ZOOLOGIA (Responsabile Prof. Sandro Tripepi)

  

ORNITOLOGIA E CONSERVAZIONE (Responsabile Prof. Antonio Mingozzi)

 

Personale afferente: Antonio Mingozzi

Attrezzature: ZEISS 10x50 binocolo; LEICA TELEVID 77 cannocchiale; CONGELATORE IGNIS LT 320; Notebook Asus VivoBook Pro; SCANNER EPSON PERFECTION 1650

Linee di Ricerca: Le ricerche sono focalizzate su studi a lungo termine su specie/popolazioni rare e minacciate relativamente a distribuzione, consistenza e tendenze demografiche, life history, dispersione e migrazione, influenza dei cambiamenti climatici e ambientali, sia in ambienti alpini (Uccelli) che mediterranei (Uccelli e Tartaruga marina). Attualmente, sono state attivate due linee di ricerca: a) distribuzione spaziale, selezione d’habitat, biologia riproduttiva, consistenza colonie e genetica di Apus pallidus (Rondone pallido) in Calabria; b) censimento e conservazione dei siti di nidificazione di Caretta caretta (Tartaruga marina) in Calabria.

Localizzazione: 

  

 

ZOOMORFOLOGIA ED ECOTOSSICOLOGIA ANIMALE (Responsabile Prof.ssa Elvira Brunelli)

 

Personale afferente: Elvira Brunelli, Sandro Tripepi, Settimio Sesti (Tecnico)

Attrezzature: ZEISS EM10 (Microscopio elettronico a trasmissione); ZEISS DSM 940 (Microscopio elettronico a SCANSIONE); ZEISS EM900 (Microscopio elettronico a trasmissione); OLYMPUS VELETA (Fotocamera digitale ad alta risoluzione per microscopia elettronica); EMITECH K850 (Critical Point Drier); EMITECH K550 (Sputter coater);LEICA EM TP (Processatore); LEICA ULTRACUT UCT (Ultramicrotomo); REICHERT UTRACUT (Ultramicrotomo); LKB 8800 (Ultramicrotom; CAPPA CHIMICA Bicasa; Real Time PCR: AB STEP ONE REAL-TIME PCR SYSTEM; PowerPa HC High-Current Power Supply, Mini-PROTEAN Cell ed accessori correlati (Apparato per elettroforesi); EPPENDORF CENTRIFUGE 54151R (Microcentrifuga); Bilancia analitica: AB265-S/FACT; Leica DM1000 LED (microscopio ottico); DGT (Cappa chimica); ASAL 760 (Autoclave); FALC (Distillatore); BILANCIA TASCABILE; Bilancia tecnica; Bilancia analitica; Wide Mini-Sub Cell GT Horizontal Electrop. System; TRANSILLUMINATORE UVIFOR M20; PORTATILE PH SCALA 0.00-14.00 C/ELETTRODO; Agitatore per micropiastre; Agitatore ARGOlab magn.riscaldante M2-A; Leica RM2125RTS Manual Rotary Microtome.

Linee di Ricerca:  Il Laboratorio Zoologia morfofunzionale è una struttura dedicata allo studio degli aspetti morfologici e funzionali di tessuti animali anche con ricadute applicative in settori quali la zoologia di base, applicata e l’ecotossicologia. Le ricerche di base includono la caratterizzazione morfologica ed ultrastrutturale di organi e tessuti animali con particolare riferimento agli epiteli respiratori (pelle, branchie, polmoni) ed agli apparati riproduttori di diverse specie di Vertebrati. Le ricerche applicative comprendono studi morfologici e ultrastrutturali mirati alla definizione delle alterazioni cellulari e subcellulari indotte dalla presenza di inquinanti negli ecosistemi acquatici del territorio calabrese con particolare riferimento ai contaminanti di uso agricolo e industriale; queste ricerche rappresentano un importante contributo alle indagini ecotossicologiche su vertebrati bioindicatori quali Pesci e Anfibi. Nel Laboratorio vengono routinariamente applicate le più comuni tecniche istologiche ma anche le più specifiche metodiche di analisi immunoistochimica e le analisi quantitative mirate alla valutazione dell’attività di proteine target.

Localizzazione: Cubo 4A piano terra, Cubo 6 B piano terra.

