Rende, venerdì 26 novembre 2021

JPI Oceans. Pre- informazione call sull’inquinamento acustico nell'ambiente marino

Scadenza: 28 febbraio 2022


È prevista per il 20 dicembre prossimo la pubblicazione del bando sull’inquinamento acustico nell'ambiente marino di JPI Oceans, BANOS, BlueMed e NOAA, insieme ai paesi Germania, Italia, Norvegia, Polonia, Romania e Spagna.

La call rappresenta un'eccellente opportunità per affrontare un approccio sistemico alle sfide oceaniche, sostenere la politica e la governance e sostenere le attività di ricerca sperimentale sulla questione emergente dell'inquinamento acustico degli oceani e dei mari. Il bando è stato presentato per essere approvato come contributo al Decennio delle Nazioni Unite per le scienze oceaniche per lo sviluppo sostenibile. I progetti selezionati saranno approvati, dunque, come Decade Actions.
L'obiettivo generale del bando è ridurre gli elevati livelli di incertezza esistenti e promuovere linee di ricerca specifiche che contribuiranno all'attuazione della direttiva quadro sulla strategia per l'ambiente marino (MSFD) a livello di sottobacino regionale e, di conseguenza, contribuire al raggiungimento del buono stato ambientale (GES) dei mari e degli oceani europei.
I temi su cui devono focalizzarsi le proposte sono due:
Tema 1: Effetti dell'inquinamento acustico antropico sugli ecosistemi marini.
Tema 2: Fonti sismiche innovative come opzione per alternative più silenziose ed efficaci all'esplorazione geofisica marina convenzionale.
 
SOGGETTI AMMISSIBILI
Euro 7.500.000.
 

Fonte: JPI Oceans






letto 100
ultimo aggiornamento: venerdì 26 novembre 2021 - 12:21