Arcavacata, lunedì 17 agosto 2020

Call internazionale per nuovi docenti esterni all’Unical

Il rettore Leone prosegue nel suo piano di reclutamento di studiosi altamente qualificati


Porte aperte a professori di tutto il mondo all’Università della Calabria. Il rettore Nicola Leone porta avanti il suo disegno di reclutamento “senza confini”, attraverso una forte azione di promozione di percorsi di qualità con una Call for Interest per nuove posizioni da docente esterno, associato e ordinario.

L'iniziativa è pensata per selezionare e accogliere studiosi altamente qualificati che vogliano proseguire la loro carriera all'Unical, ma anche per permettere all’Università della Calabria di innalzare il proprio valore competitivo, nonché la capacità di intercettare e incrementare finanziamenti esterni.

Sulla base delle proposte dei Dipartimenti dell’ateneo, sono stati individuati

diversi settori scientifico-disciplinari in cui sussistono esigenze di didattica e di ricerca, che vanno dalle discipline umanistiche a quelle giuridiche, da quelle scientifiche a quelle mediche. 

Potranno partecipare al bando, redatto e diffuso anche in lingua inglese sul sito del Miur e su Euraxess della Commissione europea, gli studiosi che abbiano un’elevata qualificazione scientifica e didattica,  acquisita attraverso esperienze maturate nell’ambito della comunità accademica nazionale e internazionale. L’esperienza dei candidati dovrà essere attestata da un’ampia e riconosciuta attività di ricerca e di produzione scientifica, nonché da un’intensa attività didattica a livello universitario o presso riconosciuti enti di ricerca nazionali o internazionali. 

«La qualità del reclutamento è un punto cardine del programma di sviluppo del nostro ateneo - ha sottolineato il Rettore. -  Assumere i più meritevoli rappresenta una leva di fondamentale importanza sulla quale agire per favorire l’innalzamento della qualità della ricerca e per migliorare le performance dell’Unical, fattori che porteranno benefici significativi all’intera comunità accademica». 

Le manifestazioni di interesse dovranno essere trasmesse entro il 10 settembre 2020. In seguito, spetterà al Consiglio di Amministrazione il compito di  individuare i settori scientifico-disciplinari di interesse e la fascia della docenza da porre a concorso. 

 

Fonte: La portavoce del rettore






letto 1954
ultimo aggiornamento: lunedì 17 agosto 2020 - 09:46