DESF

Corso di Laurea Magistrale in
Statistica e Informatica per le Decisioni e le Analisi di Mercato - Classe LM-82

 

Il corso di laurea magistrale in Statistica e Informatica per le Decisioni e le Analisi di Mercato si configura come la continuazione del percorso formativo caratterizzante la laurea triennale in Statistica per l'Azienda. Il corso rappresenta il naturale completamento della formazione per quanti, provenienti da corsi di laurea triennale in discipline statistiche, intendano approfondire: (i) la metodologia statistica per l'acquisizione, il trattamento, l'analisi e la modellizzazione di dati; (ii) i processi di business e le competenze informatiche relative alla gestione e all'analisi di grandi basi di dati provenienti da fonti diverse; (iii) gli ambiti applicativi privilegiando i processi decisionali delle aziende legati al marketing e alle analisi di mercato. Tale focus applicativo rende il percorso di studio di interesse anche per i laureati di altre classi di laurea triennale (in primis, Matematica, Informatica, Economia ed Economia Aziendale) che, dotati di una buona preparazione di base di natura teorica e di una forma mentis “quantitativa”, intendano ricercare un giusto equilibrio tra il rigore metodologico della precedente formazione e possibili ambiti applicativi.

Il corso si pone l'obiettivo primario di formare professionisti statistico-informatici che, operando all'interno di enti, organizzazioni e aziende, siano in grado di creare ed interrogare data warehouse, gestire i processi di business e, soprattutto, applicare con rigore metodologico e competenza le tecniche statistico-informatiche per l'analisi dei big data. Le competenze da acquisire per svolgere le suddette funzioni riguardano principalmente la conoscenza e l'impiego di un ampio ventaglio di modelli statistici e le tecniche di knowledge discovery in database per analizzare database aziendali di grosse dimensioni ed estrarre conoscenza non nota a priori. Inoltre, con riferimento al principale ambito applicativo del corso, si dà ampio spazio al campionamento statistico, ai metodi statistici per il marketing e la customer satisfaction, non trascurando di fornire modelli economici avanzati. In tale direzione, lo studente acquisisce competenze utili al fine di valutare il posizionamento dell'azienda nei diversi segmenti di mercato, le potenzialità di espansione dei nuovi mercati e di analizzare gli andamenti dei beni ed effettuare previsioni.

Al fine di sviluppare negli studenti adeguate capacità operative, attitudine al probem solving e autonomia nelle analisi, le competenze teoriche acquisite mediante lezioni frontali sono integrate, supportate e sperimentate attraverso un'articolata attività di laboratorio basata sull'impiego di software statistici ed informatici, finalizzata allo sviluppo, allo studio ed all'analisi di specifici casi reali o simulati.

Il corso è strutturato in modo tale da consentire ai propri laureati di possedere:

- una solida conoscenza della metodologia statistica per l'acquisizione e modellizzazione di dati;

- un'adeguata conoscenza delle metodologie e delle tecniche statistiche ed informatiche a supporto delle decisioni operative e strategiche delle aziende;

- solide competenze nell'uso delle tecniche di previsione e di analisi statistica multivariata utilizzate nel marketing e nelle ricerche di mercato;

- una buona conoscenza delle tecniche di progettazione e gestione di data warehouse e dei principali algoritmi per la knowledge discovery, anche sotto forma di modelli interpretativi e predittivi;

- una buona conoscenza dei principali modelli e strumenti per la gestione, l'analisi ed il mining di workflow.

 

Breve descrizione del percorso formativo

L'articolazione del corso prevede un primo anno in cui viene principalmente approfondita la metodologia statistica relativa alla costruzione di modelli interpretativi della realtà diversi a seconda della natura delle variabili, al campionamento statistico, alle tecniche di previsione dei fenomeni con particolare attenzione all’evoluzione temporale. Relativamente all'area informatica, si forniscono le competenze per modellare e analizzare i processi di business. Il secondo anno si caratterizza, da un lato, per l'approfondimento degli strumenti di knowledge discovery, dall'altro per la definizione dell'ambito applicativo del corso di laurea rivolto alle ricerche di mercato.

