Facoltà di Scienze Politiche

Facoltà di Scienze Politiche
Corso di Laurea in Scienze Politiche
Classe 15 delle lauree in scienze politiche e delle relazioni internazionali

Obiettivi formativi
Il Corso di Laurea in Scienze Politiche offre una formazione che coniuga competenze teoriche e capacità pratiche multidisciplinari. Esso mira a sviluppare una sensibilità professionale che sappia valutare in modo ponderato gli aspetti politologici, sociologici, economici, giuridici e storici di problemi specifici e complessi e intende produrre la formazione di laureati che, con una chiara coscienza dei propri ruoli nella vita sociale democratica, sappiano dimostrare abilità d’analisi e di sintesi e capacità critiche ed operative all’interno dei processi socio-istituzionali delle realtà locali, nazionali e sovranazionali. Si tratta di una formazione sensibile ai rapporti fra le sedi decisionali delle istituzioni europee ed internazionali, al dialogo fra comunità, imprese e istituzioni, alle dimensioni di genere, alle tematiche delle pari opportunità e alla capacità di valorizzare le peculiarità locali nei contesti mondiali, con particolare riferimento all’area del Mediterraneo.

Conoscenze e abilità dei laureati in Scienze Politiche
La conoscenza del funzionamento delle organizzazioni pubbliche e private e lo studio del territorio nelle sue componenti storiche, sociali, istituzionali ed economiche sono elementi basilari del percorso formativo del Corso di Laurea in Scienze Politiche. Le conoscenze teoriche essenziali rispetto a questi elementi si coniugano con la capacità di utilizzare efficacemente due lingue straniere europee e con lo sviluppo di abilità che riguardano la programmazione e l’implementazione di politiche pubbliche, la capacità di operare nelle amministrazioni pubbliche e private e nelle organizzazioni no profit, l’utilizzazione di metodi e tecniche della ricerca sociale, la capacità di gestire, organizzare, analizzare e comunicare dati, la capacità di individuare soluzioni a problemi sociali e istituzionali con approccio interdisciplinare e in un’ottica di mediazione culturale.
Grazie alle differenziazioni curriculari che propone, il Corso di studio permette di acquisire competenze specifiche riguardo a funzioni interagenti con soggetti politici, sociali ed economici europei ed internazionali, e/o con le amministrazioni, le istituzioni, le associazioni e le imprese locali, e/o con i problemi del multiculturalismo, delle differenze, delle pari opportunità, del pluralismo, dell’informazione.

Sbocchi occupazionali
Il profilo formativo garantito dal Corso di Laurea in Scienze Politiche consente e favorisce un’ampia flessibilità dei laureati a fronte delle mutevoli esigenze dei mercati del lavoro.
In relazione ai percorsi curriculari effettivamente svolti, chi si laurea in Scienze Politiche può trovare lavoro nei campi della politica, delle amministrazioni pubbliche, private e del terzo settore, a livello regionale, nazionale, europeo ed internazionale; della programmazione e della gestione di politiche pubbliche; della consulenza legislativa, amministrativa e per la pianificazione e lo sviluppo locale; delle rappresentanze politiche, sindacali e di categoria; dell’informazione o della mediazione culturale, della pubblicistica redazionale e promozionale; della ricerca sociale all’interno o per conto di enti pubblici e di aziende private, oppure iscriversi ad un Corso di Laurea Magistrale, coerente con il proprio percorso formativo.

