Arcavacata, martedì 16 giugno 2020

Al via sondaggio tra i 25mila studenti Unical per pianificare la didattica del prossimo anno accademico

Agli iscritti viene chiesto di compilare un questionario sullo svolgimento di corsi, esami e sedute di laurea: i dati permetteranno di organizzare le lezioni in aula e a distanza


L’Università della Calabria raccoglie le opinioni e l’orientamento dei propri 25mila iscritti per pianificare la didattica del prossimo anno accademico. 

L’ateneo a settembre riprenderà i corsi anche in aula, garantendo nel primo semestre l’offerta didattica in modalità mista: per le lezioni che saranno tenute in presenza, si potrà scegliere se recarsi nel campus o seguire a distanza sulle piattaforme già utilizzate durante il lockdown. 

Per pianificare l’offerta didattica, valutare le aule più adatte e definire eventuali turnazioni, è importante stimare il numero di iscritti che frequenteranno in presenza o da remoto. 

Agli studenti viene quindi chiesto di indicare il proprio orientamento, rispondendo entro domenica 21 giugno a un breve questionario sulle modalità di svolgimento di lezioni, esami e lauree, disponibile su Esse3, il portale per la gestione di tutti gli atti della carriera universitaria. Ogni iscritto potrà offrire il proprio contributo: collegandosi alla piattaforma, gli verrà subito chiesto di partecipare all’indagine. 

Le risposte fornite non saranno in alcun modo vincolanti e verranno utilizzate dall’ateneo solo per organizzare nel miglior modo possibile i corsi del prossimo semestre. 

Sarà comunque garantito a tutti un congruo numero di ore in aula per interagire con docenti e colleghi e per laboratori e altre attività per le quali è fondamentale la presenza.






letto 1085
ultimo aggiornamento: martedì 16 giugno 2020 - 19:40