Arcavacata, giovedì 6 giugno 2019

Accordo Unical - CSV per la qualificazione dei volontari


Garantire la qualificazione dei volontari e offrire nuove competenze alle associazioni no profit. Con questo duplice obiettivo questa mattina è stata siglata una convenzione avente come oggetto la formazione specialistica del CSV Cosenza rivolta agli enti di terzo settore, tra il rettore dell’Unical, Gino Mirocle Crisci e il presidente del Centro Servizi per il Volontariato della provincia di Cosenza, Giovanni Romeo.
La convenzione nasce per qualificare la figura del volontario al fine di incidere nella società attuale, che richiede interventi sempre più complessi in ambiti molto variegati.
Il rettore Crisci ha sottolineato come “l’Università della Calabria sia sempre attenta nella promozione dello sviluppo scientifico e formativo e del progresso socio-economico del contesto territoriale locale, favorendo forme di collaborazione anche nel campo del welfare”, come già avviene, ad esempio, nel Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali dove proprio il CSV di Cosenza è coinvolto in un progetto sul tema della valutazione dell’impatto sociale.
Lo scopo del Centro Servizi per il Volontariato, attraverso questo progetto – ha sottolineato il presidente Romeo “è quello di sostenere e realizzare iniziative per la formazione e la qualificazione degli operatori degli enti del terzo settore e avvicinare al mondo del non profit i giovani studenti dell’Unical”.
Sulla base dell’accordo firmato oggi, l’Unical si impegnerà a divulgare, presso il corpo docente, la possibilità di realizzare attività di docenza nell’ambito dei corsi specialistici per gli enti terzo settore organizzati dal CSV. Sarà inoltre valutata la possibilità di riconoscere, sotto forma di CFU (crediti formativi universitari), le attività didattiche frequentate con profitto dagli studenti che si iscriveranno ai corsi specialistici per gli enti terzo settore del Centro Servizio per il Volontariato.
Da parte sua, invece, il CSV si è impegnato a collaborare alla stesura dei programmi didattici nei percorsi formazione specialistica, a realizzare laboratori didattici sul volontariato e a consentire agli studenti Unical di partecipare alle loro iniziative di formazione. Inoltre si prevede una collaborazione tra l’Università e il CSV per la programmazione di corsi specialistici e master sul non profit.
 

Fonte: Portavoce Rettore



Galleria Fotografica



letto 579
ultimo aggiornamento: giovedì 06 giugno 2019 - 15:55