Newlsetter LIO

 

 

> Newsletter > Liaison Office > Notizie del Giorno
Arcavacata, mercoledì 9 agosto 2017
Notizie del Giorno
Stampa la Notizia       Invia la Notizia

Ricerca e innovazione. In pre-informazione il bando Poli di Innovazione e il bando startup e spin-off della Regione Calabria

Pubblicati in pre-informazione due avvisi pubblici per il sostegno delle attività dei Poli di Innovazione e delle infrastrutture di ricerca territoriali e per la costituzione di nuove imprese ad alto contenuto innovativo.

 
Con il bando per la selezione dei soggetti gestori dei Poli di Innovazione la Regione Calabria intende sostenere le attività di animazione delle imprese aggregate ai Poli di Innovazione e valorizzarne le infrastrutture di ricerca territoriali.
Due sono le azioni previste: Azione 1.1.4: sostegno alle attività di animazione dei Poli, tutoraggio e accompagnamento delle imprese aderenti ai Poli di Innovazione (stanziamento di euro 8.640.000; contributo in conto esercizio; misura massima del 50% delle spese ammissibili; importo massimo di euro 1.080.000); Azione 1.5.1: valorizzazione delle infrastrutture di ricerca territoriali dei Poli attraverso nuove infrastrutture di ricerca e il consolidamento strutturale di laboratori di ricerca (stanziamento di euro 24.000.000; contributo in conto capitale; misura massima del 65% delle spese ammissibili; importo massimo di euro 3.000.000).
BENEFICIARI: i Soggetti Gestori dei Poli di innovazione, costituiti e costituendi, strutturati in forma di Società Consortile o di Rete di impresa.
 
Con il bando startup e spin-off, invece, la Regione Calabria vuole agevolare la nascita di nuove imprese innovative attraverso un programma integrato di orientamento, formazione, affiancamento, tutoraggio e incentivazione finalizzato a sostenere startup promosse da laureati e spin-off della ricerca.
Il programma di intervento è articolato in due fasi:
FASE UNO: presentazione e selezione di proposte di idee imprenditoriali da parte dei soggetti proponenti che, se selezionati, beneficeranno dell’erogazione di un ciclo breve di formazione sulla cultura d’impresa, di servizi di assistenza e affiancamento per la predisposizione di un piano d’impresa.
FASE DUE: concessione di incentivi “de minimis” per l’avvio dell’attività imprenditoriale.
Le proposte selezionate nella Fase Uno saranno inserite in due distinte graduatorie, una per le start-up ed una per gli spin-off. Allo stesso modo le domande di finanziamento approvate in Fase Due saranno pubblicate in due distinte graduatorie.
La DOTAZIONE FINANZIARIA ammonta a euro 10.000.000 divisi in due call da euro 5.000.000 l'una per il 2017 e per il 2018. Le risorse previste per ogni call sono così articolate: euro 3.000.000 per il finanziamento delle microimprese innovative start up promosse da laureati e/o dottori di ricerca; euro 2.000.000 per il finanziamento di spin-off della ricerca promosse da operatori della ricerca.
La misura massima di aiuto concedibile è fissata al 70% delle spese ammissibili ed entro il limite di 200.000 euro nell’arco di tre esercizi finanziari.
BENEFICIARI. Fase Uno: startup di persone fisiche in possesso di laurea e/o gruppi/team costituiti da persone fisiche, la cui maggioranza dovrà essere costituita da laureati; spin-off di operatori della ricerca e/o gruppi/team costituiti da persone fisiche all’interno dei quali sia presente almeno un operatore della ricerca. Fase Due: le micro e piccole imprese.

Fonte: Regione Calabria