Articolazione dell’offerta formativa
Il Corso di Laurea in Scienze Politiche ha durata triennale e si articola nei curricula: ‘amministrativo’, ‘europeo’, ‘internazionale’, ‘sociologico’.
Gli insegnamenti del Corso di Laurea riguardano materie politologiche, storico-politiche, storico-filosofiche, giuridiche, sociologiche, statistiche ed economiche. A ciò si aggiungono l’insegnamento di due lingue straniere e l’acquisizione di abilità informatiche. Nel suo percorso formativo, inoltre, il Corso di Laurea in Scienze Politiche organizza Seminari in specifici ambiti disciplinari e attività di Laboratorio volte all’acquisizione di abilità redazionali, nella ricerca sociale e nella conoscenza del settore lavorativo.
L’offerta didattica dei curricula ‘amministrativo’, ‘internazionale’, ‘sociologico’, comune al I anno, si diversifica dal secondo anno.
Il curriculum ‘europeo’ segue un percorso differenziato. Tra gli studenti che sceglieranno il curriculum ‘europeo’ ne saranno selezionati 20, candidati al ‘Corso di Laurea doppia in Scienze Politiche e in Derecho’, un innovativo Corso di studio promosso dalla Facoltà di Scienze Politiche in collaborazione e partenariato con la Facoltà di Scienze Giuridiche e Sociali dell’Università di Jaén (Spagna), per l’ottenimento di un Titolo ‘europeo’ di doppia laurea, in sintonia con la “Dichiarazione di Bologna” sottoscritta da 29 Stati europei per la creazione di uno spazio comune europeo dell’istruzione superiore. L’ammissione al Corso di ‘laurea doppia’ sarà vincolata al superamento di una apposita procedura selettiva, in cui verranno verificate le conoscenze e i requisiti di base dei candidati, nonché l’attitudine e la predisposizione a vivere e studiare in un ambiente internazionale e multiculturale. Lo studente del curriculum ‘europeo’ acquisirà i crediti del I e del II anno presso l’Università della Calabria e i crediti del III anno, ad eccezione di quelli relativi al ‘Seminario nelle discipline linguistiche’ e al ‘Seminario nelle discipline sociologiche’, presso l’Università di Jaén; la Prova Finale per il conseguimento del titolo di studio sarà sostenuta presso l’Università della Calabria.
Il curriculum amministrativo presenta un profilo specificamente orientato a permettere al laureato di inserirsi nelle organizzazioni amministrative pubbliche e private e privilegia soprattutto l’acquisizione di conoscenze giuridiche e politologiche capaci di formare amministratori competenti.
Il curriculum europeo offre un percorso innovativo e moderno, mirato alla formazione di laureati che opereranno con qualità ed eccellenza nell’ambito degli Stati membri dell’Unione Europea soddisfacendo le esigenze professionali sociali, economiche e politiche sempre più richieste nel contesto del processo di integrazione. Il percorso di studio di tipo interculturale e multidisciplinare è rivolto agli studenti particolarmente predisposti alla mobilità e alle esperienze formative e professionali di carattere internazionale.
Il curriculum internazionale si rivolge agli studenti più interessati ad attività all’interno o in collaborazione con enti legati alla Comunità europea e ai vari aspetti della cooperazione e delle istituzioni internazionali ed offre un profilo di studi marcatamente interdisciplinare, in cui predominano il diritto internazionale e comunitario, la storia, l’economia e la sociologia.
Il curriculum sociologico propone un percorso multidisciplinare teso a sviluppare competenze nei campi della ricerca sociale, dell’analisi delle società e delle culture, della pianificazione sociale, della mediazione culturale e della pubblicistica, pensando a laureati dotati di una preparazione ampia e flessibile che permetta di operare tanto in settori pubblici quanto in settori privati e no profit.

Conoscenze e abilità richieste
Gli studenti che intendono iscriversi al Corso di Laurea in Scienze Politiche, al fine di poter acquisire le conoscenze e le abilità previste nelle attività formative del Corso di studio, dovranno, in particolare, possedere:

  1. sufficiente padronanza della lingua italiana. Tale padronanza riguarda l'uso orale e scritto della lingua; la soglia minima corrisponde alla padronanza delle regole grammaticali e logico-sintattiche della lingua e, quanto alle competenze riguardanti la scrittura, devono corrispondere alla capacità di eseguire correttamente (con proprietà di linguaggio e chiarezza espositiva) il riassunto di un breve testo o un breve componimento di argomento generale;
  2. sufficiente conoscenza della storia moderna e contemporanea. A tale proposito è richiesta una conoscenza manualistica dei principali eventi che hanno caratterizzato la storia mondiale dalle rivoluzioni americana e francese ai giorni nostri e la capacità di riconoscere le principali trasformazioni politiche, economiche e sociali prodottesi nello stesso periodo sia dal punto di vista cronologico, sia dal punto di vista geografico.

Caratteristiche della Prova Finale
La Prova Finale necessaria al conseguimento della Laurea consiste nella presentazione e discussione dei risultati di un elaborato scritto, seguito da un docente tutor del Corso di Laurea, su tematiche attinenti le discipline del Corso di studio. Alla Prova Finale sono destinati 3 crediti formativi.