Arcavacata, giovedì 29 aprile 2021

AAL - Active Assisted Living. Call 2021 sull’invecchiamento

Scadenza: 21 maggio 2021


Il programma Active Assisted Living invita a presentare candidature per progetti collaborativi sul progresso di soluzioni sanitarie e assistenziali inclusive per invecchiare bene nel nuovo decennio. La call supporta progetti collaborativi innovativi, traslazionali e multidisciplinari aperti a tutte le aree di applicazione della vita assistita attiva, ma con un focus sull'approccio inclusivo di salute e cura, ecosistemi sanitari e di cura e l'accessibilità delle soluzioni digitali. Sono supportate le seguenti attività:

• sviluppare, testare, convalidare, ampliare e integrare soluzioni ICT innovative per invecchiare bene in modelli di erogazione di servizi riprogettati volti a garantire una salute positiva;
• sostenere i sistemi sanitari e assistenziali pubblici, contribuendo alla creazione, rafforzamento e connessione di ecosistemi che invecchiano in buona salute e promuovendo lo sviluppo dell'alfabetizzazione digitale tra gli utenti finali.
 
SOGGETTI AMMISSIBILI
Enti pubblici e privati organizzati in consorzi che includano almeno tre e fino a dieci organizzazioni ammissibili indipendenti di almeno tre diversi Stati partner. I paesi partecipanti sono: Austria, Belgio, Danimarca, Italia, Lussemburgo, Paesi Bassi, Norvegia, Polonia, Portogallo, Romania, Slovenia, Svizzera e Taiwan. I consorzi devono includere almeno un partner commerciale a scopo di lucro, un partner PMI a scopo di lucro e un'organizzazione di utenti finali.
 
BUDGET
Euro 5.000.000 (il finanziamento massimo è di 2,5 milioni di euro per progetto per un periodo compreso tra 12 e 30 mesi).
 

Fonte: Research Professional






letto 73
ultimo aggiornamento: venerdì 30 aprile 2021 - 20:33