Arcavacata, martedì 30 marzo 2021

L’Unical premia il merito e sostiene le famiglie, tutte le novità del regolamento tasse d’iscrizione ed esoneri


Va incontro alle difficoltà economiche in tempo di pandemia e premia l’impegno dei ragazzi meritevoli il nuovo Regolamento tasse, contributi ed esoneri per l’a.a. 2021/22 dell’Università della Calabria, elaborato a seguito di puntuale valutazione delle istanze del consiglio degli studenti.

È importante sottolineare, in premessa, come la contribuzione per l’Università della Calabria risenta del tasso di povertà in maniera considerevole. Dall’analisi comparata con la contribuzione degli altri atenei, l’Unical risulta essere la seconda università in Italia per studenti esonerati per il basso reddito. Gli studenti paganti, d’altro canto, hanno una contribuzione media piuttosto bassa, che risulta essere la terzultima in tutta Italia.

Nonostante tutto, la Governance ha aggiunto ai tanti benefici già stabiliti nello scorso anno, ulteriori importanti agevolazioni per andare incontro alle esigenze economiche degli studenti e delle loro famiglie, in un periodo particolarmente duro a causa della lunga crisi che l’emergenza sanitaria sta portando con sé. E ha voluto premiare il merito dei tanti studenti che si impegnano, ottenendo ottimi risultati nel corso dei loro studi.

Ecco le principali novità.

Estensione dell’esonero in famiglia. Nel caso in cui uno dei componenti della stessa famiglia goda di esonero per merito, all’altro componente sarà comunque applicato l’esonero per nucleo familiare.

Diplomati con 100 e lode. Lo studente che si immatricola nell’a.a. 2021/22 ad un corso di laurea triennale o magistrale a ciclo unico e che ha conseguito il titolo di scuola superiore nell’a.s. 2020/21 con voto 100/100 e lode, ha diritto all’esonero del pagamento della IV rata.

Laureati con lode. Chi si immatricola nell’a.a. 2021/22 ad un corso di laurea magistrale e ha conseguito il titolo per il corso di laurea triennale con voto 110/110 e lode ha diritto all’esonero dal pagamento della IV rata.

Vittime di mafia e Alfieri del lavoro. Lo studente, figlio di vittime di organizzazioni mafiose o terroristiche, è esonerato, previa presentazione di apposita richiesta, dal pagamento della contribuzione annuale. Chi, insignito del Premio “Alfieri del Lavoro” destinato ai 25 migliori studenti che abbiano terminato la scuola secondaria superiore con il massimo dei voti, si immatricola nell’a.a. 2021/22 ad un corso di laurea triennale o magistrale a ciclo unico è esonerato, a seguito di presentazione di

apposita richiesta, dal pagamento della contribuzione annuale.

Tassa di cambio corso esente per chi accede ai Corsi di laurea ad accesso programmato ministeriale. L’immatricolato o iscritto all’a.a. 2021/22, che cambia Corso perché risulta ammesso a quelli a ciclo unico in Scienze della Formazione primaria, Ingegneria edile e architettura o Medicina e Tecnologie digitali, non dovrà corrispondere il contributo di euro 50 previsto per gli altri cambio corso.

Prolungata la scadenza per la presentazione dell’attestazione ISEE-DSU e la possibilità ricalcolo tasse.  La scadenza per la presentazione dell’attestazione ISEE-DSU viene spostata dal 30/09/2021 al 15/10/2021. Per eventuale rettifica sullo stesso numero di protocollo non saranno addebitate more. Si consiglia, in ogni caso, di richiedere subito l’attestazione al Caf di fiducia.

Mancata iscrizione per un anno accademico o interruzione non programmata. Lo studente che, non avendo richiesto la sospensione temporanea o l’interruzione programmata degli studi, non si è iscritto per l’a.a.2020/2021, può iscriversi all’ a.a. 2021/2022 pagando euro 200 per l’anno di mancata iscrizione. In caso di documentata perdita del lavoro o decesso di un genitore o di un componente del nucleo familiare nell’anno 2020, si otterrà l’esonero dal pagamento di questo importo.

Interruzione studi per gravidanza. In caso di certificata gravidanza, la studentessa può chiedere l’esenzione delle tasse e beneficiare dell’interruzione della carriera fino al termine dell’anno accademico. L’esonero decorrerà dalla data della certificazione della gravidanza.

Restano inoltre confermate le numerose agevolazioni già introdotte lo scorso anno.

 

No tax area. Gli studenti iscritti fino al primo anno fuori corso sono esonerati totalmente dal pagamento del contributo annuale se l’ISEE-DSU del proprio nucleo familiare è inferiore o uguale a 20mila euro. Gli iscritti al secondo anno accademico, per avere l’esonero, dovranno aver conseguito almeno 10 crediti formativi universitari entro il 10 agosto del primo anno; nel caso di iscrizione ad anni successivi, almeno 25 crediti. Inoltre gli studenti con borsa di studio sono esonerati dal pagamento del contributo annuale e della tassa per il diritto allo studio. Confermate anche le agevolazioni anche per i vincitori di medaglie d’oro ai campionati sportivi universitari e per i vincitori delle varie olimpiadi scolastiche promosse dal ministero per l’istruzione.

Fonte: La portavoce del rettore






letto 3983
ultimo aggiornamento: martedì 30 marzo 2021 - 13:43