Arcavacata, lunedì 8 aprile 2019

Riconoscimento di eccellenza nell’area PE7 con il finanziamento del progetto PRIN 2017 della prof.ssa Costanzo


L’Università della Calabria conquista un riconoscimento di eccellenza nell’area PE7 con il finanziamento del progetto della prof.ssa Sandra Costanzo (‘Principal Investigator’), risultato al primo posto della graduatoria ministeriale nell’ambito della linea C (“Sud”). Il progetto si intitola “Microwave Biosensors: Enhanced Non-Invasive Methodology for Blood Glucose Monitoring” (Biosensori a Microonde: Metodologia Non-Invasiva Innovativa per il Monitoraggio del Livello di Glucosio nel Sangue), con un finanziamento MIUR complessivo di 422.960 euro, e rientra nell'area delle Scienze Fisiche e Ingegneristiche.
La ricerca si pone l’obiettivo di migliorare in modo sostanziale la metodologia di progetto di sensori a microonde non invasivi e miniaturizzati per il monitoraggio di parametri biomedicali, con particolare riferimento alla determinazione della concentrazione di glucosio nel sangue, utilizzando un approccio di apprendimento automatico (‘Machine Learning’) per migliorare l’accuratezza della misura. L’obiettivo è quello di realizzare un prototipo miniaturizzato, facilmente utilizzabile ed integrabile in un dispositivo intelligente. Il programma scientifico prevede anche una fase di validazione sperimentale dell’idea progettuale, del tutto pertinente e in linea con il programma europeo HORIZON 2020. Il diabete è una patologia di enorme rilievo a livello mondiale. E’ prevedibile, pertanto, un notevole impatto del progetto quale contributo alla soluzione di un problema sociale di estrema rilevanza, attraverso la possibilità di un monitoraggio non invasivo e continuativo da parte del paziente, con un elevato grado di autonomia.
“Si tratta di un risultato per me particolarmente importante ed emozionante, in quanto ho effettuato la stesura della proposta in un periodo molto doloroso, a causa della terribile malattia che ha colpito e portato via mia madre. Questo successo, più di ogni altro, è fortemente dedicato a Lei” (cit. Sandra Costanzo).
 



Galleria Fotografica



letto 767
ultimo aggiornamento: venerdì 19 aprile 2019 - 18:00