Logo Unical




come raggiungerci Mappe Rassegna Stampa Contatti

 

Programma Internazionale
 

 
 

Il programma internazionale Erasmus+

Erasmus è stato istituito per la prima volta nel 1987 e da allora si è sviluppato sempre di più diventando uno dei programmi più popolari e di successo per l'istruzione e la formazione dell'Unione Europea.

Oggi il programma si chiama Erasmus + e comprende, tra le altre, una serie di attività di scambio indirizzate agli studenti e ai neolaureati  a cui viene data la possibilità di studiare in università estere e di formarsi in aziende situate nei 33 paesi partecipanti al programma [1]per un certo periodo di tempo, ad esempio da un minimo di 2/3 mesi ad un massimo di 12 a seconda del tipo di attività.

Inoltre, il programma sostiene anche le attività di scambio di docenti e di ricercatori che possono visitare le Università partner in Erasmus e anche le aziende, al fine di fornire seminari o corsi, sviluppare nuovi progetti di ricerca e nuovi programmi educativi.

Sono, altresì, previste dal programma opportunità di scambio di buone pratiche tra il personale amministrativo da svolgersi in università, aziende o altre organizzazioni.

Dal 2016 attraverso il programma Erasmus + sarà possibile svolgere tutte le attività di scambio di cui sopra anche in paesi extraeuropei nei cosiddetti "paesi partner"[2] e gli studenti, i docenti e il personale amministrativo di questi paesi potranno a loro volta beneficiare di un sostegno finanziario al fine di recarsi in università, aziende o altre organizzazioni in Europa.

Per dirla in poche parole "Erasmus + mira a modernizzare e a migliorare l'istruzione superiore in Europa e nel resto del mondo, fornendo agli studenti e al personale l'opportunità di sviluppare le proprie competenze e aumentare le prospettive occupazionali. Inoltre, le università e le imprese saranno in grado di condividere le buone prassi attraverso la creazione di Alleanze per la conoscenza. Gli Istituti di istruzione superiore dei paesi partecipanti al Programma possono lavorare con quelli provenienti da paesi vicini, i paesi dei Balcani non appartenenti all’UE, Asia, Africa e America Latina per sviluppare i loro sistemi di istruzione, al fine di creare legami tra l’istruzione, la ricerca e l’innovazione, aumentando così la loro attrattiva internazionale e contribuendo alla creazione di occupazione e di crescita ".

Link utili con più informazioni:  

Frequently Asked Questions (FAQ)

Education and Training website of the European Commission

_____________________________________

[1] I 33 paesi sono: i 28 Stati membri dell’UE, i 3 Paesi dello Spazio Economico Europeo (Norvegia, Islanda, Liechtenstein) e i 2 paesi candidati all’UE (Turchia ed ex Repubblica Jugoslava di Macedonia)

[2] Per la lista completa dei paesi partner vedere page 24 della versione in inglese della guida al programma Erasmus+ Programme Guide