Università della CalabriaHRS4RUniversità della CalabriaHRS4R
Università della CalabriaHRS4R
Cerca
Cerca
RubricaRubrica
Italian English Cinese Francese Portoghese Spagnolo Arabo Russo
Condividi su FacebookCondividi su TwitterCondividi su WhatsappCondividi su LinkedinCondividi su Email

Pubblicata Giovedì 06 Gennaio 2022 13:45

Lezioni a distanza per gli ultimi giorni del semestre, esami in presenza

L’Unical va incontro alle esigenze di tanti studenti che, per isolamento o quarantena, sono impossibilitati a seguire le lezioni nel campus

Ponte con studenti di spalle (altezza cubo 39B)

Si terranno a distanza le lezioni di quest’ultimo scorcio di semestre all’Unical. Lo ha stabilito il rettore Nicola Leone nel nuovo decreto che sarà in vigore dal 7 gennaio 2022 fino a fine febbraio, salvo diversa disposizione delle autorità nazionali o successivi provvedimenti. Il Rettore ha avuto un lungo colloquio con il presidente della Regione, che gli ha rappresentato l’attuale situazione epidemiologica e che ha condiviso la scelta di tenere esami in presenza e lezioni on line. Al momento, tra l’altro, numerosi studenti sono impossibilitati a partecipare alle lezioni in presenza perché in situazione di quarantena.

«In questo ultimo scorcio di semestre e per i pochi corsi che ancora devono completare le ore rimanenti di insegnamento - ha dichiarato il Rettore - riteniamo sia giusto non privare tanti studenti della possibilità di fruire delle lezioni, che saranno quindi garantite a tutti mediante erogazione on line. Resteremo in contatto con la Regione che ci informerà sull'evoluzione della situazione epidemiologica e interverremo prontamente con misure più restrittive, se necessario».

Proseguiranno invece in presenza gli esami e le sedute di laurea, ad eccezione dei casi in cui studenti o docenti siano impossibilitati ad essere presenti sulla base di specifica certificazione, che attesti la condizione di positività, di quarantena o di isolamento. Per chi ha il Covid, è in quarantena o zona rossa, infatti, esami e lauree sono già previsti online.  La richiesta per sostenere gli esami on line deve essere inoltrata sul sistema ticket.unical.it , allegando la documentazione attestante la condizione di impossibilità; subito dopo aver ricevuto l’accettazione, lo studente avrà cura di trasmettere la comunicazione ai docenti interessati (le linee guida per esami e sedute di laurea sono disponibili al seguente link: https://bit.ly/3yvJeNi ).

Tutte le altre attività accademiche proseguiranno regolarmente in presenza, così come i laboratori e i tirocini difficilmente surrogabili in modalità telematica.

Le indicazioni ministeriali. Il provvedimento rettorale implementa le indicazioni del ministero, mantenendo l’impianto complessivo delle attività didattiche in presenza (che in questo periodo riguardano soprattutto gli esami) ed erogando on line solo gli ultimi giorni di lezioni di pochi corsi in fase finale. Il diritto allo studio viene pienamente salvaguardato anche per gli studenti in quarantena per il Covid che potranno seguire le lezioni online e sostenere gli esami a distanza, come previsto in casi eccezionali dall’ultima circolare ministeriale. Il ministro dell'Università e della Ricerca, Maria Cristina Messa ha infatti raccomandato: "Lo svolgimento di tutte le attività sia prevalentemente in presenza. Allo stesso tempo, gli strumenti di didattica a distanza messi in campo da atenei, conservatori, accademie, istituti continuino a essere disponibili per garantire misure di salvaguardia per gli studenti che non dovessero riuscire a partecipare in presenza o in casi specifici in relazione al rischio epidemiologico. Sono certa che, ancora una volta, lavorando insieme e in continuo confronto, la comunità universitaria riuscirà ad affrontare al meglio anche questa nuova situazione".

