Sistema di Assicurazione della Qualità
 


Il termine Qualità indica il grado con cui gli Atenei realizzano i propri obiettivi didattici, scientifici e di terza missione. Ciò mette in gioco la capacità delle istituzioni universitarie di scegliere obiettivi di valore e di raggiungerli, adottando i comportamenti necessari per misurare e accrescere la vicinanza tra obiettivi e risultati. 
 
L’Assicurazione della Qualità (AQ) è l’insieme delle attività messe in opera per produrre adeguata fiducia che gli obiettivi della qualità saranno soddisfatti. 
 
L’AQ è un sistema attraverso il quale gli Organi di governo degli Atenei realizzano la propria politica della Qualità. L’AQ comprende azioni di progettazione, implementazione, monitoraggio e controllo condotte sotto la supervisione di un responsabile. 
Le azioni anzidette hanno lo scopo di  garantire che:
 
  • ogni attore del sistema abbia piena consapevolezza dei suoi compiti e li svolga in modo competente e tempestivo;
  • il servizio erogato sia efficace;
  • siano tenute tracce del servizio con documentazioni appropriate;
  • sia possibile valutarne i risultati.
Le azioni di AQ realizzano un processo di miglioramento continuo sia degli obiettivi sia degli strumenti che permettono di raggiungerli.
 
L’Università della Calabria progetta e gestisce processi formativi, di ricerca e terza missione ispirandosi alla logica di una costante azione di miglioramento, in coerenza con quanto previsto dalle disposizioni ministeriali in tema di Autovalutazione, Valutazione e Accreditamento del Sistema Universitario Italiano, e con quanto indicato nei documenti ANVUR in materia. In particolare, l’Ateneo identifica obiettivi di valore, elabora adeguate strategie per avvicinare i risultati conseguiti agli obiettivi stabiliti, e monitora i processi verificando che questi tendano sempre alla soddisfazione di tutti i portatori di interesse.
 
A tal fine l’Ateneo ha sviluppato un Sistema di Assicurazione della Qualità basato su un approccio sistemico alla pianificazione e gestione delle attività di formazione, ricerca e terza missione; sulla centralità del monitoraggio delle azioni finalizzate al miglioramento continuo della qualità di tali attività; sulla individuazione e realizzazione di interventi correttivi efficaci.