Corso di Laurea Triennale in Scienze Biologiche D.M. 509/99
Università della Calabria
Via P. Bucci
Arcavacata di Rende (CS)
 

Immagine di Prof. Giuseppe PASSARINO, Presidente

Presidente: Prof. Giuseppe PASSARINO
Tel. 0984/492932
Email g.passarino@unical.it

Google Maps: Visualizza

Classe di Corso: 12 "Lauree in Scienze Biologiche"
Ufficio Didattico: Cinzia Martino - 0984/492342

 


Elenco Insegnamenti



News e Avvisi



Documenti



Materiale Didattico



Orario delle Lezioni



Esami



Ambiti occupazionali previsti per i laureati

 

Obiettivi formativi specifici


Il corso di laurea in Scienze biologiche prevede l'attivazione di due curricula:


a) patologico-molecolare;
b) evolutivo e dello sviluppo.


Entrambi i curricula di studio forniscono le basi scientifiche, metodologiche e culturali essenziali per la prosecuzione degli studi universitari e le successive applicazioni nel campo dell'insegnamento e della ricerca di base ed applicata (p. es. biotecnologie). Dopo una fase comune nella quale vengono acquisiti gli elementi necessari di matematica, fisica, chimica, informatica, e i fondamenti delle materie di base della biologia sia a livello morfo-funzionale che cellulare e molecolare, i percorsi didattici si differenziano.
Alcune attività formative, afferenti al curriculum patologico-molecolare, riguardano settori della biologia con applicazioni nel campo della diagnostica molecolare e della bio-patologia. Le altre attività formative, afferenti al curriculum evolutivo e dello sviluppo riguardano lo studio dello sviluppo, dell'evoluzione e dell'adattamento degli organismi viventi.
Entrambi i curricula provvedono a garantire nei diversi settori scientifico-disciplinari attività di laboratorio per non meno di 20 crediti. Sono obbligatori tirocini formativi presso enti esterni come centri di ricerca italiani ed esteri e/o laboratori interni o di altre università nel quadro di accordi nazionali ed internazionali.


Ambiti occupazionali previsti per i laureati


L'obiettivo del curriculum patologico-molecolare è quello di formare operatori aventi conoscenze culturali di base e competenze professionali specifiche utili a svolgere attività produttive e tecnologiche in laboratori di analisi o di ricerca nei settori pubblico e privato.
L'obiettivo del curriculum evolutivo e dello sviluppo è quello di formare operatori aventi conoscenze culturali di base e competenze professionali per la comprensione dei processi della biologia evolutiva e dell'adattamento. Tali competenze potranno essere utilizzate nel controllo e nella gestione della biodiversità animale e vegetale.