Rende, venerdì 22 ottobre 2021

IG for you, l’Unical vince il torneo di Business Game

Il team di studenti di Ingegneria Gestionale si aggiudica la IX edizione della competizione


Si è conclusa la IX edizione di IG for You Challenge, il torneo di business game riservato agli studenti di Ingegneria gestionale di 9 atenei del Centro e Sud Italia: Politecnico di Bari, Università della Calabria, di Catania, Federico II e Parthenope di Napoli, di Palermo, Roma “Tor Vergata”, del Salento e di Salerno.

Ad aggiudicarsi la competizione è stato il team dell’Università della Calabria, composto da Luigi Giordano, Martina Francomano, Sara Nicaso, Alessia Ciacco, Antonio Avati e Giuseppe Ferrarelli.

Al secondo posto si è classificato il team dell’Università di Salerno composto da Ugo Sinfarosa, Salvatore Brillante, Marianna Scala, Vincenzo Calabrese e Alberto Pentagallo e al terzo il team dell’Università di Palermo composto da Simone Caruso, Emanuele Gravina e Antonino Gagliardo.

Il premio viene assegnato al team che gestisce al meglio, attraverso capacità  di analisi e gestionali, e round dopo round, le performance di un’azienda virtuale in un mercato innovativo.

Il premio Ig Ranking, assegnato al laureando che risponde nel minor tempo a quesiti tecnici e professionali che riguardano la figura dell’ingegnere gestionale, è andato a Simone Caruso, dell’Università di Palermo. Il premio team working, assegnato dalle aziende mentor al miglior team che ha dimostrato, al proprio interno, di gestire al meglio i processi di comunicazione e interazione, è andato all’Università del Salento con Nicola Longo, Gloria Birtolo e Gabriele Lorito.

Premio Pitch Yourself a Bianca Girardi (Università di Bari): il premio è destinato al laureando che in tre minuti e in inglese, è riuscito a comunicare meglio il proprio percorso di studi, le passioni e gli obiettivi professionali per il futuro.

Il professor Gianpaolo Iazzolino, in rappresentanza dei docenti delle nove Università partecipanti ha espresso soddisfazione per un evento, che anno dopo anno, è riuscito a essere non solo un evento formativo, ma anche una efficace rampa di lancio per molti laureandi e laureati nel mondo del lavoro.

«La partecipazione in qualità di mentor di aziende come Amplifon, Bricocenter, Deloitte, Engineering, EY, Generali, Leroy Merlin, Lipari Consulting, NTT Data e Procter & Gamble dimostra come la figura dell’Ingegnere Gestionale, sia fortemente richiesta nell’attuale contesto economico – dice il professor Iazzolino – grazie alla specificità di una figura che si caratterizza per un approccio sistemico e interdisciplinare in grado di leggere in modo efficace uno scenario competitivo fortemente dinamico».

Il supporto tecnico-organizzativo è stato curato come ogni anno dal team di Artémat, da sempre impegnata in progetti innovativi di gamification e talent acquisition. Anche in questa edizione Artémat è riuscita ad inserire nel format, nuovi elementi e strumenti in grado di valorizzare i talenti presenti nelle Università e favorire un punto di incontro e dialogo tra mondo universitario e importanti realtà aziendali.

Fonte: Dipartimento di Ingegneria meccanica, energetica e gestionale






letto 878
ultimo aggiornamento: mercoledì 03 novembre 2021 - 15:08