Come si accede al tirocinio

Dove svolgere il tirocinio e i requisiti di accesso

Cosa deve fare lo studente per attivare il tirocinio

Cosa deve fare lo studente durante il tirocinio

Cosa deve fare lo studente al termine del tirocinio

Durata del tirocinio

 

 

 

Tirocini Didattici Universitari (TDU) si configurano come completamento del percorso formativo e rappresentano la prima occasione per gli studenti di esercitare conoscenze, abilità e comportamenti in un contesto di lavoro. Il Dipartimento di Biologia, Ecologia e Scienze della Terra (DiBEST) promuove tali attività come momenti di alternanza tra studio teorico e apprendimento operativo anche per agevolare le scelte professionali dei propri studenti.

I Tirocini Didattici Universitari possono svolgersi presso strutture universitarie, oppure presso enti pubblici o privati, quali aziende, studi professionali, imprese e industrie, sia regionali, sia extra-regionali, con cui l'Università della Calabria o il DiBEST abbia stipulato apposita convenzione.

I TDU si svolgono sotto la supervisione di un Tutor Accademico e, se effettuati presso una struttura esterna, anche da un Tutor Aziendale, designato dal Soggetto Ospitante.

 

La durata è strettamente correlata al Piano di Studi previsto da ciascun Corso di Laurea, che definisce numero dei CFU e limiti temporali in funzione delle proprie esigenze didattiche.

 

 

COME SI ACCEDE AL TIROCINIO DIDATTICO UNIVERSITARIO

E’ importante progettare il proprio TDU con largo anticipo per scegliere accuratamente la sede presso cui recarsi e consegnare in tempo utile (almeno un mese) tutta la documentazione necessaria per l’avvio delle attività all’Ufficio Tirocini del DiBEST. Inoltre, è necessario essere in possesso dei requisiti necessari indicati nella tabella di seguito riportata.

 

 

Dove svolgere il tirocinio e i requisiti di accesso

Lo studente, una volta in possesso dei requisiti necessari, può scegliere se svolgere il tirocinio curriculare presso una sede interna o esterna all’Ateneo.

I tirocini interni sono di norma effettuati presso i laboratori di ricerca dell’Ateneo o del DiBEST adeguati per lo svolgimento di attività attinenti all’iter di studi.

L’elenco dettagliato delle strutture esterne convenzionate sono consultabili al seguente link:

 

https://www.unical.it/portale/portaltemplates/view/view.cfm?31920

 

 

Corsi di Laurea

Requisiti di accesso al TDU

Sedi esterne

Corso di Laurea in Biologia(Triennale)

 

 

Lo studente deve aver già acquisito almeno 100 crediti ed essere iscritto al terzo anno.

 

 

Istituti universitari di ricerca; agenzie regionali per la protezione dell’ambiente; centri regionali di ricerca; istituti per lo studio della qualità degli alimenti e della prevenzione dell’inquinamento atmosferico; aziende sanitarie provinciali; laboratori di analisi chimico-cliniche.

Corso di Laurea in Scienze e Tecnologie Biologiche

(Triennale)

 

Corso di Laurea in Biologia(Magistrale)

Lo studente deve aver già acquisito almeno 30 crediti ed essere iscritto al secondo anno.

Corso di Laurea in Scienze Geologiche (Triennale)

 

Lo studente deve aver già acquisito almeno 120 crediti ed essere iscritto al terzo anno.

Consiglio Nazionale delle Ricerche – Istituto di Ricerca per la Protezione Idrogeologica; Agenzia Regionale per la Protezione dell'Ambiente della Calabria; Consorzio di bonifica dei bacini tirrenici cosentini; studi professionali, imprese e istituti di geognostica e geotecnica; altre strutture di ricerca e di servizi.

Corso di Laurea in

Scienze Geologiche

(Magistrale)

Lo studente deve avere già acquisito almeno 30 CFU ed essere iscritto al primo anno.

Corso di Laurea in Scienze Naturali

(Triennale)

 

Lo studente deve aver già acquisito almeno 120 crediti ed essere iscritto al terzo anno.

