Arcavacata, mercoledì 12 maggio 2021

Farmaci innovativi per la terapia molecolare personalizzata, finanziato progetto di ricerca UniCal

Tra gli obiettivi lo sviluppo di nuovi anticorpi monoclonali per una cura più efficace dei tumori al seno e alle ovaie. Capofila il Dipartimento di Farmacia e Scienze della Salute e della Nutrizione, sperimentazione con l’IRCCS di Aviano


È stato approvato dal Ministero dell’Università e della Ricerca il finanziamento del PON Salute “Sviluppo e Industrializzazione farmaci innovativi per la terapia molecolare personalizzata”, presentato dall’Università della Calabria e con responsabile scientifico il professor Sebastiano Andò. Il progetto vede il Dipartimento di Farmacia e Scienze della Salute e della Nutrizione come soggetto capofila, insieme ad altri Dipartimenti dell’UniCal: Dibest (Biologia, Ecologia e Scienze della Terra), Ctc (Chimica e Tecnologie chimiche), Fisica, Demacs (Matematica e Informatica), Dimeg (Ingegneria meccanica, energetica e gestionale).

È il primo PON Salute dell’ateneo che coinvolge l’intera filiera tecnologica-scientifica ma che è capace altresì di trainare i settori della scienza di base. Il progetto si colloca in un settore avanzato di ricerca per lo sviluppo di biofarmaci attraverso “high throughput technologies”, rivolti ad un ampio spettro di patologie cronico-degenerative. In tale contesto si segnala la produzione di anticorpi monoclonali funzionalizzati per target molecolari e fenotipo sia in tumori solidi, come per esempio i due tumori di genere mammario e ovarico, che nei tumori legati a disordini mielo e linfo proliferativi, capaci di agire su target molecolari selettivi attraverso cui si possono stratificare i diversi tipi di trattamenti terapeutici sempre più personalizzati. Si cercherà di collegare i risultati inerenti l’individuazione e la sperimentazione di nuove molecole di valenza farmacologica, da implementare in strategie terapeutico-innovative, al loro possibile sviluppo in chiave industriale.

La parte di sperimentazione clinica del progetto sarà realizzata in collaborazione con l’IRCCS di Aviano, centro di rinomanza internazionale nell’ambito della ricerca oncologica che per la prima volta si avvarrà dei laboratori dell’UniCal. La parte di ricerca industriale vedrà un partenariato imprenditoriale di riconosciuto prestigio rappresentato dalle aziende Charles River, BIOVIIIX, OCIMA, OKOLAB, Biogenet, da tempo collegati agli sviluppi della ricerca biomedica innovativa.

Con questo progetto il Dipartimento di Farmacia e Scienze della Salute e della Nutrizione dà compiutezza al proprio disegno di realizzare una ricerca avanzata nell’ambito delle Scienze della Salute che sarà competitiva proprio per gli apporti interdisciplinari che provengono soprattutto dall’interno dell’ateneo. La professoressa Maria Luisa Panno, direttrice del Dipartimento di Farmacia e Scienze della Salute e della Nutrizione, esprime compiacimento e soddisfazione per l’ammissione al finanziamento di un progetto di tale portata i cui contributi daranno ulteriore visibilità alla riconosciuta vitalità scientifica di tutto l’ateneo.

Fonte: Dipartimento di Farmacia e Scienze della Salute e della Nutrizione



Galleria Fotografica




letto 1214
ultimo aggiornamento: giovedì 20 maggio 2021 - 12:41