Arcavacata, venerdì 5 febbraio 2021

Prima Edizione del Premio “Giovane Geologo – Un geologo è per la vita”


Al via la 1a Edizione del Premio “Giovane Geologo – Un geologo è per la vita” rivolto alle studentesse e agli studenti del 4° e 5° anno di scuola secondaria di II grado della Calabria

C’è tempo fino al 30 aprile per presentare gli elaborati con cui partecipare al concorso. L’iniziativa mira a promuovere l’importanza della geologia nella cultura e nella società di oggi a partire dalla formazione scolastica e sul territorio calabrese, così fragile perché esposto a numerosi rischi geologici, ma anche ricco di georisorse.

Il Consiglio di Corso di Studio in Scienze Geologiche dell’Università della Calabria, afferente al Dipartimento di Biologia, Ecologia e Scienze della Terra (DiBEST), con il patrocinio del Consiglio Nazionale dei Geologi (CNG) e dell’Ordine dei Geologi della Calabria (OGC), ha organizzato un concorso a premi riservato a studentesse e studenti degli ultimi anni di scuola secondaria superiore. Si potrà partecipare sia individualmente sia con lavori di gruppo, presentando elaborati di tipo multimediale/sperimentale o artistico-letterario inerenti ai più svariati aspetti della geologia. L’iniziativa intende promuovere la consapevolezza e la necessità di azioni di prevenzione, protezione e sviluppo sostenibile dell’ambiente a partire da una conoscenza specifica ed approfondita del territorio, per una maggiore sicurezza e migliore qualità della vita di ciascun cittadino. “La figura professionale del geologo”, spiega Fabio Scarciglia, professore associato di Geografia Fisica e Geomorfologia e Coordinatore del Consiglio di Corso di Studio in Scienze Geologiche, “ha una grande specificità in merito, nonché un ampio spettro di competenze e corrispondenti opportunità occupazionali spesso poco conosciute dalle studentesse e dagli studenti di scuola superiore. Il contributo del geologo, solo per citare alcuni ambiti di applicazione, spazia dalla pianificazione territoriale alla valorizzazione del paesaggio e alla tutela del patrimonio geologico, dall’insegnamento all’imprenditoria geognostica, dalla ricerca all’impiego nella pubblica amministrazione, dalla consulenza tecnica in ambito forense all’analisi, mitigazione e gestione dei rischi naturali e antropici, fino al reperimento e allo sfruttamento sostenibile delle risorse geologiche del nostro pianeta, anche alla luce dei cambiamenti climatici in atto e in previsione di scenari futuri”. Il concorso vuole sensibilizzare le studentesse e gli studenti e le loro famiglie su tali temi, che costituiscono importanti sfide per la società di oggi e che hanno forti ricadute anche sulla vita quotidiana e sulla salute. “Vuole inoltre”, aggiunge il prof. Scarciglia, “favorire una scelta più consapevole da parte delle studentesse e degli studenti di scuola secondaria di II grado sul loro possibile percorso formativo universitario, promuovendo la conoscenza sia di ambiti lavorativi tradizionali sia di settori emergenti ed innovativi riguardanti la geologia, nei quali già esiste una richiesta del mondo del lavoro non completamente soddisfatta e dove in futuro si creeranno nuove opportunità di occupazione”.

Il bando è disponibile al seguente indirizzo: 

http://www.dibest.unical.it/scuole/

 

Contatti: Prof. Fabio Scarciglia (Coordinatore del Consiglio di Corso di Studio in Scienze Geologiche, Dipartimento di Biologia, Ecologia e Scienze della Terra, Università della Calabria):

fabio.scarciglia@unical.it 






letto 196
ultimo aggiornamento: venerdì 05 febbraio 2021 - 11:40