Nei mesi scorsi, d’altra parte, le misure di sicurezza anti contagio messe in campo dall’Unical hanno dimostrato la loro efficacia e, anche in presenza di casi di positività, nessun focolaio si è mai creato nelle aule. (Qui un approfondimento: https://www2.unical.it/portale/portaltemplates/view/view.cfm?115127)

Mense e residenze:La pandemia ci ha insegnato che il maggior rischio di trasmissione del virus si corre al chiuso, quando si toglie la mascherina, per questo sono previste misure specifiche per mense e residenze. Pertanto per garantire maggiore sicurezza nelle mense, accogliendo anche le richieste degli studenti, è stato esteso l’orario di servizio: da lunedì 10 gennaio 2022 rientreranno in funzione tutte le mense (il Polifunzionale funzionerà solo come bar) con l'orario 11,30 - 15,30 a pranzo e dalle 19 alle 21. Resta confermata la possibilità dell’asporto e saranno anche aumentati i posti disponibili per la consumazione dei pasti all’aperto.

Per scongiurare il rischio di focolai nel campus e garantire un rientro in sicurezza dopo la pausa natalizia, dal 7 gennaio 2022 partirà una campagna di screening anti Covid rivolta agli iscritti Unical che risiedono negli alloggi del campus. Si tratta di una misura di prevenzione, adottata a tutela degli studenti e dell’intera comunità. Partecipare allo screening, gratuito e condotto tramite tamponi rapidi antigenici, è obbligatorio: è un modo per proteggere se stessi e gli altri, rallentare la circolazione del virus e dare il proprio contributo nella lotta al Covid.

La prima data utile per sottoporsi allo screening è venerdì 7 gennaio. Dalle 9 alle 12 e 30 e dalle 13 e 30 alle 18 sarà attiva una postazione mobile gestita da personale sanitario nei pressi della mensa Maisonettes. Da lunedì 10 a venerdì 14 la postazione sarà allestita nei quartieri del campus (i dettagli qui: https://www2.unical.it/portale/portaltemplates/view/view.cfm?115312 ).

È possibile anche effettuare il test antigenico, autonomamente e a proprio carico, presso altre strutture. In questo caso lo studente dovrà comunicarne l’esito all’ateneo, caricando la ricevuta sul Portale dei servizi online del Centro residenziale entro il 16 gennaio.

Vita nel campus: I contagi ancora molto numerosi inducono tutti a osservare scrupolosamente le misure di prevenzione: mantenere la distanza di sicurezza, indossare obbligatoriamente la mascherina al chiuso e all’aperto (è fortemente raccomandato l’uso della FFP2)  e igienizzare le mani. La comunità accademica è invitata, inoltre, a comunicare tempestivamente un eventuale stato di positività al Covid all'indirizzo email covidpositivi@unical.it. Gli studenti che dal tracciamento risultano essere stati in contatto con un soggetto positivo avranno diritto all'esecuzione gratuita del tampone antigenico.

Si raccomanda, infine, di effettuare sempre le operazioni di check-in e di check-out in ateneo, mediante utilizzo dell'app SmartCampus (comprese le mense), per consentire un tracciamento veloce dei contatti.

Green pass rafforzato:È obbligatorio per chiunque il possesso del Green pass rafforzato per l’accesso  ai servizi di ristorazione e mensa per il consumo, anche all’aperto, di cibi e bevande (fermo restando che il servizio mensa viene comunque garantito agli aventi diritto anche attraverso il servizio da asporto), alle residenze universitarie, alle biblioteche, alle strutture per lo svolgimento, anche all’aperto, di attività sportive, ai teatri, ai cinema, alle strutture di ateneo per lo svolgimento di convegni e congressi, alle strutture in cui si svolgono, anche all’aperto, le attività dei centri sociali, dei centri comuni di ogni tipo, nonché le attività delle associazioni studentesche. 

Fonte: La portavoce del rettore

Scarica il Decreto Rettorale in formato PDF (Decreto Rettorale n. 198 del 6 gennaio 2022)

tag

unical covid coronavirus