Rende, venerdì 18 giugno 2021

Aleida Guevara in visita all’Università della Calabria

Il rettore Nicola Leone prospetta il rafforzamento degli accordi di collaborazione con Cuba


“Muy bella” è il commento di Aleida Guevara al suo arrivo all’Università della Calabria, dove questa mattina (18 giugno) è stata accolta dal rettore Nicola Leone, che le ha illustrato le peculiarità dell’ateneo. Presente anche il professor Lorenzo Caputi, delegato del Rettore per relazioni con Cuba, Repubblica Dominicana e Costa Rica che ha parlato dei due accordi di cooperazione, con l'Universidad de Oriente (UO) di Santiago de Cuba, e con la Universidad de las Ciencias Informaticas (Uci) che ha sede all'Avana. Presso l'Universidad de Oriente è stato creato un Polo dell'Unical, che ha permesso di preselezionare nel corso degli anni i candidati più idonei per l'immatricolazione. Il professore ha anche accennato al progetto Pac Unicaraibe, finanziato dalla Regione Calabria, che ha la finalità di incrementare l'attività di cooperazione con Cuba e con altri paesi dell'area caraibica.

All’incontro sono intervenuti anche due studenti cubani, che fanno parte di un gruppo che ha visto i primi cubani immatricolati all'Unical nel 2017. Oggi superano le cinquanta unità, mentre per il prossimo anno accademico sono già arrivate più di 100 domande di candidati cubani.

I due ex studenti, ormai laureati, sono Manuel Borroto Santana e Luis Rodriguez Izquierdo. Manuel proviene dalla Universidad de las Ciencias Informaticas, e si è laureato in Informatica con 110/110, lode e menzione speciale della commissione di laurea e oggi ha un contratto di lavoro con una società spin-off dell'Unical e frequenta il secondo anno di dottorato. Tra l’altro, Manuel è stato allievo di informatica proprio dell’attuale rettore Nicola Leone.

Luis, invece, proviene dall'Universidad de Oriente, e si è laureato in Ingegneria Meccanica. Subito dopo la laurea, è stato coinvolto in una attività di ricerca all'interno del Dipartimento e gli è stato attribuito un assegno di ricerca.

La dottoressa Guevara ha ascoltato con molto interesse le esperienze dei due ragazzi e d’intesa con il Rettore, è stato deciso di intensificare la collaborazione tra Unical e Cuba, sia per scambi culturali per gli studenti, sia per collaborazioni scientifiche, sia per preparare l’eventuale ritorno in Patria dei neo laureati, una volta finita l’esperienza in Calabria, con adeguati canali di inserimento professionale.

Il Rettore ha espresso apprezzamento all’amministrazione comunale di Rende per la decisione di insignire della cittadinanza onoraria Aleida Guevara e, infine, ha omaggiato l’ospite con un libro dedicato all’arte cubana, fresco di stampa, dal titolo “Avana déco, arte cultura società”, scritto dalla docente Alessandra Anselmi. 

Fonte: La portavoce del rettore






letto 506
ultimo aggiornamento: venerdì 25 giugno 2021 - 11:52