Arcavacata, giovedì 6 agosto 2020

Da settembre gli esami potranno svolgersi anche in presenza

Per le prove che si terranno in aula sarà garantito un turno on line, per consentire la partecipazione di tutti, in linea con le indicazioni del Ministero e del Senato per la ripresa dell’attività didattica


Da settembre si potrà tornare a svolgere gli esami anche in presenza, nel rispetto delle norme di prevenzione per il contenimento dei contagi da Covid 19. Lo stabilisce un nuovo decreto del rettore Nicola Leone, che conferma la volontà dell’ateneo di riprendere gradualmente le attività all’interno del campus, da sempre elemento identitario dell’Unical e straordinaria occasione di crescita formativa per tutti coloro che lo vivono.

A tutela degli studenti e per evitare discriminazioni, le nuove disposizioni prevedono per gli esami fissati in presenza una modalità doppia di svolgimento: insieme alla prova prevista in aula, sarà programmato anche un turno erogato in modalità on line, nello stesso giorno o in differita.

 

In questo modo si garantirà la partecipazione alla prova di tutti, anche di chi, per ragioni legate all’emergenza Covid, dovesse trovarsi nell’impossibilità di raggiungere il campus.

 

Una decisione in linea con le disposizioni ministeriali, con la delibera approvata dal Senato Accademico lo scorso 12 giugno – in cui si stabiliva la ripresa in modalità mista delle lezioni nel prossimo anno accademico – e con i piani di ripartenza delle attività didattiche per il prossimo semestre, definiti dai Dipartimenti.

 

Gli studenti che sosterranno gli esami in presenza dovranno indossare la mascherina e nelle aule i posti andranno assegnati a scacchiera, mantenendo una distanza di almeno un metro.

In allegato il decreto rettorale n. 1195 del 5 agosto 2020 






letto 2738
ultimo aggiornamento: venerdì 07 agosto 2020 - 09:59