Arcavacata, giovedì 18 marzo 2021

L’Ema conferma la validità di AstraZeneca: riparte la vaccinazione all’Unical

Le somministrazioni riprendono lunedì con i prenotati di martedì scorso. È ancora possibile aderire alla campagna fino alle ore 12 del 22 marzo


Con il via libera all’utilizzo del siero prodotto da AstraZeneca, dopo il nuovo parere positivo dell’Ema, riprende anche all’Università della Calabria la vaccinazione anti Covid del personale.

Le somministrazioni ripartiranno lunedì. Tutti coloro che si erano già prenotati per i turni del 16 e del 17 marzo, annullati dopo lo stop di Aifa, sono automaticamente riprenotati e dovranno presentarsi presso il Centro congressi dell’Unical alla stessa ora della precedente prenotazione, rispettivamente nelle giornate di lunedì 22 e martedì 23 marzo. Se si fosse impossibilitati a presentarsi all’appuntamento, sarà possibile modificare la data accedendo al modulo on line indicato nella mail di conferma della prenotazione.

Sulla piattaforma unical.it/vaccini sono aperte le nuove prenotazioni: si può aderire entro e non oltre le ore 12 di lunedì 22 marzo.

La campagna di vaccinazione all’Unical è partita lo scorso 11 marzo e i vaccinati finora sono stati 921. Non si è registrata nessuna reazione avversa, se non gli effetti tipici connessi alla somministrazione del vaccino come dolori muscolari, stanchezza, mal di testa, qualche decimo di febbre. Sintomi che si esauriscono nelle prime 48 ore dall’iniezione. Il lotto AstraZeneca in uso nei punti vaccinali Unical, inoltre, non rientra tra quelli interessati nei giorni scorsi da attività di verifica ed è stato somministrato già in altre regioni d’Italia e all’estero, senza alcuna segnalazione di reazioni anomale né nell’immediato, né nei giorni successivi. Le procedure di vaccinazione all’Unical si sono svolte finora in piena sicurezza e senza problemi, grazie anche alla maggiore praticità di conservazione che il vaccino AstraZeneca garantisce rispetto ad altri sieri.

Come ha affermato l’Ema in quest’ultimo parere, il vaccino di AstraZeneca resta «sicuro ed efficace» e «i benefici sono superiori ai rischi».

«Gli ulteriori approfondimenti dell’Ema ci rassicurano e confermano la grande attenzione che c’è sulla sicurezza dei vaccini. Possiamo contare su un sistema di farmacovigilanza che funziona e che è in grado di intervenire tempestivamente. Da scienziato, ancor prima che da Rettore, invito tutta la comunità accademica a continuare ad aderire alla campagna di vaccinazione dell’ateneo, già pronta a ripartire», è il commento del rettore dell’Unical Nicola Leone. 






letto 2480
ultimo aggiornamento: giovedì 18 marzo 2021 - 19:34