 

 

ENTOMOLOGIA GENERALE ED APPLICATA (Responsabile Dott. Roberto Pizzolotto, Dott.ssa Teresa Bonacci)

 

Personale afferente:  Roberto PizzolottoTeresa Bonacci

Attrezzature: 3 stereomicroscopi; 1 cappa aspirante; 1 termociclatore con piastra per elettroforesi; stanza attrezzata per allevamento insetti ed osservazione in vivo; 1 cella a clima condizionato, 1 camera a clima condizionato; stanza dedicata a lavaggio e smistamento campioni; 3 postazioni computer; 2 plotter; cella Piardi; stereomicroscopio Euromex NZ 1702-PG;

Linee di Ricerca: Studio delle entomocenosi ai fini della valutazione delle risorse naturali; studio dell’autoecologia di indicatori ecologici; produzione di modelli cartografici applicati alla conservazione ambientale; supporto alla valutazione di impatto ambientale per i cantieri di opere infrastrutturali (ad es. viabilità, dighe). Valutazioni ecologiche attraverso l'utilizzo di bioindicatori e studio della ditterofauna in Calabria. Indagini sulle specie di interesse medico-veterinario e sulle specie di interesse comunitario e conservazionistico.

Localizzazione: Cubo 4b, piano terra, piano 3 e piano 5

 

 

PARASSITOLOGIA (Responsabile Dott.ssa Concetta Milazzo)

 

Personale afferente:  Concetta Milazzo

Attrezzature: Stereomicroscopio (n=3); microscopio ottico (n=2)

Linee di Ricerca: 1 - Indagini su endoparassiti di micromammiferi (Rodentia e Soricomorpha).2 - Indagini parassitologiche su Anfibi Anuri (Pelophylax Kl hispanicus) e su Anfibi Urodeli (Lissotriton italicus) in Calabria.3 - Studio della parassitofauna di specie ittiche di importanza economico-commerciale (Trachurus trachurus, Encraulis encrasicholus, Sardina pilchardus, Merluccius merluccius, Mullus barbatus, Gnathophis mystax, etc.) e su elasmobranchi.4 - Identificazione morfologica e molecolare di ectoparassiti in lacertidi (Podarcis siculus) con definizione della fenologia del ciclo parassitario e valutazione della trasmissione di eventuali patogeni sull’ospite (soprattutto virus).5 – Studio delle correlazioni tra carica parassitaria, elementi in tracce accumulati nei tessuti dell’ospite e parametri ematologici dell’ospite a fini di bioindicazione.

Localizzazione: cubo 4B (piano Terra

 

 

SCIENZE FORENSI (Responsabile Dott.ssa Teresa Bonacci)

 

Personale afferente:  Teresa Bonacci

Attrezzature: Cella termica Bertagnini, stereomicroscopio MeijiTecno RZ con sistema acquisizione; Cappa chimica Dissect 123 ; steromicroscopio Wld Heerbrugg; stereomicroscopio Zeiss 475003; stereomicroscopio Zeiss

Linee di Ricerca: Il laboratorio nato da un accordo di collaborazione scientifica con l'Azienda Sanitaria Provinciale di Cosenza, Sez. di Medicina legale, ha come obiettivo principale quello di espletare indagini multidisciplinari a fini diagnostici e forensi. La collaborazione attiva con le forze di polizia e la medicina legale ha inoltre lo scopo di fornire un valido contributo alla risoluzione di casi criminalistici. l'attività che si svolge all'interno del labSF comprende una parte operativa di repertamento prove e indizi sulla scena del crimine, le attività di sopralluogo tecnico giudiziario e gli esami di laboratorio inerenti le prove e indizi repertati.

Localizzazione: Cubo 4B, ultimo piano e piano terra

  

 

ZOOLOGIA MARINA ED ERPETOLOGIA (Responsabile Prof.ssa Elvira Brunelli, Dott. Emilio Sperone)

 

Personale afferente: Elvira Brunelli, Sandro TripepiEmilio Sperone

Attrezzature: BICASA (cappa chimica); Stereomicroscopio: LEICA MZAPO; Fotocamera: CANON Power shot S40; Microscopio: LEICA DME; Fotocamera: LEICA ICC50HD; Stereomicroscopio: LEICA MZ6; Microtomo: LEICA RM 2125RT; piastra riscaldante; Stufa da istologia.Furgone Volkswagen Giardinetta; Furgone Ford Transit. Il Laboratorio usufruisce di un Elettrostorditore catturapesci a zainetto IG600 TL batteria al litio (in comodato d'uso dalla Società Cooperativa di Ingegneria Ambientale ACTIVA) e di un DJI Phantom 4 Quadcopter Drone - CP.PT.000488 (in comodato d'uso dall'Associazione Isoetes),

