Rende, lunedì 30 agosto 2021

Nuova versione di Smartcampus per entrare da settembre all’Unical

L’app è stata modificata per poter essere utilizzata anche come strumento di verifica del Green pass. La versione precedente non consentirà più di accedere ai locali dell’ateneo


Da settembre l’app Smartcampus – già utilizzata per prenotare il posto a lezione e fare check-in e check-out in ingresso e uscita dalle strutture Unical – si dota di nuove funzioni per poter essere utilizzata come strumento di verifica dei Green pass, obbligatori per le attività in presenza.

Questo ha comportato lo sviluppo di una nuova versione che dovrà essere installata da tutti gli utenti (prima di scaricarla sarà necessario disinstallare la versione precedente, che dal primo settembre non consentirà più di accedere non potendo effettuare la verifica delle certificazioni).

La nuova versione è disponibile sugli store di Google e di Apple, per dispositivi Android e iOS. Per i device con diverso sistema operativo è possibile utilizzare la webapp (raggiungibile all’indirizzo smartcampus.unical.it).  Per avere assistenza per l'app è possibile inviare una mail a smartcampus@somos.srl

Per accertare la validità delle certificazioni verdi, l’app Smartcampus utilizza l’algoritmo VerificaC19, nel rispetto delle disposizioni governative.

LE NUOVE FUNZIONI – L’app Smartcampus sarà utilizzata per accertare il possesso e la validità della certificazione verde, dal primo settembre obbligatoria per il personale universitario e gli studenti.

Lanciando l’app, nella nuova versione, l’utente (docenti e studenti) troverà sull’interfaccia principale un pulsante che consentirà di accedere alla sezione “Certificazione Covid-19”. Qui, cliccando sull’icona dell’upload, potrà verificare la validità della certificazione verde posseduta, scansionando il QR code presente sul Green pass cartaceo, ‘leggendo’ il file presente sullo smartphone, inserendo eventuali altre certificazioni ammesse dalla normativa (come il referto negativo di un tampone o il certificato di esenzione dalla vaccinazione per ragioni mediche).

Questa fase di verifica va eseguita dall’utente prima di recarsi in aula o in un altro locale dell’ateneo (laboratori, biblioteche, mense, etc…).

Una volta in ateneo, l’utente dovrà utilizzare l’app per effettuare il check-in in entrata, scansionando il QR code che si trova all’ingresso delle strutture, e il check-out in uscita, cliccando su 'Lascia la stanza'. In caso di verifica negativa, comparirà il messaggio “Check-in non valido”.

Per i docenti, la nuova app integra anche una funzione che consente di visualizzare l’elenco di chi ha effettuato il check-in valido all’ingresso.

Il docente, dopo aver fatto il regolare check-in in aula o in laboratorio, potrà cliccare su ‘elenco presenti’ nella sezione ‘check-in’ dell’app.

L’ateneo effettuerà controlli a campione sulla validità delle certificazioni.   

Maggiori indicazioni sull’utilizzo dell’app nel video.

 

"All'app si accede con le credenziali di Ateneo che per gli studenti sono codice fiscale e password usati per ESSE3 e per il personale matricola e PIN usati per S.O.L.DI."

 

Leggi anche

Lezioni, esami e lauree all’Unical tornano in presenza

Green pass obbligatorio per attività in presenza per Università e Afam

Green pass, risposte alle domande più frequenti

Coronavirus: tutte le disposizioni dell’ateneo

Come funziona l’app Smart Campus 






letto 12097
ultimo aggiornamento: giovedì 23 settembre 2021 - 16:25