Arcavacata, venerdì 18 dicembre 2020

Prima edizione del premio Paola Bora per gli studi di genere

Premio "Paola Bora": Per tesi di laurea e di dottorato (PhD) inedite e dedicate a tematiche di genere nelle discipline storiche, filosofiche, antropologiche, letterarie.

Scadenza bando: 31 dicembre 2020


L’associazione Casa della Donna di Pisa, in occasione dei propri 30 anni, bandisce, con il sostegno della famiglia e delle figlie di Paola Bora e dei Comitati Unici di Garanzia per le Pari Opportunità (CUG) della Scuola Normale Superiore, dell'Università di Pisa, della Scuola Superiore Sant’Anna e col patrocinio della Società Italiana delle Storiche, la prima edizione del Premio “Paola Bora” da assegnare a tesi di laurea e a tesi di dottorato (Ph.D.) dedicate alle tematiche di genere.


Il Premio vuole ricordare la figura di Paola Bora, presidente della Casa della donna dall’aprile 2011 fino alla sua scomparsa avvenuta il 24 gennaio 2015. Paola Bora, oltre che attivista femminista, è stata docente di antropologia filosofica presso la Scuola Normale Superiore e di antropologia di genere presso l’Università di Pisa. Nella vita e nello studio ha saputo coniugare pensiero teorico e pratica politica con uno sguardo sempre attento al nuovo.

Il bando completo e tutte le informazioni per partecipare sono pubblicate sul sito della Casa della donna www.casadelladonnapisa.it e sui siti istituzionali dei tre atenei.

Il Bando è disponibile cliccando sul seguente Link


Il bando scade il 31 dicembre 2020 e prevede due riconoscimenti: uno di 6 mila euro per tesi di dottorato ed uno di 3mila euro per tesi di laurea. I due premi saranno assegnati con cerimonia pubblica che si svolgerà a marzo 2021, presso la Scuola Normale Superiore.






letto 159
ultimo aggiornamento: venerdì 18 dicembre 2020 - 10:45