Rende, mercoledì 11 agosto 2021

“Borse di Studio STEM al femminile” – Accordo Intesa Sanpaolo– Università della Calabria


Intesa Sanpaolo ha siglato una partnership con l’Università della Calabria per la promozione dell’uguaglianza di genere nelle discipline STEM (Scienza, Tecnologia, Ingegneria e Matematica).
La convenzione prevede l’attivazione di una borsa di studio di durata triennale di 15.000* euro, e sarà assegnata a una studentessa che nell’Anno Accademico 2021-22 avrà presentato richiesta di immatricolazione a uno dei corsi di laurea triennale dell’Ateneo fra: Scienza e ingegneria dei materiali; Statistica per data science; Ingegneria elettronica; Ingegneria informatica; Ingegneria meccanica; Ingegneria gestionale; Ingegneria per l'Ambiente e la Sicurezza del Territorio; Ingegneria civile; Informatica.

In Italia la percentuale di donne che occupano posizioni tecnico-scientifiche è tra le più basse dei Paesi Ocse: il 31,7% contro il 68,9% di uomini e solo il 5% delle 15enni italiane aspira a intraprendere professioni tecniche o scientifiche.

La Convenzione si inserisce in una più ampia collaborazione finalizzata alle politiche di genere di Intesa Sanpaolo e Università della Calabria, con l’obiettivo di promuovere le materie tecnico-scientifiche,  contribuire a rimuovere gli stereotipi culturali che allontanano le ragazze dai percorsi di studio STEM e ridurre il divario di genere nelle carriere e nelle professioni STEM.

Per consultare il bando clicca qui.

 

Ulteriori informazioni su STEM al femminile, borse di studio al Sud

 

 

 

*  ripartita in quote annuali di 5.000 euro al lordo degli oneri fiscali






letto 2479
ultimo aggiornamento: mercoledì 27 ottobre 2021 - 15:15