Arcavacata, venerdì 22 maggio 2020

Borse di viaggio in Corea del Sud per giovani ricercatori italiani


L'Ambasciata d'Italia a Seoul intende fornire a giovani ricercatori italiani l’opportunità di stabilire collaborazioni con i loro colleghi coreani.

Per questo offre sostegno finanziario e logistico per permettere ai ricercatori di visitare i centri di ricerca della Corea del Sud, uno dei paesi che più investe al mondo in termini di innovazione, scienza e tecnologia.
E così ha lanciato l’iniziativa consistente in 4 borse di studio per ricercatori italiani under 35 che potranno effettuare brevi visite, fino a un massimo di 7 giorni, presso laboratori coreani.
Sono incoraggiati a partecipare al programma ricercatori nelle fasi iniziali della propria attività scientifica, che intendano stabilire nuovi rapporti di collaborazione tra laboratori italiani e coreani, anche al fine di elaborare richieste di finanziamento congiunte.
Gli interessati, che dovranno essere in possesso di un dottorato e di altri requisiti elencati nell’Avviso di selezione, sono tenuti ad inviare la domanda di partecipazione all'indirizzo sciencekorea@yahoo.com entro il 30 giugno 2020.
 
 

Fonte: Ambasciata d'Italia Seoul






letto 122
ultimo aggiornamento: venerdì 22 maggio 2020 - 01:05