Arcavacata, venerdì 28 febbraio 2020

“M’illumino di meno” anche all’Unical: un’app misura risparmio CO2
Ecco tutte le iniziative in programma per il 6 marzo: nuovi alberi, passeggiata ecologica, raccolta di rifiuti


Venerdì 6 marzo l’Università della Calabria e il suo Circolo Ricreativo (Cruc) aderiranno per il quarto anno consecutivo alla manifestazione nazionale “M‘illumino di meno” – Giornata del risparmio energetico e degli stili di vita sostenibili, promossa dalla trasmissione di Radio 2 Caterpillar e giunta alla sedicesima edizione.

Nell’edizione 2020 di “M’illumino di meno” l'invito è di piantare un albero perché gli alberi si nutrono di anidride carbonica e sono lo strumento naturale per ridurre la principale causa dell'aumento dei gas serra nell'atmosfera terrestre e dell'innalzamento delle temperature.

Nell’ambito dell’evento, oltre a spegnere gran parte delle luci del ponte Bucci, saranno promosse altre attività quali gesti concreti di sostegno all’iniziativa: tutte iniziative in linea con gli obiettivi di sostenibilità di Agenda 2030, alla quale l’Unical aderisce. Ecco il dettaglio:

Piantumazione di nuovi alberi

In aderenza al tema dell’edizione 2020 di “M’illumino di meno”, durante la giornata del 6 marzo, saranno piantumati nuovi alberi all’interno del perimetro del campus universitario con lo scopo di ridurre l’impatto sull’ecosistema della principale causa dell'aumento dei gas serra nell'atmosfera terrestre.

Sono stati identificati cinque siti collocati all’interno del campus universitario presso i quali saranno piantumati nuovi alberi di ulivo, melograno, mimosa, limone e arancio, i quali garantiranno nel medio-lungo periodo un cospicuo assorbimento di anidride carbonica.

Camminata ecologica all'interno del perimetro dell’ateneo e plogging

Il Cruc, oltre a promuovere gesti di economia circolare (riutilizzare i materiali, ridurre gli sprechi, abolire “il fine vita”, mantenere, recuperare, rigenerare, tenere il più possibile in circolo), ha programmato una camminata/corsa ecologica all’interno del perimetro dell’ateneo, che coinvolgerà la squadra di running dell’Unical, i membri dell’Associazione Igea (Ingegneri gestionali associati, organizzatori della tradizionale gara di corsa RUNical) e le associazioni studentesche. I partecipanti all’iniziativa, per un giorno, saranno Unical plogger, conciliando un’attività sportiva (camminare/correre insieme) con la raccolta dei rifiuti (il plogging è un termine che unisce le parole svedesi plocka upp, ovvero raccogliere, e jogging).

 Un’app misura il risparmio di emissioni e di energia

Durante la giornata del 6 marzo, ed in particolare nell’intervallo di tempo in cui si spegneranno le luci nel campus, i partecipanti all’iniziativa saranno incoraggiati a muoversi a piedi (ovunque essi siano) e potranno utilizzare un’applicazione mobile per dispositivi Android e iOS, sviluppata e rilasciata a titolo gratuito da Somos, spin-off dell’Università della Calabria, poco prima dell’evento, per monitorare l’impronta ecologica, in termini energetici.

Il presupposto alla base dell’iniziativa è che l’impatto prodotto sull’ambiente da uno spostamento a piedi è inferiore a quello prodotto da uno spostamento con mezzo motorizzato. Tramite l’applicazione mobile saranno stimati il risparmio di CO2 e il risparmio energetico che il singolo partecipante garantirà, aderendo all’iniziativa e muovendosi a piedi anziché con autovetture o altri veicoli motorizzati. Al termine dell’evento, saranno resi noti i risultati in termini di performance complessiva raggiunta dall’intera comunità Unical.

Accanto alla stima del risparmio di CO2 e dei consumi energetici, sarà associata un’attività di gamification che premierà i comportamenti più virtuosi. È previsto il sorteggio di premi tra i partecipanti che avranno le migliori performance in termini di CO2 ed energia risparmiate. I premi saranno messi a disposizione dal Circolo Ricreativo dell’Università della Calabria, tra i promotori dell’iniziativa insieme a Somos.

Maggiori informazioni qui
 






letto 801
ultimo aggiornamento: venerdì 28 febbraio 2020 - 15:52