 

Corpo Forestale dello Stato - Uffici territoriali per la biodiversità; Agenzie regionali per lo sviluppo e i servizi in agricoltura e per la protezione dell’ambiente; Aree Protette (parchi nazionali, aree marine protette, oasi di protezione); Musei naturalistici; Centri studi naturalistici; Associazioni ambientaliste; Fondazioni per la protezione della biodiversità; Centri per il recupero di animali selvatici; Istituti per lo sviluppo degli ecosistemi coordinati dal CNR.

Corso di Laurea in Biodiversità e Sistemi Naturali

(Magistrale)

Lo studente deve avere già acquisito almeno 12 crediti ed essere iscritto al primo anno.

Corso di Laurea in Tecnologie per la Conservazione e il Restauro dei Beni Culturali(Triennale)

Non sono previsti Tirocini Didattici Universitari

Corso di Laurea in Scienze e Tecnologie per la Conservazione e il Restauro dei Beni Culturali

(Magistrale)

Lo studente deve aver già acquisito almeno 70 crediti ed essere iscritto al secondo anno.

Soprintendenza per i Beni Architettonici e per il Paesaggio; Soprintendenza per i Beni Storici, Artistici ed Etnoantropologici; Soprintendenza per i Beni Archeologici; imprese per il restauro e la conservazione di opere d’arte; musei; biblioteche di rilievo storico-artistico; centri di ricerca per i Beni Culturali.

 

Cosa deve fare lo studente per attivare il tirocinio

·        Recarsi presso la sede prescelta (interna o esterna) e verificare la disponibilità della struttura nel periodo di interesse. Per quanto riguarda il periodo delle attività formative, lo studente deve tenere presente che la data di inizio del TDU è successiva ad almeno 25/30 giorni la presentazione del proprio progetto all’Ufficio Tirocini del DiBEST. Inoltre, è possibile richiedere all’Ufficio Tirocini del DiBEST una formale istanza di autorizzazione, se la struttura ospitante lo prevede (per esempio, è il caso delle Aziende Sanitarie Provinciali).

·         Stampare e compilare in ogni parte una sola copia del “progetto formativo”, completo di tutte le informazioni richieste e di tutte le firme autografe dei soggetti coinvolti (Tirocinante; Tutor dell’ente promotore che in genere è un docente del proprio Corso di Laurea; Tutor aziendale).

È importante non dimenticare di inserire l’indirizzo di Posta Elettronica Certificata (PEC) della struttura ospitante.

·         Consegnare all’Ufficio Tirocini DiBEST il progetto che sarà successivamente perfezionato con la firma del Direttore del Dipartimento.

·         Dopo circa una settimana dalla consegna della documentazione, e comunque prima della data di inizio del tirocinio, lo studente deve ritirare il proprio progetto e consegnarlo al Tutor del Soggetto Ospitante.

Nota 1: Lo studente che intenda svolgere il tirocinio presso una nuova struttura (non presente nell’elenco dei Soggetti Ospitanti) deve necessariamente recarsi presso l’Ufficio Tirocini del DiBEST per fornire i riferimenti della nuova sede. L’Ufficio Tirocini provvederà ad attivare le procedure amministrative per la stipula della convenzione, una volta valutati dal Consiglio di Corso di Laurea i requisiti della sede ospitante.

Nota 2 - Studenti iscritti al Corso di Laurea Magistrale in Scienze e Tecnologie per la Conservazione e il Restauro dei Beni Culturali: il TDU è assegnato allo studente che ne fa formale richiesta al Coordinatore del Consiglio del Corso di Laurea. Il Tirocinio è strettamente correlato alla tesi di laurea ed il Tutor del TDU coincide con il Relatore della tesi finale.

Nota 3 - Gli studenti iscritti al Corso di Laurea Magistrale in Biologia non possono svolgere il TDU nello stesso laboratorio dove si svolge la tesi.

 Compiti del Tutor Universitario

·         Collaborare con il Tutor Aziendale nella redazione del progetto formativo;

·         Garantire il rispetto dei contenuti e degli obiettivi previsti dal progetto formativo;

·         Promuovere il buon andamento del tirocinio attraverso un'azione di monitoraggio del percorso formativo;

·         Supportare il tirocinante nella fase di stesura della relazione finale.