Sbocchi occupazionali e professionali previsti per i laureati

I principali profili professionali previsti per i laureati sono lo statistico esperto nelle ricerche di mercato e l’esperto nell’acquisizione e trattamento delle informazioni.
lo statistico esperto nelle ricerche di mercato potrà coinvolto in tutti quei contesti operativi in cui occorre fornire modelli interpretativi dei fenomeni reali e proporre strumenti di supporto ai processi decisionali di enti, aziende ed organizzazioni. Inoltre, la formazione, declinata nell'ambito delle analisi di mercato, consente al laureato di affiancare manager aziendali nell'individuazione di soluzioni e strategie nelle politiche di marketing connesse al mercato dei beni e dei servizi.
Ambedue i profili, seppur con funzioni diverse, trovano la propria collocazione in aziende pubbliche e private, enti e centri di ricerca, società di consulenza aziendale, società di informatica.

Statistico esperto nelle ricerche di mercato

Funzione in un contesto di lavoro:
La solida preparazione nella metodologia statistica, supportata da una conoscenza avanzata di tecniche statistico-informatiche, permette al profilo professionale che si intende formare di essere coinvolto in tutti quei contesti operativi in cui occorre fornire modelli interpretativi dei fenomeni reali e proporre strumenti di supporto ai processi decisionali di enti, aziende ed organizzazioni. Inoltre, la formazione, declinata nell'ambito delle analisi di mercato, consente al laureato di affiancare manager aziendali nell'individuazione di soluzioni e strategie nelle politiche di marketing connesse al mercato dei beni e dei servizi.
In particolare, il laureato è in grado di:
- svolgere attività di ricerca sia teorica che applicata in diversi ambiti;
- definire modelli interpretativi e previsivi dei fenomeni reali;
- definire indicatori statistici;
- progettare e coordinare indagini complesse;
- progettare ricerche di mercato;
- svolgere analisi e preparare documenti informativi di sintesi sull'andamento dei mercati dei beni e dei servizi;
- definire modelli di interpretazione dei dati di mercato;
- proporre modelli statistici specifici per l'analisi della customer satisfaction e della customer loyalty nell'ottica del marketing strategico e dell'approccio al consumatore; per la segmentazione di mercato, il posizionamento di beni e servizi, l'analisi delle preferenze e delle relazioni tra preferenze e informazioni aggiuntive (specifiche di prodotto, variabili socio-demografiche, ecc.);
- predisporre modelli di previsione per pianificare strategie di marketing e valutarne l'impatto;
- condurre ricerche sulle condizioni di mercato a diversi livelli territoriali per individuare le possibilità di penetrazione commerciale di beni e servizi;
- svolgere analisi di processi di business.

competenze associate alla funzione:
Per lo svolgimento delle sue funzioni, il professionista possiede specifiche conoscenze ed abilità in ambito statistico ed informatico privilegiando il contesto applicativo del mercato di beni e dei servizi e delle preferenze dei consumatori. La figura professionale ha la capacità di:
- utilizzare software di analisi ed elaborazione statistica dei dati;
- analizzare i problemi e formalizzarli in termini di modelli statistici;
- problem solving;
- tradurre le esigenze informative in processo di acquisizione dei dati;
- valutare la bontà dei contenuti informativi delle basi di dati che si utilizzano;
- stabilire obiettivi a lungo termine e definire le strategie necessarie per raggiungerli;
- comunicare risultati delle analisi anche utilizzando tecniche di visualizzazione avanzata;
- interpretare i risultati delle analisi effettuate.

sbocchi occupazionali:
Il professionista trova la sua collocazione in aziende pubbliche e private, enti e centri di ricerca, società di consulenza aziendale, società di ricerche di mercato e sondaggi di opinione, società di informatica.

