Arcavacata, martedì 25 febbraio 2020

Disinfettante per mani: i ricercatori Unical mostrano come prepararlo senza rischi


I ricercatori del Dipartimento di Chimica e tecnologie chimiche dell'Università della Calabria spiegano come produrre in proprio il disinfettante per mani introvabile nei giorni dell'allarme Coronavirus. La ricetta utilizzata è quella fornita dall’Organizzazione Mondiale della Sanità che prevede, per un litro di disinfettante, l’uso di 833 ml di alcol etilico al 96%, 42 ml di acqua ossigenata al 3%, 15 ml di glicerina al 98%, acqua distillata o bollita e raffreddata (quanto basta per arrivare al litro).
I ricercatori dell’Unical hanno fatto una sola modifica: al posto dell’alcol etilico al 96% (quello che si usa per i liquori) hanno usato l’alcol denaturato al 90%, meno caro e più reperibile, portando la dose a 888ml.
Nel video la ricetta completa (con le dosi tradotte in bicchieri di plastica e cucchiai da cucina) e il procedimento.

Si raccomanda di maneggiare i prodotti con cautela, leggendo le indicazioni per l'uso e di tenere prodotti e soluzione finale lontano dalla portata dei bambini.

 
 






letto 35204
ultimo aggiornamento: lunedì 30 marzo 2020 - 08:26