Compiti del Tutor Aziendale

·         Favorire l’inserimento in azienda del tirocinante;

·         Promuovere l’acquisizione delle competenze previste, garantendo al tirocinante la necessaria assistenza e formazione, anche avvalendosi della collaborazione di altri lavoratori e/o settori dell’azienda;

·         Accompagnare e supervisionare il percorso formativo del tirocinante, confrontandosi periodicamente con il Tutor Universitario;

·         Aggiornare la documentazione relativa al tirocinio (registri, schede, ecc.);

·         Segnalare all’Ufficio Tirocini del DiBEST eventuali variazioni (calendario, orario, etc.);

·         Esprimere la propria valutazione ai fini del conferimento dei Crediti Formativi Universitari.

Nota 4 - Gli obiettivi formativi sono definiti dai Tutor (Aziendale e Universitario) in base all’iter formativo del tirocinante.

 

Cosa deve fare lo studente durante il tirocinio

·         ·         Svolgere le attività previste dal progetto formativo e di orientamento, seguendo le indicazioni del tutor, osservando gli orari e le regole di comportamento concordati e rispettando l’ambiente di lavoro.

·         Rispettare le norme in materia di igiene, sicurezza e salute sui luoghi di lavoro.

·         Mantenere la necessaria riservatezza per quanto attiene ai dati, informazioni o conoscenze in merito a processi produttivi e prodotti, acquisiti durante lo svolgimento del tirocinio.

·         Rispettare i regolamenti interni dell’azienda/ente.

·         Redigere una relazione finale sull’esperienza di tirocinio, con il supporto del Tutor Accademico (se tirocinio curriculare interno) e del Tutor Aziendale (se tirocinio curriculare esterno). La relazione deve riportare le firme del tirocinante e del/dei Tutor.

·         Compilare il foglio delle presenze giornaliere scaricabile al seguente link

https://www.unical.it/portale/portaltemplates/view/view.cfm?31924

·        Eventuali variazioni dei dati riportati nel progetto di tirocinio (sede del tirocinio, interruzione anticipata, tutors, obiettivi e modalità), dovranno essere comunicate – dalla sede ospitante in accordo con il tirocinante – con ampio anticipo all’Ufficio Tirocini del DiBEST che provvederà a comunicare ogni variazione ad altri uffici competenti.

In caso di proroga, la relativa comunicazione dovrà pervenire almeno 10 giorni prima del termine dell’attività, ai fini del prolungamento della copertura assicurativa.

Il format per la trasmissione di eventuali variazioni è disponibile al seguente link:

https://www.unical.it/portale/portaltemplates/view/view.cfm?45502

 

 

Cosa deve fare lo studente al termine del tirocinio

Consegnare all’Ufficio Tirocini del DiBEST:

1.       Relazione che descrive nel dettaglio le attività svolte durante il periodo (firmata dal tirocinante e dai Tutor).

2.       Foglio delle presenze compilato in ogni parte.

3.       Attestato di fine attività, rilasciato dal Soggetto Ospitante.

Il modello di attestazione di fine attività, necessario per il conferimento dei relativi CFU, è disponibile al seguente link https://www.unical.it/portale/portaltemplates/view/view.cfm?33926

(Nota: basterà scaricare il file in word e compilare il format su PC, procedere alla stampa e quindi firmare e timbrare il documento su carta).

Elaborati, studi, analisi, effettuati durante il tirocinio possono essere oggetto della relazione da presentare per la prova finale.

L’Ufficio Tirocini del DiBEST trasmetterà i documenti sopra indicati al Coordinatore del Corso di Laurea dello studente per l’attribuzione dei CFU previsti.

Il Coordinatore del Corso di Laurea potrà, eventualmente, convocare lo studente per discutere/valutare la relazione finale del tirocinio.

Nota 1 - Al fine di migliorare la qualità della formazione erogata, al termine del tirocinio lo studente compilerà un breve questionario inerente la valutazione dell’esperienza maturata. 

