Rende, lunedì 21 giugno 2021

Ricerca, Unical candidata all'HR Excellence in Research Award della Commissione Europea

La certificazione attesta il raggiungimento di standard di qualità dell’ambiente di lavoro. Il progetto è stato presentato alla comunità accademica


L’Università della Calabria ha dato il via al percorso HRS4R - Human Resources Strategy for Researchers, finalizzato all’ottenimento della certificazione, da parte della Commissione Europea, dello standard europeo di qualità dell’ambiente di lavoro di ricercatrici e ricercatori.

Lo scorso 25 marzo, con la “Lettera di endorsement” del Rettore l'Unical ha manifestato la sua volontà di aderire ai principi della Carta Europea dei Ricercatori e del Codice di condotta per l'assunzione dei Ricercatori, documenti che contengono le raccomandazioni della CE dell'11 marzo 2005 ed elencano un insieme di principi generali e requisiti che specificano il ruolo, le responsabilità e i diritti dei ricercatori e di coloro che li assumono e/o finanziano.

“UniCal longs 4 Excellence” è il titolo del progetto con cui l’Unical è partita alla conquista dell’importante riconoscimento, l'HR Excellence in Research Award, che l’UE assegna agli istituti, agli atenei e ai centri di ricerca che intendono allineare la propria condotta ai principi della Carta e del Codice al fine di migliorare le condizioni di lavoro dei ricercatori, aumentare la visibilità internazionale dell’ateneo e incrementare l'attrattività per talenti provenienti da altri atenei nazionali ed esteri.

I principi espressi nella Carta e nel Codice sono 40, suddivisi in 4 aree tematiche: procedure di reclutamento; aspetti etici e professionali; condizioni di lavoro e previdenza sociale; formazione. Per ogni area tematica è stato creato un Focus Group che lavorerà alla procedura di accreditamento HRS4R per quanto riguarda quell’aspetto.

Il processo per la conquista dell'eccellenza e, quindi, dell’ottenimento del logo dell’HR Excellence in Research Award è lungo e complesso. Si articola in tre fasi: iniziale (che si conclude, in seguito a un’approfondita Gap Analysis, con la predisposizione di un Action Plan, che verrà sottoposto al vaglio della Commissione Europea); di attuazione (implementazione dell’Action Plan approvato dalla CE); di rinnovo (eventuale rimodulazione dell’Action Plan e sua nuova implementazione).

Per il raggiungimento dei risultati è indispensabile il coinvolgimento attivo dell’intero ateneo che è già iniziato con i primi tre incontri tematici, svoltisi nei giorni scorsi, che hanno visto la partecipazione di tutti i dipartimenti. Durante questi tre appuntamenti, è stato illustrato nel dettaglio il progetto “UniCal longs 4 Excellence” e la comunità accademica si è confrontata sulle tematiche di HRS4R.

Martedì 22 giugno, invece, si terrà la prima riunione congiunta di tutti i Focus Groups con l’obiettivo di discutere le linee guida per lo svolgimento del lavoro di ciascun gruppo. Un lavoro che va nella direzione del raggiungimento del primo risultato del percorso HRS4R, ovvero la conclusione della fase iniziale, fissata al 25 marzo 2022, con la progettazione dell’Action Plan che contiene la visione strategica dell'Unical in termini di Azioni Prioritarie da intraprendere nei due anni successivi al conferimento dell’HR Excellence in Research Award.

In allegato la presentazione di “UniCal longs 4 Excellence”.

 

 

 






letto 992
ultimo aggiornamento: venerdì 25 giugno 2021 - 11:55