Esperto nell'acquisizione e trattamento delle informazioni

funzione in un contesto di lavoro:
Il professionista è coinvolto in qualità di data scientist in tutti i contesti in cui è necessario individuare soluzioni statistico-informatiche da adottare come supporto ai processi decisionali dei diversi livelli aziendali (operativo, tattico, strategico). La figura professionale offre un'elevata padronanza nell'uso degli strumenti informatici per gestire in modo efficiente le fonti e i dispositivi di archiviazione delle informazioni e per il trattamento statistico delle stesse. In particolare, il professionista può affiancare manager e policy maker all'interno di processi aziendali poiché conosce gli strumenti di supporto, sia metodologico che operativo, per:
- analizzare, progettare, sviluppare e collaudare i sistemi di gestione di banche dati;
- progettare, creare ed aggiornare data warehouse;
- predisporre e gestire banche dati per finalità di analisi di mercato;
- applicare tecniche di data mining;
- svolgere analisi di processi di business.

competenze associate alla funzione:
Per lo svolgimento delle sue funzioni, il professionista offre conoscenze ed abilità in ambito statistico ed informatico privilegiando il contesto applicativo del mercato dei beni e dei servizi e delle preferenze dei consumatori. La figura professionale ha la capacità di:
- problem solving;
- tradurre le esigenze informative in processo di acquisizione dei dati;
- valutare la bontà dei contenuti informativi delle basi di dati che si utilizzano;
- estrarre conoscenza ed effettuare analisi statistiche utilizzando strumenti avanzati;
- comunicare risultati delle analisi anche utilizzando tecniche di visualizzazione avanzata.

sbocchi occupazionali:
Lo specialista dei sistemi informativi aziendali trova la sua collocazione in aziende pubbliche e private, enti e centri di ricerca, società di consulenza aziendale, società di informatica.

Il corso prepara alle professioni di (codifiche ISTAT):

                1. Statistici - (2.1.1.3.2)
                2. Analisti e progettisti di basi dati - (2.1.1.5.2)
                3. Analisti di mercato - (2.5.1.5.4)
                4. Ricercatori e tecnici laureati nelle scienze economiche e statistiche - (2.6.2.6.0)

 

Conoscenze richieste per l'accesso
La preparazione iniziale che è necessario possedere per l'accesso al corso di laurea magistrale in Statistica e Informatica per le Decisioni e le Analisi di Mercato è quella relativa alle conoscenze di base delle discipline statistiche, matematiche, informatiche ed ai principi generali delle discipline economico-aziendali. In particolare, l'accesso al Corso di Laurea Magistrale è consentito a tutti gli studenti in possesso della laurea nella classe L-41 o lauree equipollenti (classe 37 del D.M. n.509/99 e lauree corrispondenti del vecchio ordinamento). Per essere ammessi i laureati/diplomati delle altre classi sono ugualmente accettati ai fini dell'iscrizione purché abbiano acquisito, durante il proprio corso di studi o in master universitari, almeno 70 CFU nei settori scientifico-disciplinari pertinenti le attività formative di base e caratterizzanti previste per la classe L-41 e di seguito elencate: INF/01, ING-INF/05, MAT/02, MAT/03, MAT/05, MAT/06, MAT/08, MAT/09, SECS-S/01, SECS-S/02, SECS-S/03, SECS-S/04, SECS-S/05, SECS-S/06, SECS-P/01, SECS-P/05, SECS-P/07, SECS-P/08, M-PSI/05, SPS/07, SPS/09, SPS/10, M-PSI/03, MED/01, nonché L-LIN/12, ING-IND/35, MAT/01, MAT/04, MAT/07, FIS/02. 

Risultati di apprendimento attesi (Descrittori di Dublino)

 

IN PRIMO PIANO

 
 

 
 

LINK UTILI

  

http://www.unical.it/ammissione/

 

Servizi didattici e Formazione post-laurea


Prenotazione esami - ESSE3


Bacheca docenti

 

Portale Orientamento di Ateneo

 

OLA - Offerta Linguistica di Ateneo