 

 

 

Durata del tirocinio

Ai fini della definizione del numero complessivo di giorni a disposizione dello studente per lo svolgimento del tirocinio in funzione dei crediti previsti dal suo piano di studio, si stabilisce che 1 CFU equivale a 25 ore di impegno studente.

 

Corsi di Laurea

CFU previsti

(DM 509/99)

Immatricolati prima del 2009/10

 

CFU previsti

(DM 270/04)

Immatricolati dal 2009/10

 

Corso di Laurea in Biologia

(Triennale)

 

10 CFU (120 ore)

Immatricolati

dal 2004/05 al 2008/09

4 CFU (48 ore)

 

 

Corso di Laurea in Scienze e Tecnologie Biologiche

(Triennale)

Non ancora attivato

4 CFU (48 ore)

 

Corso di Laurea in Biologia

(Magistrale)

3 CFU (36 ore)

Immatricolati

 dal 2004/05 al 2008/09

3 CFU (36 ore)

 

1 CFU equivale a 25 ore di impegno studente

(12 ore di formazione presso la struttura ospitante e 13 ore di studio individuale)

Nota: gli studenti iscritti nell’a. a. 2013/14 svolgeranno 25 ore interamente presso la struttura ospitante

 

  

 

 

Corsi di Laurea

CFU previsti

(DM 509/99)

Immatricolati prima del 2009/10

 

CFU previsti

(DM 270/04)

Immatricolati dal 2009/10

 

Corso di Laurea in Scienze Geologiche (Triennale)

5 CFU (60 ore)

Immatricolati dal 2004/05 al 2008/09

9 CFU (108 ore)

Immatricolati 2002/03 e 2003/04 (curriculum A e B)

3 CFU (36 ore)

Immatricolati dal 2009/10

 

Corso di Laurea in

Scienze Geologiche

(Magistrale)

 

2 (24 ore)

Immatricolati 2004/05 e 2005/06

 

 

I manifesti degli a. a. 2006/07, 2007/08, 2008/09 non riportano attività di TDU

 

3 CFU (36 ore)

Immatricolati dal 2010/11

 

2 CFU (24 ore)

Immatricolati 2009/10

(Indirizzo GMG)*

 

 5 CFU (60 ore)

Immatricolati nel 2009/10

(Indirizzo PVT)*

 

1 CFU equivale a 25 ore di impegno studente

(12 ore di formazione presso la struttura ospitante e 13 ore di studio individuale)

 

* Indirizzo GMG (Georisorse e Modellistica dei Processi Geologici)

* Indirizzo PVT (Protezione e Valorizzazione del Territorio)

 

Corsi di Laurea

CFU previsti

(DM 509/99)

Immatricolati prima del 2009/10

 

CFU previsti

(DM 270/04)

Immatricolati dal 2009/10

 

Corso di Laurea in Scienze Naturali

(Triennale)

10 CFU (250 ore)

Immatricolati

dal 2004/05 al 2008/2009

7 CFU (175 ore)

Corso di Laurea in Biodiversità e Sistemi Naturali

(Magistrale)

10 CFU (250 ore)

Immatricolati

dal 2006/07 al 2008/09

 

3 (75 ore)

Immatricolati dal 2011/12

e a. a. successivi

---

5 CFU (125 ore)

Immatricolati

dal 2009/10 al 2010/11

1 CFU equivale a 25 ore di impegno studente presso la struttura ospitante

 

 

 

Corsi di Laurea

CFU previsti

(DM 509/99)

Immatricolati prima del 2009/10

 

CFU previsti

(DM 270/04)

Immatricolati dal 2009/10

 

Corso di Laurea in Tecnologie per la Conservazione e il Restauro dei Beni Culturali (Triennale)

 

Non sono previsti TDU

Corso di Laurea in Scienze e Tecnologie per la Conservazione e il Restauro dei Beni Culturali

(Magistrale)

4 CFU (100 ore)

Immatricolati dal 2002/03

al 2008/09

6 (150 ore)

1 CFU equivale a 25 ore di impegno studente presso la struttura ospitante