Arcavacata, sabato 14 novembre 2020

MISE. Bando Progetti di ricerca e sviluppo per l’economia circolare

Scadenza: bando a sportello


Come annunciato con il precedente numero di LioInforma, si è aperto il bando che, nell’ambito del Fondo per la crescita sostenibile per i progetti di ricerca e sviluppo nell’ambito dell’economia circolare, sostiene la ricerca, lo sviluppo e la sperimentazione di soluzioni innovative per l’utilizzo efficiente e sostenibile delle risorse, con la finalità di promuovere la riconversione delle attività produttive verso un modello di economia circolare in cui il valore dei prodotti, dei materiali e delle risorse è mantenuto quanto più a lungo possibile, e la produzione di rifiuti è ridotta al minimo.

L’intervento sostiene attività di ricerca industriale e sviluppo sperimentale, strettamente connesse tra di loro in relazione all'obiettivo previsto dal progetto e finalizzate alla realizzazione di nuovi prodotti, processi o servizi o al notevole miglioramento di prodotti, processi o servizi esistenti, tramite lo sviluppo delle tecnologie abilitanti fondamentali (Key Enabling Technologies, KETs).
Sono ammissibili progetti con elevato contenuto di innovazione tecnologica e sostenibilità, realizzati negli ambiti del ciclo produttivo rilevanti per l’economia circolare.
Le domande potranno essere presentate a partire dal 10 dicembre 2020; la procedura di pre-compilazione sarà disponibile dal 30 novembre.
 
SOGGETTI AMMISSIBILI
Imprese di qualsiasi dimensione che esercitano attività industriali, agroindustriali, artigiane, di servizi all’industria e centri di ricerca.
Circa i progetti congiunti, sono ammessi anche gli organismi di ricerca, pubblici e privati, in qualità di co-proponenti.
 
BUDGET
Euro 155.000.000 (Fondo rotativo per il sostegno alle imprese e gli investimenti in ricerca - FRI)
Euro 62.000.000 (40 milioni a valere sul Fondo sviluppo e coesione, destinati per l’80% ai progetti realizzati nelle regioni del Mezzogiorno; 20 milioni a valere sul Fondo per la crescita sostenibile; 2 milioni a valere sulle risorse rese disponibili dalla Regione Basilicata).
 

Fonte: MISE






letto 131
ultimo aggiornamento: sabato 14 novembre 2020 - 17:39