Logo Unical




Agenda Campus come raggiungerci Mappe Contatti

  news
 
Arcavacata, venerdì 29 settembre 2017 Crea pdf Stampa la Notizia Segnala su facebook Segnala su twitter

Mezzogiorno/Mezzogiorni: traiettorie ed equilibri multipli
Università della Calabria, 19/21 ottobre 2017


Il 19-21 ottobre 2017 il Dipartimento di Economia, Statistica e Finanza (DESF) “Giovanni Anania” dell’Università della Calabria ospiterà la 58ª Riunione Scientifica Annuale della Società Italiana degli Economisti (SIE). La SIE, fondata nel 1950, si propone di favorire e stimolare la ricerca economica in Italia, grazie al contributo di oltre 800 soci, in prevalenza docenti e ricercatori nei diversi campi dell’economia.
 
Il tema generale della riunione di quest’anno è “Mezzogiorno/Mezzogiorni: traiettorie ed equilibri multipli”. Il programma è strutturato in 46 sessioni parallele, 2 sessioni-semi plenarie e 2 sessioni plenarie durante le quali si presenteranno 186 studi di teoria economica e di analisi empirica. Ben 17 saranno le sessioni co-organizzate con le associazioni riunite nella Consulta degli economisti, con altre associazioni di scienziati sociali e con associazioni di economisti di altri Paesi.
 
“L’obiettivo delle annuali riunioni scientifiche – afferma la Prof.ssa Annalisa Rosselli, Presidente della SIE  - è di superare l’eccesso di specializzazione che la scienza economica, come molte altre scienze, ha conosciuto negli ultimi anni, favorendo la discussione tra ricercatori con competenze diverse al fine di contribuire alla comprensione della complessa e dinamica realtà dei fenomeni economici”. “Aver scelto l’Università della Calabria come sede della riunione del 2017 - continua la Prof.ssa Rosselli - è motivo di riconoscimento del ruolo e della posizione che l’ateneo calabrese occupa nel panorama nazionale”.

Oltre che un evento di rilevanza scientifica, “il convegno di quest’anno vuole anche rappresentare – sostiene il Prof. Francesco Aiello dell’UniCal - un momento di riflessione sui problemi economici del Mezzogiorno e un’occasione di confronto sulle politiche necessarie per innescare processi di sviluppo”. “E’ per questa ragione – conclude Aiello - che le due sessioni plenarie affronteranno, sotto diversi profili, temi di ricerca legati al Mezzogiorno”.
 
La riunione scientifica inizierà giovedì 19 ottobre alle ore 14:20 presso l’Aula Magna dell’Università della Calabria con la sessione plenaria "Perché il Sud è rimasto indietro. Un'analisi di lungo periodo". Il relatore sarà il prof. Emanuele Felice dell’Università G. D'Annunzio di Chieti-Pescara. Il convegno si concluderà in Aula Magna sabato 21 ottobre con la tavola rotonda “Mezzogiorno/Mezzogiorni. Cosa è cambiato negli ultimi anni?” a cui parteciperanno Claudio De Vincenti (Ministro per la Coesione Territoriale), Adriano Giannola (SVIMEZ), Carlo Trigilia (Università di Firenze) e sarà coordinata da Carlo Pietrobelli (Università Roma Tre).
 
Tutti i dettagli della conferenza sono consultabili da http://www.siecon.org/online/convegni/2017-58-rsa/ .
Per partecipare alle due sessioni plenarie è sufficiente inviare un messaggio di conferma al Dr Giovanni Dodero (giovanni.dodero@unical.it).
 
 



letto 705
ultimo aggiornamento: giovedì 19 ottobre 2017 - 12:35