240/discag/didattica/schedeU-GOV/

 

Orario delle lezioni:

http://www.unical.it/portale/strutture/dipartimenti_240/discag/didattica/orariolezioni/

 

    Calendario accademico:

    http://www.unical.it/portale/strutture/dipartimenti_240/discag/didattica/calendariaccademici/

 

 Il Corso di Laurea è articolato in quattro percorsi formativi o curricula: Amministrazione e controllo (ACO), Banca e finanza (BAF), Management e Finanza d’Impresa (MAF), Pubblica Amministrazione (PAM). L’obiettivo è quello di rinforzare alcune competenze specifiche in funzione di un più efficace e immediato inserimento nel mondo del lavoro, già dopo il primo triennio di studi universitari. Le attività formative previste nel biennio sono comuni a tutti percorsi. Gli insegnamenti del terzo anno presentano una combinazione di corsi e di attività didattiche originali e interattive (esercitazioni pratiche, studi di casi aziendali, simulazioni, "business game", stage e tirocini). Il ventaglio di corsi per il terzo anno si riferisce in modo analitico a tutte le problematiche d'impresa relative alla razionalità economica delle decisioni di investimento e di finanziamento, con particolare riferimento alle scelte di struttura finanziaria, all'individuazione dei servizi di finanziamento più opportuni per la copertura degli investimenti produttivi, alla scelta dell'insieme delle diverse fonti di finanziamento, al ricorso agli intermediari piuttosto che ai mercati finanziari. Vengono affrontate, inoltre, anche le problematiche relative al controllo di gestione e ai controlli interni, con particolare riferimento alla valutazione delle performance.

La verifica del profitto per le attività di Tirocinio, Laboratorio e Lingua Inglese non prevede una votazione, ma soltanto una valutazione di superamento (che determina l’acquisizione da parte dello studente dei relativi crediti) con conseguente esclusione degli stessi dal computo della media dei voti ai fini della determinazione del voto finale di Laurea.

All’atto dell’immatricolazione, gli studenti selezionano uno dei percorsi formativi; sulla base di tale scelta, verrà attribuito il piano di studio statutario del percorso selezionato. Al terzo anno di corso gli studenti dovranno confermare o variare la scelta del percorso e completare il proprio piano di studio scegliendo le attività formative opzionali eventualmente previste dal percorso scelto e riportate nel piano di studio ufficiale ed indicando le attività formative “a scelta dello studente” (12 cfu).

Nell’ambito delle attività formative “a scelta dello studente”, lo studente deve indicare autonomamente 12 cfu tra tutte le attività formative  offerte nell’ambito di corsi di laurea triennale dell’Ateneo. Il Consiglio valuterà la coerenza della scelta con gli obiettivi formativi del Corso di Laurea e ne darà tempestiva notizia allo studente prima dell’inizio di tali insegnamenti.

Gli insegnamenti offerti dal Corso di Laurea in Economia Aziendale, non già previsti o inseriti dallo studente nel proprio piano di studio in altri ambiti, sono considerati coerenti con il progetto formativo senza ulteriore attività istruttoria da parte del Consiglio.

Non è prevista la possibilità di presentare piani di studio individuali.

Gli studenti fuori corso non possono nuovamente modificare la scelta del percorso formativo

Il piano di studio (ufficiale e statutario) pubblicato nel Manifesto degli Studi