Arcavacata, giovedì 13 dicembre 2018

Grande festa e taglio della torta per il successo della Notte dei Ricercatori 2018


Una gremita sala, quella dello University Club, ha partecipato alla cerimonia di ringraziamento e premiazione della quinta edizione della Notte dei Ricercatori Unical.

Un’iniziativa con le caratteristiche di una festa per celebrare il grande risultato che anche lo scorso 28 settembre l’evento scientifico ha registrato. Frutto, quest’anno, del progetto “SuperScienceMe: Research in your Reach”, presentato alla Commissione Europea, che lo ha finanziato, da Università della Calabria (capofila), dagli altri due atenei calabresi, dal CNR e dalla Regione Calabria, la Notte dei Ricercatori 2018 all’Unical, ancora una volta, ha ottenuto risultati da capogiro. Risultati illustrati, durante la cerimonia, dal Responsabile del Liaison Office, l’ufficio Unical che organizza l’evento, l’ing. Andrea Attanasio (project manager di SuperScienceMe), che parlano di 206 visite guidate nei laboratori dell’Ateneo, 16.019 prenotazioni per effettive 18.491 visite, 20.000 presenze stimate agli spazi allestiti dai Dipartimenti, dalle strutture e dai Centri Unical nonché imprese innovative del territorio. E, ancora, l’accento è stato posto sulle iniziative collaterali come “Sperimenta in corsia” rivolta ai bambini della Pediatria dell’Ospedale di Cosenza, ai tornei sportivi, alla rassegna cinematografica e al pre-evento Discover Museums. E ovviamente agli spettacoli e ai concerti a cura del CAMS.
Grande entusiasmo è stato manifestato dai rappresentati dell’intero partenariato di progetto, a partire dal Rettore dell’Unical, prof. Gino Mirocle Crisci, dal suo Delegato alla Ricerca e al Trasferimento Tecnologico, prof. Giuseppe Passarino, dalla Dirigente Generale del Dipartimento Programmazione Nazionale e Comunitaria della Regione Calabria, dott.ssa Paola Rizzo, dall’assessore regionale Francesco Rossi, dal Prorettore Delegato al trasferimento tecnologico dell’Università Mediterranea di Reggio Calabria, prof. Claudio De Capua, e dalla Direttrice dell’istituto ITM del CNR, dott.ssa Lidietta Giorno.
La cerimonia, svoltasi martedì scorso, è stata finalizzata, come sempre, a ringraziare tutti i soggetti che hanno operato e favorito l’evento: i partner di progetto, gli organizzatori, i dipartimenti, i musei, le biblioteche e tutte le strutture Unical, le spin-off e le startup dell’Ateneo, i patrocini, gli sponsor, le forze dell’ordine, i giornalisti, l’Ospedale di Cosenza. Inoltre sono stati premiati i vincitori del concorso video- fotografico “Immagina la Ricerca”: Rosalinda De Seta per la sezione foto e le classi 4° e 4B del Pezzullo di Cosenza per la sezione video. Premiati, anche, i vincitori del torneo sportivo: il Consiglio degli Studenti Unical e il CRUC.

La Cerimonia, conclusasi con il taglio della torta della Notte dei Ricercatori, è stata l’occasione per lanciare la nuova edizione dell’evento scientifico che nel 2019 si svolgerà il 27 settembre.






letto 202
ultimo aggiornamento: venerdì 14 dicembre 2018 - 21:50