Arcavacata, venerdì 26 aprile 2019

Premio di laurea Giulio Natta sul tema della diffusione della cultura brevettuale


Al via l’ottava edizione del premio di laurea intitolato a Giulio Natta, premio Nobel per la chimica nel 1963, volto a promuovere l'innovazione tecnico-scientifica nel mondo accademico attraverso la maggiore diffusione della cultura brevettuale.

Prevede l’assegnazione di un premio di laurea all'autore di una tesi su temi inerenti la ricerca, lo sviluppo, il miglioramento, l'integrazione, l'applicazione e l'impatto delle tecnologie di intelligenza Artificiale.
Le tesi dovranno essere inerenti e/o far riferimento a documenti brevettuali consultabili anche attraverso le numerose banche dati disponibili presso la Direzione Generale per la Lotta alla Contraffazione - Ufficio Italiano Brevetti e Marchi e presso i centri Patent Library e Patent lnformation Point - a cui il laureato abbia fatto ricorso per rilevare lo stato della tecnica nella specifica materia di interesse evidenziando, peraltro, l'apporto informativo dei titoli stessi.
Saranno premiati i primi 3 classificati ai quali saranno assegnati i seguenti premi in denaro: 1° classificato euro 2.500; 2° classificato euro 1.500; 3° classificato euro 1.000.
Al primo classificato sarà, inoltre, offerta la possibilità di partecipare ad uno stage/apprendistato presso l'azienda riconducibile agli eredi di Giulio Natta, della durata massima di tre mesi. Qualora il primo classificato non intenda fruire di detta possibilità, la stessa sarà offerta al secondo classificato e in caso di non interesse di questo al terzo classificato.
Le domande di partecipazione dovranno essere inviate all'indirizzo email premiogiulionatta2019@invitalia.it entro il 28 giugno 2019.
 
 

Fonte: UIBM






letto 98
ultimo aggiornamento: venerdì 26 aprile 2019 - 23:26