Linee di RicercaZoologia Marina: studio del comportamento individuale e sociale dello squalo bianco (Carcharodon carcharias) in presenza di barche da ecoturismo in Sudafrica e Messico; ecologia alimentare dello squalo balena (Rhincodon typus) in Madagascar; uso dello spazio, comportamento riproduttivo e distribuzione spazio-temporale di grandi vertebrati marini (cetacei, elasmobranchi) nella baia di NosyBe in Madagascar; life history, distribuzione e migrazioni dello squalo bianco (Carcharodon carcharias) nel Mediterraneo; distribuzione spazio-temporale ed ecologia di elasmobranchi, cetcaei e teleostei nei mari calabresi e monitoraggio delle specie invasive; ricostruzione della life history dei vertebrati marini attraverso l'analisi dell'accumulo di elementi in tracce, isotopi di C ed N e carica parassitaria. Erpetologia: tassonomia, ecologia, distribuzione e conservazione dell'erpetofauna Calabrese, con monitoraggio di specie aliene; ecologia riproduttiva di Trachemy scripta elegans nel Lago dell'Angitola; fenologia, tassonomia ed ecologia di Testudo hermanni in Calabria; correlazione tra dosaggio ormonale, immunità, colorazione corporea, carica parassitaria e stadio riproduttivo in lacertidi.

Localizzazione: Cubo 4B (piano terra, secondo piano)

 

 

ENTOMOLOGIA MORFO-FUNZIONALE (Responsabile Dott.ssa Anita Giglio)

 

Personale afferente:  Anita Giglio

Attrezzature: Cappa chimica Bicasa; incubatore AG System; armadio reagenti Bicasa; bilancia analitica WBT; bilancia tecnica Carlo Erba; steriomicroscopio Stemi SV 11Apo Zeiss; steriomicroscopio Zeiss; microscopio Primo Star Zeiss con sistema di acquisizione; microscopio Axioscope Zeiss con sistema di acquisizione immagini; lettore di micropiastreSeac; lettore micropiastre Termo Fisher Scientific; microtomo Leiz per campioni istologici; stufa Micra; piastra riscaldante Elettrotermal; alimentatore apparecchio elettroforetico Apelec: minicentrifuga Eppendorf; bagno termico Carlo Erba; autoclave Carlo Erba; vorticatore Velp; agitatore magnetico Falc; phmetro portatile Carlo Erba

Linee di Ricerca:

1) Ecoimmunologia. L’ecologia dell’interazione ospite-parassita è studiata in insetti (Coleotteri ed Imenotteri) usati come modello di studio ed allevati in condizioni controllate. Ricerche di base sono condotte sulla variazione della risposta immunitaria in relazione alle fasi del ciclo biologico (sviluppo, riproduzione, fertilità, priming).

2) Monitoraggio della biodiversità negli sistemi agricoli. L’impatto antropico è valutato mediante il monitoraggio degli effetti di inquinanti ambientali (metalli, pesticidi ed erbicidi) su insetti benefici che hanno un ruolo chiave nelle reti trofiche degli agroecosistemi. Studi di ecotossicologia mirano a valutare le risposte di stress di tipo molecolare, biochimico, istologico, morfologico, biometrico, fisiologico o comportamentale in insetti bioindicatori. 

3) Analisi morfo-funzionali. Preparazione di campioni per osservazione allo steriomicroscopio, microscopio ottico, elettronico a scansione e trasmissione ed analisi 3D di immagini da tomografia per lo studio di morfologia ed ultrastruttura di 1) apparato digerente ed organi riproduttivi, 2) organi di senso e secrezioni ghiandolari coinvolte nel rapporto preda-predatore e 3) adattamenti morfo-funzionali alle condizioni ambientali, uso dello spazio, adattamenti alimentari.

Al laboratorio accedono studenti del corso di dottorato in Life Science and Technology e studenti del corso di Laurea in Biologia e Scienze Naturali per lo svolgimento di tirocini e tesi.

 

Localizzazione: Cubo 4B terzo piano